Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Clamoroso: il Parlamento italiano passa a Linux!

Condividi:         dalba 1 13 Luglio 07 @ 16:00 pm

Clamoroso: il Parlamento italiano passa a Linux!

Non bastava il progetto per diventare il primo parlamento al mondo a essere coperto da wi-fi anche nell'aula di dibattito, adesso i nostri amministratori centrali sembrano proprio voler dare il buon, ottimo esempio a tutte le Amministrazioni pubbliche d'Italia.
Proprio ieri è stato presentato il progetto per passare server desktop e applicazioni di tutto il palazzo alla nostra piattaforma preferita.

Ma come mai un così radicale cambiamento? Ricordiamo che prima era, piuttosto, ovviamente, tutto in mano a Redmond...
Per motivi di bilancio, e non solo! Nelle parole di Folena, presidente della Commissione cultura, la spiegazione:
“Si tratta di una decisione straordinaria e rilevantissima. L’istituzione centrale del paese, il Parlamento, decide non solo di risparmiare, il che è di per sé un obiettivo importantissimo, ma soprattutto decide di rendersi indipendente sul piano tecnologico, adottando un sistema open source e quindi liberandosi dai vincoli del software proprietario...


...continua la lettura di questa notizia.
Grolug.org autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



Un commento a "Clamoroso: il Parlamento italiano passa a Linux!":
zendune zendune il 14 Luglio 07 @ 13:47 pm

La notizia è interessante e segue quello che alcune Amministrazioni, in modo trasparente o sottobanco, stanno già facendo.

Spero che 'il progetto' non sia una delle solite trovate pubblicitarie dei nostri politici.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: