Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Carl Lundstrom, la bancarotta dopo la Baia

Condividi:         webmaster 22 Settembre 12 @ 15:00 pm

Depositate in Svizzera le carte per gestire la fine delle attività imprenditoriali del magnate svedese. Dopo la bancarotta di Neij, l'industria dei contenuti rischia di non ottenere risarcimenti.

Domiciliato in Svizzera dal lontano 2008, il magnate svedese Carl Lundström ha ufficialmente dichiarato bancarotta presso una corte di Uznach, nel canton San Gallo. Nel corso degli anni 80, l'ex-finanziatore di The Pirate Bay aveva accumulato una fortuna - 77 milioni di corone, al cambio attuale 9 milioni di euro - dalla vendita dell'azienda di famiglia.

Altri 35 milioni di corone (4 milioni di euro) erano stati guadagnati da Lundström nell'acquisizione da parte di Phonera della sua società di telecomunicazioni Rix Port80. Nei successivi 15 anni...



Continua a leggere questa notizia su punto-informatico.it.

News correlate a "Carl Lundstrom, la bancarotta dopo la Baia":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: