Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
BitDefender: Malware sul podio di Vancouver 2010 - news originale

BitDefender: Malware sul podio di Vancouver 2010

Condividi:         ale 04 Marzo 10 @ 10:00 am

BitDefender mette in allerta i navigatori in merito alle ricerche che riguardano Vancouver 2010: potrebbero reindirizzare al download di un malware attraverso un semplice click su di un link apparentemente innocuo collegato alle Olimpiadi.

I cybercriminali continuano ad approfittare della curiosità delle loro vittime, per spingerli a scaricare malware sui loro computer. Nel piano “Vancouver 2010”, il meccanismo di diffusione del malware è semplice e classico: quando l’utente credulone clicca su di una pagina web apparentemente legittima mostrata nella lista dei risultati della ricerca, il browser è automaticamente reindirizzato ad una pagina web che infetta il computer con un PDF Exploit Trojan. Comincia così una ricerca di file PDF speciali che sfruttano varie vulnerabilità del motore Javascript di Adobe PDF, per poter eseguire un codice dannoso sul computer dell’utente.

Un confronto delle statistiche (delle settimane dal 12 al 19 febbraio e dal 19 al 26 febbraio 2010) indica un importante aumento del numero totale di file infettati da Exploit.PDF.Payload.Gen, quasi il 15% su scala globale.

Durante l’ultima settimana (19-26 febbraio 2010), i paesi più colpiti da Exploit.PDF.Payload.Gen sono stati:

Francia 43% totale sistemi colpiti, Stati Uniti 36%, Canada 5%, Spagna 4%, Germania 3%.

I dati forniti dal BitDefender Real-Time Virus Reporting System riflettono le dinamiche di questo particolare malware nelle scorse settimane nei vari paesi: in Germania il numero di file infetti è cresciuto più del 100%, in Canada i casi infetti sono aumentati del 26%, la Francia è terza con il 12,5%, mentre gli Stati Uniti hanno raggiunto il 9% di crescita in questa esplosione di infezioni.

Anche in paesi in cui questo particolare malware non è stato fin’ora così aggressivo, i tassi di infezione stanno crescendo esponenzialmente. E’ il caso dell’Australia, dove il bilancio del malware è aumentato del 32%. Anche l’Italia si sta mettendo in pari, con una crescita del 20% rispetto ai numeri delle scorse settimane.

Per proteggersi, BitDefender raccomanda di seguire 5 consigli per la sicurezza:

- Installare e attivare un’affidabile antimalware, soluzione firewall e filtro spam, come quelli forniti da BitDefender.
- Aggiornare il proprio antimalware, firewall e filtro spam il più frequentemente possibile, con le ultime definizioni di virus, applicazioni o file sospetti.
- Eseguire una scansione del proprio sistema frequentemente.
- Scaricare e installare regolarmente gli ultimi update di sicurezza e strumenti di rimozione e altri patch o fix distribuiti dal proprio provider di sistema operativo.
- Non scaricare né salvare file da fonti sconosciute; effettuare uno scan antimalware completo prima di aprire o copiare qualsiasi file nel proprio sistema, anche se proviene da una fonte conosciuta.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: