Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Beppe Grillo: tra i più cliccati secondo il Time. Ora è primo! - news originale

Beppe Grillo: tra i più cliccati secondo il Time. Ora è primo!

Condividi:         ale 10 10 Aprile 08 @ 15:30 pm

Il settimanale Time stila la classifica del 25 blog più cliccati al mondo.

Grillo forever! Il noto mattatore ligure è famoso pure in America.
Il Time ha stilato la classifica dei 25 blog più cliccati nel web: indovinate chi ci troviamo? Il nostro Grillo in prima posizione.

Non solo: gli americani ce lo invidiano perchè, dice l'articolo, vorrebbero avere anche loro un comico così nel loro paese.


"Si esprime nel linguaggio internazionale dell'indignazione, spesso con un bersaglio politico. Il blog di Beppe Grillo pubblica una lista aggiornata dei parlamentari italiani condannati, chiede ai politici corrotti di dimettersi dall'incarico, e poi è riuscito a organizzare attraverso il suo blog una manifestazione in 300 città italiane per il Vaffanculo Day, per incoraggiare i cittadini a rimuovere dai loro incarichi i membri del Parlamento Italiano con condanne criminali a carico."

Grillo non è nuovo a riconoscimenti di questo tipo: entrò a far parte dei 50 blog più influenti del mondo, ricerca effettuata dal giornale The Observer.

La classifica dal sito del Time.


News correlate a "Beppe Grillo: tra i più cliccati secondo il Time. Ora è primo!":


10 commenti a "Beppe Grillo: tra i più cliccati secondo il Time. Ora è primo!":
Dylan666 Dylan666 il 11 Aprile 08 @ 10:20 am

Guardate la quantità di voti e la media rispetto al secondo posto... non sono un po' sospetti? Praticamente nemmeno sommando i votanti di tutti gli altri concorrenti si raggiunge il totale del primo posto, e anche una media del 9 vuol dire che praicamente la stragrande maggioranza ha dato un 10.
Non metto assolutamente in dubbio la buona fede di Beppe Grillo ma mi sa tato che qualcuno qui si è divertito a far sballare la classifica... anche perché per votare non bisogna essere iscritti e si possono esprimere infinite preferenze semplicemente premendo F5... non c'è nemmeno il controllo dei cookie O_o
http://www.time.com/time/ ... 3_1725329_1725342,00.html
Vediamo in quanto tempo riesco a abbassare la media...

Bucaniere Bucaniere il 11 Aprile 08 @ 12:40 pm

Ciò che dici è corretto, infatti è un sistema di voto un po' assurdo. Passi che non si debba essere iscritti per votare, ma che non ci sia un blocco per esprimere più di un voto è alquanto stupido. Almeno un cookie!
Comunque il blog di Grillo è stra-frequentato, e nel post dell'altro giorno Grillo stesso ha scritto:

Questo blog deve scalare la classifica. Gli americani non lo conoscono ancora. Fate cadere il sever con i vostri voti per beppegrillo.it (tutti 10 però, non fate scherzi!).

I suoi lettori sono molto attivi e fedeli (io anche gli ho dato 10, ma solo uno), mi sa che gli hanno dato retta!
E rimane il fatto che anche gli altri siti possono fare altrettanto, sta a loro...

Dylan666 Dylan666 il 11 Aprile 08 @ 13:13 pm

Non credo che ogni voto rappresentati un singolo utente, penso invece che qualcuno abbia dato voti multipli, non parlo di un paio o di una decina, ma molti di più... e così abbiamo fatto la solita figura da "italiani": cioè sempre furbetti e un po' scorretti.

Ecco quindi che la graduatoria ha perso di significato: se tutti i blogger avessero lanciato lo stesso appello (gesto abbastanza di cattivo gusto) la prima posizione sarebbe diversa.

Sarebbe stato molto più signorile se il buon Beppe si fosse accontentato di un già soddisfacentissimo sesto posto.

Bucaniere Bucaniere il 11 Aprile 08 @ 13:40 pm

Quoto in pieno.
Però al di là dell'italianità dei votanti, è il sistema di voto ad essere un po' stupido. Anche solo il fatto che un voto multiplo possa essere possibile è grave, e può porre in dubbio un risultato magari anche corretto (i numeri per avere quei voti il blog di Grillo li ha tutti).
E non per accondiscendenza verso Grillo, ma non lo vedo responsabile in nulla verso questa cosa.
Chiedere di essere votati è lecito e corretto e non rappresenta mancanza di signorilità Se poi il sistema di voto ha delle falle non è colpa sua, e nelle sue parole non ha incitato alla scorrettezza neanche in maniera velata.
Io l'ho votato perché l'ho letto nel suo post.
Che poi io abbia dato una solo preferenza invece di molte... beh, in effetti non mi sento molto italiano! :-)

Dylan666 Dylan666 il 11 Aprile 08 @ 14:01 pm

Che il sistema di voto sia fatto male non è una scusa per abusarne. Infondo anche controllare i cookie o mettere un limite di tempo o subordinare il voto all'iscrizione sono precauzioni aggirabili se si vuole essere scorretti.

MA PERCHÉ ESSERE SCORRETTI PER FORZA?

Perché di 25 siti internazionali quello italiano deve essere l'unico che va avanti ad appelli del suo gestore e voti multipli tutti da 10?
Non si potrebbe fare che i lettori del Times (e non i supporter dei singoli blog) esprimano un proprio voto obbiettivo (quindi anche 7 o 2, non tutti 10) una singola volta e si tirino le somme?

Tutti gli altri siti, ripeto TUTTI GLI ALTRI SITI hanno votazioni e votanti credibili. Gli unici esagerati siamo come al solito noi italiani.

Eppure anche gli altri avrebbero potuto barare. Anche gli altri webmaster avrebbero potuto chidere di esprimere UN SOLO voto a tutti i proprio lettori. Eppure hanno avuto il buon gusto di non farlo perché non avrebbe senso.

Nella classifica degli utenti più "furbetti", meno obbiettivi e meno calati nello spirito della rete lì sì che quelli che hanno dato centinaia di voti meritano il primo posto. A queste condizioni a stare sopra ad Lifehacker mi vergognerei un po'...

Bucaniere Bucaniere il 11 Aprile 08 @ 18:23 pm

Riquoto in pieno!
Però in questa "farsa" tiro fuori Beppe Grillo, onestamente non vedo alcuna responsabilità nel chiedere ai propri lettori di votare per lui.
Gli appelli per votare il proprio sito sono cosa comune e lecita, tipo quelli per votare al sole 24 ore (pure pc-facile lo chiedeva, ed io lo votai, a suo tempo). Nulla di male a chiedere il sostegno dei lettori.
Rimane il fatto che io ho votato una sola volta, altri probabilmente no. È il sistema di voto a essere sbagliato e senza obiettivo.

Comunque leggila anche al di là della cialtroneria tutta italiana. Visto il sito e vista la situazione nazionale, una simile valanga assume un significato un po' diverso, specie in tempi elettorali. Certo, una lettura che interessa solo l'Italia, ma il segnale, anche all'estero, è abbastanza chiaro. Questa volta non è solo "burinaggine", c'è dentro anche rabbia e malcontento, e la volontà di farsi sentire anche al di fuori dei confini...

Guido Guidi Guido Guidi il 26 Aprile 08 @ 19:37 pm

E se davvero la classifica fosse corretta? Se i fans di Grillo fossero davvero corretti? Se le firme raccolte in un giorno fossero davvero 450.000?
Forse Grillo ha davvero ragione: siamo ormai così abituati ai corrotti e disonesti che crediamo (o ferse desideriamo) che tutti siano così...

Alessandro Proglio Alessandro Proglio il 27 Aprile 08 @ 01:35 am

appunto. un voto online rispetto ad una firma in piazza costa poca fatica, e i visitatori del Blog di Grillo sono veramente centinaia di migliaia.
Ma poi chissenefrega!
Il punto interessante è piuttosto notare che internet possa essere un veicolo veramente indispensabile, una piazza dove finalmente può venire alla luce il conflitto, di cui ci dicono dovremmo aver paura (penso che di qualsiasi cosa è meglio averne un'IDEA piuttosto che averne PAURA, no?), per compensare il filtro, la "selezione":
1) delle notizie attuata sui canali nazionali (sui tg nazionali le crisi umanitarie vengono trasmesse (forse una volta all'anno?) dopo le quotidiane notizie di truculenta cronaca locale...)
2) dei comici, che ai comici predilige evidentemente i "tragici" del Bagaglino e della risata sforzata).

Daniele Daniele il 17 Giugno 08 @ 14:11 pm

60% dei voti al primo classificato, media 9.
40% dei voti ai restanti 25, media 5,3.

Il Time farebbe bene a valutare l'attendibilità di certi sondaggi prima di pubblicarne i risultati...

Con questo metodo oggi o domani potrebbero anche pubblicare un sondaggio sulla squadra di calcio più forte del mondo con il seguente risultato:

Primo: Borgorosso (60% dei voti, media 9)
Secondo: Milan
Terzo: Juventus... e poi Inter, Real Madrid, Liverpool, Barcellona fino ad arrivare a 25, per un totale del 40% dei voti (media 5,3)

...e poi magari c'è chi crede davvero che il Borgorosso sia la squadra più forte del mondo!!!

Anonimo Anonimo il 28 Novembre 09 @ 11:29 am

Mah, a me sembra un po' unapalla e comunque la campagna un po' spammer ha avuto il suo effetto: leggetevi gli articoli di giornalein cui, nonostante nel mazzo ci siano siti francamente sconosciuti, quello di Beppe viene definito come il "sesto più cliccato nel mondo". Ma su che base? Com'è stata fatta la rilevazione? E' chiaro che ciascuno si fa pubblicità come crede, ma se si critica uno che straparla di un milione di posti di lavoro e che fa della propaganda e della menzogna una modalità fissa per il successo in politica, non bisognerebbe mutuarne i sistemi spacciando una fanfaluca per realtà. O no? ;-)

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: