Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Bancomat riprogrammato: ecco come fare

Condividi:         dany 2 24 Settembre 06 @ 06:00 am

Bancomat riprogrammato: ecco come fare

Chi non ha mai sognato almeno una volta di essere in grado di prelevare "gratuitamente" da un bancomat alzi la mano… è probabilmente questa insieme ad un pizzico di invidia e curiosità la spinta che ha permesso alla notizia del bancomat riprogrammato in una stazione di servizio di Virginia Beach , pubblicata anche da Anti-Phishing Italia, di fare in poco tempo il giro del mondo e spingere molti esperti del settore a cercare le cause dell’accaduto.

Il fatto avvenuto nel mese di agosto ma venuto alla luce solo la scorsa settimana, riguardava un uomo ancora ricercato dalla polizia locale della Virginia il quale digitando un apposito codice era riuscito a superare il sistema di protezione del bancomat e a riprogrammarlo in modo da fornire quattro volte la cifra richiesta.

...continua la lettura di questa notizia.
Anti-phishing.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.


News correlate a "Bancomat riprogrammato: ecco come fare":


2 commenti a "Bancomat riprogrammato: ecco come fare":
Bancomat RUBATO Bancomat RUBATO il 21 Luglio 10 @ 15:59 pm

Bancomat RUBATO senza traccia del PIN che dopo circa mezz'ora permette ai ladri di prelevare in contanti il "doppio" del mio plafond giornaliero nel solo territorio nazionale.
Il fatto mi è accaduto il 5 aprile scorso lunedì di Pasqua quando ho subito il furtodel portamonete.
La banca che ha erogato il bancomat in questione, la BCC PORDENONESE, nega il rimborso e afferma che il sistema è assolutamente sicuro anche senza sms di avviso.
Vuoi vedere allora che il PIN presente esclusivamente nella mia memoria deve essersi impresso magicamente da qualche parte nella carta aggiungendo generosamente l'opzione PRELIEVO DOPPIO GIORNALIERO SOLO PER MALVIVENTI.

Le forze dell'ordine (con alcune delle quali ho un ottimo rapporto) di 4 comuni friulani diversi, hanno confermato che ci sono moltissimi casi documentati dove al bancomat rubato viene in breve codificato il PIN e poi spedito con 2 sms uno in Romania e successivamente uno in Spagna (dove decade il limite al Plafond massimo) sono stati sufficienti circa 2-3 ore per prosciugare il capitale intero del c/c.

In settembre alla Fiera di Pordenone mio fratello con alcuni amici notò tra gli espositori che almeno 2 o 3 sottovoce pubblicizzavano un "Lettore di schede" presentato come oggetto di supporto per qualche nonnetto con poca memoria e mostravano che bastava strisciare la tessera bancomat sul display per fare compariva il PIN. Nessuno dei presenti però si è prestato a dare il proprio bancomat per la verifica.
Fra la gente che si era fermata un signore ha comperato con 10-12 euro il lettore e poi lontano dallo stand ha provato a far passare il suo bancomat e tutto sbigottito ha confermato e dopo di lui tutti gli altri che hanno provato a passare il loro di bancomat che era bastava quella
c-g-ta, per essere fregati.

A questo punto la mancanza non è da parte mia che ho usato il bancomat nel modo più corretto e tenendo il pin solo a mente, ma della banca che ha sempre dichiarato che non si può risalire al pin dalla tessera bancomat, quindi se per anni le banche hanno dichiarato il falso, perchè non si interviene?

Molti hanno avuto questa brutta esperienza e tutti lo sanno?. meno la Tua Banca, naturalmente!!!! Per altre notizie basta andate in una caserma dei Carabinieri, Finanzieri o Polizia e/o postale chiedete informazioni in merito. Ma come mai nessuno interviene?

In effetti il direttore della mia ex banca ha ammesso che il fatto relativo al plafond è grave e in questo caso non ci dovrebbero essere problemi per il risarcimento, però dopo avermi fatto firmare un modulo dove confermo che il PIN non era mai stato scritto in nessun supporto, ora mi risponde dicendo che non dovevo perdere bancomat e PIN ??? (sto s-e-o), e mi invita a portare le prove oggettive cioè un lettore come descritto per poter rafforzare la mia richiesta di risarcimento del furto che ammonta € 1,700 escluso il contante (altri €300).
Allora nel caso il bancomat fosse stato clonato all'ATM della banca io dovrei denunciarla come responsabile unica dell'accaduto.
Nel caso si apra un C/C e versi 1.000 euro e con un bancomat con plafond max 250 euro, che si possano prelevare da otto banche diverse nello stesso giorno 2000 euro? Ecco un modo per risolvere la crisi

Ma i Bancomat introdotti negli anni '80 sono poi così sicuri ?
Mi chiedo come mai nel 2010, a distanza di 30 anni, non ci sia ancora la possibilità di cambiare il PIN in modo autonomo.
Il PIN infatti viene assegnato all'emissione della carta e non è modificabile se non con richiesta scritta alla banca, se quindi è sempre assegnato d'ufficio, siamo costretti a fidarci ciecamente di questo sistema che tanto sicuro non è.
E poi questa la chiamano sicurezza? Io e non da solo la chiamo VERGOGNA!

Sono costretto a rivolgermi al legale in fondo è la banca che ha dato ai malviventi il doppio di quanto a me consentito.

Comunque ATTENTI AL BANCOMAT

Enzo.B. 58

Danilo Pritelli Danilo Pritelli il 17 Novembre 16 @ 08:15 am

Anche a mia mamma hanno rubato portafoglio e prelevato dai 2 bancomat il massimo giornaliero consentito senza pin, è successo in un centro commerciale di Rimini, i carabinieri mi hanno fatto capire che la cosa è risaputa, solo noi utenti di bancomat ci sentiamo erroneamente "al sicuro" da prelievi non autorizzati. le banche non risarciscono, siamo ricorsi al arbitrato ma ancora nulla.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: