Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Avaxhome: chiusa da Mondadori l'edicola virtuale gratuita - news originale

Avaxhome: chiusa da Mondadori l'edicola virtuale gratuita

Condividi:         webmaster 12 30 Novembre 12 @ 06:00 am

Avaxhome: chiusa da Mondadori l'edicola virtuale gratuita

Avaxhome.ws, la più grande edicola virtuale nel mondo che fornisce giornali e riviste gratuiti, è ora inaccessibile dall'Italia. L'ha deciso d'urgenza la Procura della Repubblica di Milano.

Una prima, quella della Procura di Milano. Normalmente prima di predisporre il sequestro di un sito si chiede l'approvazione di un giudice. In questo caso, invece, si è andati diritto dagli ISP chiedendo loro di bloccare sia il dominio che l'IP del sito. "Per la prima volta viene firmato un sequestro d'urgenza, senza ascoltare il giudice, per un reato di questo tipo. Finora in Italia è stato fatto solo per bloccare siti terroristici," ha dichiarato Fulvio Sarzana, avvocato di Avaxhome e esperto di diritto d'autore online.

Il blocco dell'IP non è una soluzione inaggirabile, ma le contromisure sono accessibili solo agli smanettoni, quindi, com'è successo anche a The Pirate Bay, il traffico italiano scenderà ai minimi storici.

Poche ore dopo la richiesta di sequestro, il giudice del tribunale di Milano Alfonsa Maria Ferraro ha disposto la convalida del sequestro preventivo del portale Avaxhome.ws, disposto in via d'urgenza dal pm di Milano Ferdinando Esposito, per entrambi i reati contestati, la violazione del diritto d'autore e la ricettazione.

Esposito ha infatti chiesto che chi pubblica giornali e riviste online senza il permesso dei detentori del diritto d'autore venga considerato alla stregua dei ricettatori. Mentre non è vero che questo potrebbe colpire tutti quei siti che pubblicano stralci di articoli, bisogna tenere a mente che Avaxhome funziona grazie alla collaborazione volontaria dei propri utenti. Sono questi, infatti, a segnalare i link che puntano ai giornali da scaricare. E sono questi che rischiano l'accusa di ricettazione.

"È un problema serio perché è la prima volta al mondo che si ipotizza la ricettazione. Il portale ha milioni di file al suo interno e il rischio, a questo punto, è che chiunque riproduce un articolo sul web può puoi vedersi chiuso il sito e avere una denuncia. Presenteremo ricorso al Riesame," ha continuato Sarzana.

Colpire direttamente Avaxhome sarebbe difficile per la polizia italiana - solo quell'FBI che ha chiuso MegaUpload e orchestrato il raid alla casa di Kim Dotcom, potrebbe colpire un dominio della Samoa occidentale, e i server sparsi un po' per tutto il mondo -, per cui l'unica soluzione è bloccarne l'accesso e cercare di colpire gli utenti italiani che volessero mettere in piedi soluzioni alternative.



12 commenti a "Avaxhome: chiusa da Mondadori l'edicola virtuale gratuita":
franco franco il 30 Novembre 12 @ 09:14 am

Scusa, ma io riesco a raggiungerlo senza alcun artificio, normalmente.
L'unico problema è che in pratica da 48 orenon sono più stati caricati giornali - soltanto quattro.

INVEHITUR INVEHITUR il 30 Novembre 12 @ 12:26 pm

GIORNALI? cosa sono?
forse quelle inutili cose che informano solo su quello che decidono loro e dipendono da gruppi economici o dai partiti cui lo stato, a soese nostre regala(va?) la carta e contributi a pioggia che servivano ad una casta (questa si assolutamente unutile) di giornalisti, tipografi, (chi ha qualche anno ricorda che quando minacciavano, solo minaccivano, uno sciopero subito ottenevano nuovi contratti e sempre aumenti salariali)
Giornali quindi dei mostri mangiasoldi che, morenti, cercano di dare qualche inutile colpo di coda.

ps vorrei sapere chi clicca sui banners di avaxhome.........

tino tino il 30 Novembre 12 @ 12:33 pm

concordo con i commenti postati, di questo passo l'Italia sarà sempre a livello pre-medioevo! Complimenti ai giudici corrotti!

Dylan666 Dylan666 il 30 Novembre 12 @ 13:24 pm

Anche solo un minuto speso per perseguire questo tipo di cose invece di cercare evasori fiscali, truffatori e criminali VERI è un insulto insopportabile per tutti i contribuenti onesti che pagano gli stipendi di chi spreca tale tempo

webmaster webmaster il 30 Novembre 12 @ 13:33 pm

è solo franco a riuscire ad accedere ad avaxhome o c'è qualche altro isp che non ha ancora messo il filtro?

civettone civettone il 01 Dicembre 12 @ 03:58 am

concordo con franco:avaxhome raggiungibile normalmente ma senza giornali italiani

webmaster webmaster il 01 Dicembre 12 @ 15:56 pm

mah, io li vedo i giornali italiani:
http://avaxhome.ws/newspapers/it

Anonimo Anonimo il 02 Dicembre 12 @ 20:10 pm

I giornali italiani ci sono, ma soltanto una minima parte, ne sono stati tolti l'80% dal 29 novembre 2012. Vi sono alternative?

eduardo eduardo il 03 Dicembre 12 @ 10:51 am

Non c'è da stupirsi con la magistratura che ci ritroviamo. Citando i latini che avevano sempre ragione.: Summa lex summa iniuria. Ovvero il rispetto "formale e/o interpretato in certi modi" porta alla massima ingiustizia.Ormai sono schegge impazzite che si proteggono la loro casta.

parsifal2108 parsifal2108 il 03 Dicembre 12 @ 22:16 pm

bene starò attento a non comprare più giornali del gruppo mondadoriAO

Strappo Strappo il 05 Dicembre 12 @ 09:24 am

nuLa libertà del cittadino viene sempre negata e la malavita aiutata!
Stiamo sempre li... si aiuta la malavita, facendo così!
A parte i giornali, questo sito aveva anche film e software... se uno scarica, lo fa per curiosità o perché non ha tutti questi soldi da spendere per un software che userà solo 1-2 volte per uso personale (software di migliaia di euro) o un film che vedrà, malissimo, e poi cancellerà!
Non dimentichiamoci che, grazie ai download, erano spariti i venditori di DVD e giochi per le strade!!!!
Questo portava meno entrate alla malavita... ora che stanno chiudendo tutti i siti download, stanno rispuntando fuori come funghi... e la gente se li compra!!! :O

postgiornalaio postgiornalaio il 08 Dicembre 12 @ 16:27 pm

Si potrebbe immaginare un aggiramento delle regole.Dove finiscono le copie elettroniche dei quotidiani che vengono diffusi nelle versioni per tabet ( Ipad in primis) ?Nella memoria dei dispositivi ? Che ognuno prima o poi svuota quando ce ne sono troppe ?Rigirare ad altri questa copia il giorno dopodella sua pubblicazione potrebbe aggirare le regole ( demenziali) del diritto d'autore e di altre amene iniziative che gerarchizzano e selezionano i lettori. Si possono girare su indirizzi mail o "cestinare" su un cestino virtuale aperto .

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: