Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Attenti ad AVG, l'antivirus che ammazza Windows

Condividi:         ale 52 11 Novembre 08 @ 10:00 am

Ho sempre consigliato AVG come un buon antivirus gratuito, ma stavolta il consiglio è risultato nefasto.

Un recente aggiornamento di AVG 7.5 e 8.0 uscito nel corso di questo fine settimana, infatti, s'è messo in testa di segnalare che il file user32.dll è un trojan horse, ossia è infetto (schermata di allerta), e di consigliarne dunque la cancellazione. Soltanto che user32.dll è uno dei file vitali di Windows, per cui chi si è fidato del consiglio s'è trovato con Windows inutilizzabile, morto, kaputt...


...continua la lettura di questa notizia.
Attivissimo.blogspot.com autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



52 commenti a "Attenti ad AVG, l'antivirus che ammazza Windows":
Kingoftheking Kingoftheking il 11 Novembre 08 @ 10:53 am

Fandonie...sono tutte chiacchere per screditare una compagnia....

C99 C99 il 11 Novembre 08 @ 12:05 pm

Hanno fatto un danno non indifferente, per fortuna hanno rilasciato un nuovo aggiornamento abbastanza velocemente per limitare i danni, ma da fiero sostenitore di AVG lo installo solitamente su tutti i PC dei miei clienti e purtroppo già tre persone si sono ritrovate con il PC bloccato. Almeno ora ho scoperto di che si tratta.

sugar sugar il 11 Novembre 08 @ 12:49 pm

Non mi parte in modalità provvisoria e neanche con il CD: quando scelgo R sull'opzione consolle di ripristino, mi chiede una password, se faccio enter e cerco di inserire ren c:|windows| ecc. ecc. mi risponde: impossibile trovare il file o la directory specificata. Secondo voi devo reistallare tutto?

Luca Luca il 11 Novembre 08 @ 15:00 pm

io ho formattato giusto 2 giorni fa il PC x tale motivo...c ho perso 2 giorni d lavoro.!!!

ale ale il 11 Novembre 08 @ 16:39 pm

ragazzi, rivolgetevi al nostro forum per qualsiasi problema. sui commenti NON viene data assistenza!

incavolata incavolata il 11 Novembre 08 @ 17:59 pm

fandonie??? ho perso tutti i dati dal mio pc...e 4 giorniper reinstallare tutti i programmi....per colpa di questo "fantastico antivirus".

Lorenzo Lorenzo il 11 Novembre 08 @ 18:54 pm

Sono stato vittima di questo "attacco" informatico, ho rischiato di perdere 300 GB di roba, fortunatamente dopo 3 ore di studi sui forum e di smaneggiamenti col DOS ho risolto indenne il problema. Francamente, non credo si sia trattato di un incidente

Bucaniere Bucaniere il 11 Novembre 08 @ 19:57 pm

Anche qui amici winari con casini... Per fortuna esiste il bucaniere, i feed rss e... pc-facile! :D

Alberto Alberto il 12 Novembre 08 @ 12:55 pm

Anch'io tendo a consigliare questo AV. Spero che sistemino presto. Se qualcuno conosce la versione sistemata potrebbe postare qui per favore?

sHm sHm il 13 Novembre 08 @ 08:14 am

Ieri ho sistemato il 3° pc con questo problema. Da quel che ho notato succede solo con xp sp2, tutti i pc che ho visto con sp3 non hano avuto questo problema.

Nei 3 pc che ho sistemato (con linux si fa prima) ho dovuto sistemare oltre a user32.dll anche gdi32.dll, anche se sembra che il responsabile nel secondo caso sia un aggiornamento di windows buggato.
Ora mi vien da pensare non è che sto aggiornamento visto che ha rovinato una file ha fatto sclerare AVG?

enrico enrico il 13 Novembre 08 @ 10:13 am

come godo....
amo queste cose dall'alto del mio fantastico mac os 10.5.5 e delle mie innumerevoli distro di linux...

stefano monti stefano monti il 13 Novembre 08 @ 10:59 am

c'è chi gode, chi non ci crede....e chi come me si ritrova un windows che non parte più....con conseguente perdita di dati importarti....grazie avg....molto professionali...complimenti!!!!

AVAST AVAST il 13 Novembre 08 @ 11:01 am

AVAST FREE !!

Non c'è paragone

Paolo Paolo il 13 Novembre 08 @ 12:27 pm

Anche io perso tutto il SO.
Ma invece di reinstallare WinXp sono passato a Ubuntu 8.10, figata va che è una
meraviglia.
Provate

silviam. silviam. il 13 Novembre 08 @ 13:02 pm

Non capisco perché mai la gente sia così restia a usare Sistemi Operativi a prova di virus come Mac e Linux. Posso capire che Mac è costoso, ma Linux???
Ci vuole solo un attimo per installare Ubuntu, Mandriva, ecc. ecc. sull'HD e dimenticherete qualsiasi virus e antivirus. Ma che ci vuole? Queste distro sono facilissime da usare, qualsiasi utente di Windows è in grado di usarle. Basta non usare distro difficili.

Bucaniere Bucaniere il 13 Novembre 08 @ 13:07 pm

Il problema è culturale e di compatibilità.
Usare Linux significa studiare un minimo, dover imparare che un .doc non è uno standard ma un formato proprietario acquisito come tale, significa imparare ad usare ciò che si sta usando.
Mediamente anche molti miei amici non sono disposti a questo, tanto ovviamente c'è l'amico di turno (io) che gli ripulisce sistemi devastati.
Senza considerare che se usi Linux non vanno i giochi, e una bella fetta di utenza è quindi fuori...
Comunque a me spiace molto di questo problema con AVG, e sono lontano dal provarne il seppur minimo piacere, però penso che "faccia anche bene" un po' di riflessione su quanto lavoro costa un sistema Linux e uno Windows...

alienxxx alienxxx il 13 Novembre 08 @ 13:28 pm

Per silviam,non mi pare che il mac os sia costoso ,129 euro ed hai un sistema operativo completo,contro i le varie versioni di xp che partono dai 200 euro fino anche ai 600 e anche oltre euro per il vista ultimate,poi il primo pc che ho comprato con win 98 mi e` costato in euro 2300,adesso con 1000 euro ti porti casa un imac da poliici e funziona non come winzoz che ha problemi a non finire,adesso c`ho un mac book white e va come un treno,non si impalla ,non si blocca,non conosce virus e antivirus,meglio di cosi`.....

Milton Milton il 13 Novembre 08 @ 16:31 pm

USATE AVAST !!! 4 anni di utilizzo e nessun problema !! Lo consiglio a tutti i miei clienti, semplice, fa tutto lui e non rompe mai !!! Una Fi'ata !

Armando Armando il 13 Novembre 08 @ 21:45 pm

Avevo montato una copia di Office 2002 "croccata" su Win XP Professional 2 Pack e dopo un po non scaricavo più gli aggiornamenti e conseguentemente apparve un avviso di "non originale". Per evitare noie ho disinstallato OFFICE e caricato OpenOffice: meraviglioso! Ho installato un antivirus Avast. Il tutto gratis!
Per ora tutto va bene e Office è solo un ricordo del quale posso fare a meno. Ciao a tutti.

kaim kaim il 14 Novembre 08 @ 01:20 am

bastardo AVG. avevo tanta fiducia... ho dovuto riformattare il SO XP SP2 , 2 giorni x rimettere i programmi e ho perso una parte di files. Davvero tanta leggerezza da parte dei programmatori AVG. Mai sentito si sia
verificata una catastrofe simile e chissà quanti ignari malcapitati ancora...Cmq x sfida ho rimesso AVG...vediamo se è recidivo.

Alberto Alberto il 14 Novembre 08 @ 10:38 am

Qualcuno sa se hanno già sistemato? Da quale versione?

sergio sergio il 14 Novembre 08 @ 11:21 am

l'hanno sistemato con l'aggiornamento successivo all'allarme.

Alberto Alberto il 14 Novembre 08 @ 11:54 am

Grazie Sergio

Riccardo Riccardo il 14 Novembre 08 @ 13:02 pm

Bolliti, se vi si era corrotto WINDOWS non vuol dire CHE AVRESTE PERSO I VOSTRI dati, bastava attaccare l'HD ad un altro computer per potervi salvare i dati.
Non fate gli esperti di informatica quando non sapete neanche cosà è un SO e come funziona.
Cmq BACKUP is da way.

Dylan666 Dylan666 il 14 Novembre 08 @ 15:36 pm

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!! !!!!!!!
!!!!!! SOLUZIONE !!!!!!!
!!!!!! !!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


http://www.pc-facile.com/ ... amp;hilit=risolto#p434213

webmaster webmaster il 14 Novembre 08 @ 22:29 pm

grazie dylan!

Alfonso Alfonso il 14 Novembre 08 @ 23:20 pm

Il caro AVG mi ha rovinato l'user32.dll di Xp pack 2 costringendomi a formattare. Questo il 9/11/08

BigGio BigGio il 14 Novembre 08 @ 23:55 pm

AVG ha ammesso l'errore e ha messo sulla sua home page una tool per rimuovere l'errore, sarà che non sono molto esperto , ma anche con questo tool non riesco, non riesco nemmeno con il ripristina dai winXP, ora proverò con la copia dei file di sistema presi da un'altro pc, funzionerà?

Dylan666 Dylan666 il 16 Novembre 08 @ 13:44 pm

ma invece di formattare o fare ipotesti non fate prima aleggere il mio link? Il file è già nella tua installazione di XP, non ha bisogno di prenderlo da un'altra parte... guada nella dllcahce

amegliocchi amegliocchi il 20 Novembre 08 @ 18:19 pm

Avast forse è meglio, ma non tollera ripensamenti. Non riesco a disinstallarlo e ho una noiosissima finestra che si apre ad ogni avvio di windows. Alla fin fine tutti i prodotti per windows ci fanno mettere le mani al portafogli!

Dylan666 Dylan666 il 20 Novembre 08 @ 21:11 pm

passa pure e Linux e poi fammi sapere come ti trovi ;)

Inke Inke il 24 Novembre 08 @ 09:27 am

Questo succede a chi pretende di usare Xp senza fare TUTTI gli aggiornamenti e service pack, magari perchè NON originale.Su una decina di macchine da ufficio a mia disposizione con l'SP3, l'aggiornamento non ha fatto alcun danno, come da altre esperienze nei vari forum.

Dylan666 Dylan666 il 24 Novembre 08 @ 15:40 pm

Mi patre iun po' assurdo sostenere che se non voglio o non ho avuto il tempo di mettere il SP3 l'antivirus abbia il diritto di cancellarmi un file di sistema...
Se fosse tanto "normale" l'AVG non regalerebbe ora un anno di abbonamento a chi ha avuto problemi a casua sua...

why why il 28 Novembre 08 @ 15:04 pm

Io davvero non capisco chi si ostina a continua ad usare un prodotto scadente come Windows, il più delle volte craccato, e poi si chiede come mai accadano queste cose. Linux è oramai a prova di qualsiasi utente, anche deficiente, anche pigro, anche inesperto e senza nessun bisogno di studio; proprio come Windows ma in più, per chi lo vuol fare, offre la possibilità di gestire e configurare praticamente tutto essendo tutto il codice totalmente libero e disponibile.
Ho letto anche prima di incompatibilità di giochi o altro: queste cose sono dette SEMPRE da che non usa o conosce Linux, ripetendo a memoria cose, fatti ed eventi di un decennio fa. Emulatori e virtualizzatori consentono di utilizzare TUTTI, ma PROPRIO TUTTI i programmi ed i giochi Win ( per chi ha questa nostalgia impellente di usare un sistema scadente come Windows).
Ed allora il problema è solamente culturale, di frasi fatte e di smanettoni che sanno tutto ma alla fine non sanno usare correttamente un computer.

Dylan666 Dylan666 il 28 Novembre 08 @ 15:59 pm

Sarà, chissà perché allora gli molti EEEPC con Linux sono tornati al negozio...
http://notebookitalia.it/ ... olo-sugli-eeepc-3960.html

Magari il discorso è un filino più complesso: magari linux per molte cose richiede una conoscenza della lingua inglese che non tutti hanno (almeno in Italia).
Per programmi e driver serve l'ADSL, altra cosa che non tutti hanno (almeno in Italia)
Mettiamoci anche che ci sono driver e software spesso esclusivamente dedicati a Windows e non facilmente rimpiazzabili (penso ai plotter e/o programmi di montaggio video che sono le prime cose che mi vengono in mente).
L'utente comunque non li usa (le pennette wireless però si ), ma non credo nemmeno che gli sia (per ora) proponibile un Ubuntu che più di una volta ogni tanto ti fa aprire la linea di comando e scrivere.
Mac e Windows raramente (per motivi diversi) necessitanto di toccare la tastiera per dare dei comandi che non siano shortcut e anche Ubuntu (guardacaso) punta in quella direzione.
Ma la strada è ancora lunga...

gunter gunter il 28 Novembre 08 @ 20:10 pm

Gli eeepc con GNU/Linux preinstallato ritornano per altri motivi, non certo per i driver visto che funzionano con tutte le chiavette HSDPA. Ritornano perchè l'utente medio non ha l'elasticità mentale per utilizzare qualcosa di diverso da windows.
Per i driver dei modem adsl usb c'è ubudsl che permette di installarli in maniera automatica e semplice, ormai ci sono driver per tutte le stampanti e anche questi vengono distribuiti in forma di pacchetto installabile in un click.
Attualmente l'unico sistema operativo che ha ancora strada da fare è vista.

Dylan666 Dylan666 il 29 Novembre 08 @ 14:23 pm

Non capisco perché dire che l'utente non ha elasticità mentale invece che ammettere che magari è poco intuitivo. Il Mac è altrettanto intuibile e penso che un utente windows passerebbe volentieri a un Mac se costasse molto meno l'hardware e non fosse "isolato" ripetto a tanti amici che magari hanno windows

Quando Linux diventerà un "Mac gratuito" allora il discorso col grande pubblico sarà riaperto ;)

Bucaniere Bucaniere il 29 Novembre 08 @ 15:52 pm

Mah, il problema non mi pare tanto nell'intuitivo o no.
Io ho installato Linux su pc di amici, e si trovano bene, l'uso è facile e intuitivo, l'interfaccia piacevole e spontanea. Vogliamo paragonare Gnome con Vista?
I problemi arrivano quando qualcosa non funziona, se si cerca di installare una webcam non supportata, se si cerca di fare qualcosa al di fuori del "normale".
Sinceramente credo che la discussione sia senza risoluzione, perché questo è connaturato con la natura stessa "open" di Linux.
Io uso i driver della scheda video proprietari, perché non sono un fondamentalista e alla fine mi interessa il risultato. Ma i puri non lo ammettono, e vedono questa convivenza come peccaminosa.
Diciamo che se io andassi al supermercato a comprare una tavoletta grafica, infilassi un cd nel mio pc con Linux installato e dopo pochi minuti avessi il tutto configurato e funzionante le cose cambierebbero.
Ma fino a che bisogna conoscere l'inglese, conoscere molte cose, e comunque passare del tempo (non poco) fino a che si trova la procedura da riga di comando per installare la wacom (e poi scriversela per un rapido uso successivo!)... beh, non siamo tutti eroi...

gunter gunter il 30 Novembre 08 @ 14:43 pm

Non capisco perché dire che l'utente non ha elasticità mentale invece che
ammettere che magari è poco intuitivo. Il Mac è altrettanto intuibile e penso
che un utente windows passerebbe volentieri a un Mac se costasse molto meno
l'hardware e non fosse "isolato" ripetto a tanti amici che magari hanno
windows



Quando Linux diventerà un "Mac gratuito" allora il discorso col grande pubblico
sarà riaperto ;)
Semplicemente perchè non è vero che è poco intuitivo, l'utente medio non ha l'elasticità per fare le stesse cose in maniera leggermente diversa da come sono fatte in windows. Poi sono d'accordo che per fare alcune operazioni particolari sia necessaria una conoscenza maggiore (di certo non l'inglese visto che si trova tutto in localizzato in italiano).
Questo genere di comportamento, cioè volere a tutti i costi un sistema a prova di babbeo, non è sempre positivo. Più o meno è il genere di disastro che ultimamente sembra affliggere la lingua italiana, se un sacco di ignoranti non sanno dire una frase senza un pleonasmo o non sanno che familiare si scrive senza gl e che pensano che il congiuntivo sia una malattia, non si può modificare la lingua per venire incontro ad un flagello di astralopitechi (scusate sono andato un po' fuori tema con il paragone).

Bucaniere Bucaniere il 30 Novembre 08 @ 16:43 pm

Questo genere di comportamento, cioè volere a tutti i costi un sistema a prova di babbeo, non è sempre positivo. Più o meno è il genere di disastro che ultimamente sembra affliggere la lingua italiana, se un sacco di ignoranti non sanno dire una frase senza un pleonasmo o non sanno che familiare si scrive senza gl e che pensano che il congiuntivo sia una malattia, non si può modificare la lingua per venire incontro ad un flagello di astralopitechi (scusate sono andato un po' fuori tema con il paragone).
Sono d'accordo con te, purtroppo però la grande utenza è fatta da babbei (con tutto il rispetto), ossia da persone che non vogliono saperne di imparare ad usare ciò che hanno. Questo vale per tutto, da un elettrodomestico al telecomando della tv al telefonino all'auto.Oggi contano i numeri, non la qualità, e se si vogliono i numeri bisogna scendere a patti anche con i babbei...Tutto sta a vedere che tipo di compromesso si può fare. Ma fino a che linux non si avvicina a loro (e lo sta facendo) rimarrà di nicchia, come è stato mac per anni e anni.

Anonimo Anonimo il 05 Dicembre 08 @ 10:18 am

nod 32 grazie!

Vag Vag il 05 Dicembre 08 @ 11:34 am

Australopiteco, non astralopiteco.

gunter gunter il 05 Dicembre 08 @ 19:57 pm

Sì devo essermi perso la u da qualche parte nella tastiera (che in commento alla lingua italiana è una strana coincidenza...) .

Ok Ok il 06 Dicembre 08 @ 00:53 am

Successo anche a me e risolto con il CD da loro fornito.

Ora uso Antivir.

Dice Dice il 09 Dicembre 08 @ 02:56 am

kingoftheking, fidati.
a me è successa la stessa identica cosa. avendo avg da tanto, quando mi è comparsa la finestra che mi segnalava il trojan, ho automaticamente cliccato su "heal". peccato che fosse proprio user32.dll, e il pc si è autodistrutto praticamente. ho dovuto riformattare, neanche in modalità ms-dos o ultima cofigurazione sicuramente funzionante partiva.

ale ale il 09 Dicembre 08 @ 21:08 pm

E' successo anche a me!

Ho dovuto portarlo dal "doctor" perchè era morto!

Ora uso nod32.

titti73 titti73 il 11 Dicembre 08 @ 12:54 pm

ragazzi, ho letto questa storia di avg. io ce l'ho installato su vista, pensate che danneggerà anche il mio sistema? cosa faccio? AIUTO!!!!!

Bucaniere Bucaniere il 11 Dicembre 08 @ 14:50 pm

Sì sì sììì danneggerà tutto, brucerà il pc emettendo una decina di protoni incazzati come dinghi, creerà una micro fungo atomico che sarà solo la fase iniziale della nascita di un enorme BUCO NERO CHE INGHIOTTIRÀ L'UNIVERSOOOoooooo!!!!!!!

rolando rolando il 11 Dicembre 08 @ 19:29 pm

io avevo vista con AVG, mi stava veramente bruciando il pc, ma perfortuna sono riuscito a levarlo prima che si introducesse dove non doveva. infatti ad un mio amico quel antivirus dopo circa un mese non riusciva neanche piu a disinstallarlo infatti gli ha bruciato l'hard disk... se volete un consiglio da amico mettete
avira antivirus o norton

mercedes50@live.it mercedes50@live.it il 12 Dicembre 08 @ 11:11 am

senti nn so molto di antivirus ma ti riferisci a avast perchè io ho questo puoi dirmi qualcosa ah! dimenticavo ho w. vista

Stefano Stefano il 22 Dicembre 08 @ 14:29 pm

Altro che chiacchiere, a me è successoe vi posso garantire che ripristinare il file user32.dll non è come accendere una sigaretta ... ci vuole tempo e pazienza e un buon cd di avvio.

piero piero il 27 Dicembre 08 @ 01:03 am

Girovagando fra i bui meandri della rete, sono arrivato alla notizia di AVG che ammazza Windows. Ad onor del vero, devo ammettere che qualcosa avevo letto ma non credevo che il "danno" potesse essere così catastrofico. Ho insatallato AVG8 Free con scadenza decennale(2018), uso Vista e fino adesso non ho avuto problemi, e spero di non averne in futuro. AVG . Anch'io, come la massa ho sempre usato windows, spesso crakkato (per non dire sempre), ma altri s.o. come Linux, fino a dieci anni fa, erano per pochi eletti.
Non vorrrei dire una "frescaccia", ma penso di non conoscere nessuno che usi un s.o. diverso da windows. Il nocciolo della questione, a mio modestissimo parere, è prorprio questo. L'utente medio (come me) ha amici che a loro volta hanno amici che usano Windows.Concluderei questo breve intervento (non chirurgico) con una frase che ha contraddistinto l'intera vita di mio nonno materno: Nuddu nasciu 'nzignato. Che tradotto: Nessuno è nato imparato. Ciao a tutti

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: