Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Attacco a Paypal, condannato studente inglese - news originale

Attacco a Paypal, condannato studente inglese

Condividi:         ale 10 Dicembre 12 @ 00:00 am

Attacco a Paypal, condannato studente inglese

Il giovane è militante in Anonymous.

Cos'è Anonymous? È un gruppo di utenti che in forma anonima agiscono in rete colpendo un obiettivo stabilito: per la maggiore sono utenti acculturati in ambito informatico capaci di 'sfondare' le più barricate difese con poca difficoltà. Il 22enne Christopher Weatherhead è uno di questi, uno studente inglese che è stato ora condannato per aver preso parte ad una serie di cyber-attacchi contro Paypal.

Il nome d'arte del giovane sarebbe 'Nerdo' e non avrebbe agito da solo ma con altri 3 amici: il 24enne Peter Gibson, il 28enne Ashley Rhodes e il 18enne Jake Birchall, assieme formavano il gruppo Operation Payback nato nel settembre 2010. Il fine del gruppo di hacker era per la difesa del file sharing e la lotta contro tutto ciò che rappresenta il Copyright.

Il giovane arrestato è stato condannato per aver violato la legge antipirateria datata 1977: a nulla sono valse le sue spiegazioni secondo le quali avrebbe unicamente assistito all'attacco come membro di Anonymous. Il gruppo di appartenenza non è primo ad essere al centro delle cronache: facendo una semplicissima ricerca in Rete sono numerose le informazioni che si possono reperire circa l'intensa attività di questo gruppo di oppositori del Web: si va dal 'semplice'
attacco alla rete interna dell'Enel ad azioni più clamorose che hanno colpito siti governativi, di giornali nazionali, di Ministeri e di Forze dell'Ordine.

L'ultima azione firmata dal gruppo risale allo scorso 19 novembre quando Anonymous attaccò 700 siti istituzionali israeliani per protestare contro l'esercito di Tel Aviv che sferrò una nuova offensiva contro il popolo palestinese. Durante l'attacco è stato cancellato il database del Ministero degli Esteri e lasciato il seguente messaggio:

Cari cittadini di tutto il mondo, questo è Anonymous. Il governo israeliano ha ignorato i ripetuti avvertimenti sulla violazione dei diritti umani, bloccando internet e maltrattando i propri cittadini e quelli dei paesi vicini. Novembre 2012 sarà un mese da ricordare per le forze di difesa israeliane e le forze di sicurezza di internet. Colpiremo tutti i siti web che riteniamo essere nel Cyberspazio israeliano come rappresaglia per i maltrattamenti degli abitanti di Gaza.

Anonymous ti ha osservato ha inviato un chiaro avvertimento sul nostro intento di prendere il controllo dello spazio informatico israeliano in conformità con i diritti umani fondamentali di libertà di parola e di diritto a vivere. Alle 9 di mattina (fuso orario del Pacifico), sono stati attaccati 10.000 siti israeliani. L'attacco alla popolazione di Gaza, al popolo palestinese o a qualsiasi altro gruppo verrà considerato come una violazione degli obiettivi del collettivo Anonymous di proteggere i popoli del mondo. Israele, è nel tuo interesse cessare ogni ulteriore azione militare o le conseguenze peggioreranno di ora in ora. Questo è un messaggio di Anonymous Op Israele, Danger Hackers, Anonymous Special Operations e del Collettivo Anonymous di tutto il mondo.

Tratteremo ogni ulteriore morte come un attacco personale ad Anonymous e reagiremo in modo rapido e senza preavviso. I nostri cuori sono con i bambini, le donne e le famiglie che stanno soffrendo in questo momento, a causa dell'abuso della potenza militare del governo di Israele. Fratelli e sorelle di Anonymous, vi invitiamo a protestare contro il governo israeliano e qualsiasi alleato della forza ostile. Ora è il momento per Anonymous di aiutare le persone che stanno soffrendo. Aiutate le persone che vengono sfruttate. Aiutate quelli che stanno morendo e ciò favorirà la collettività nel suo insieme. Noi cercheremo di portare la pace a Gaza a coloro che così disperatamente ne hanno bisogno.

Chiediamo al collettivo Anonymous di hackerare (hack, dock, hijack, database leak, admin takeover, four oh four and DNS terminate) il Cyberspazio israeliano con gni mezzo necessario. Al governo israeliano diciamo che Anonymous si è stancato del suo bullismo e che ora pagherà le conseguenze delle sue azioni. Una guerra informatica è stata dichiarata allo spazio informatico israeliano. Vedrete esattamente ciò di cui siamo capaci. Israele, l'angelo della morte calerà sul vostro spazio informatico. Noi siamo Anonymous, Noi siamo legione. Aspettateci, Rispettateci.


News correlate a "Attacco a Paypal, condannato studente inglese":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: