Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Arriva OpenOffice 2.0

Condividi:         ale 2 22 Dicembre 04 @ 23:00 pm

La nuova versione rivoluzionaria di OpenOffice è zeppa di sfiziose novità: gustiamone insieme l'anteprima.
I ragazzi di OOo stanno facendo un grosso lavoro sulla nuova versione della celebre suite di ufficio alternativa. Impazienti come noi, fans sfegatati, vogliono mostrare alcune delle principali caratteristiche. Così hanno rilasciato una preview, per soddisfare i più curiosi tra gli addetti ai lavori. La versione 2.0 ufficiale sarà comunque pronta in primavera.

Tra le principali novità, ci saranno sicuramente una maggiore compatibilità coi documenti Microsoft Office, uno dei maggiori crucci di chi usa esclusivamente OOo, e l'attesissimo modulo "Base", il gestore database, tipo Access di Microsoft, motorizzato Java, che colma una lacuna molto sentita dagli utilizzatori.

Continua così l'opera di compatibilizzazione con gli antipatici ma diffusi formati Microsoft Office. Saranno finiti i nostri incubi? Smetteremo di imprecare di fronte al file zeppo di immaginette e freccine che il gometra del comune ci manda in formato office XP, e che si scompagina completamente letto dal nostro OpenOffice? Sembra che con la versione 2.0 sarà proprio così. L'anteprima, testata su documenti Office scaricati a caso dalla rete, sembra reggere anche di fronte ai files più ostici, conservando il formato originale.

Nella comunità OOo non è richiesto solo un contributo professionale, ma anche a livello di utilizzatore. Chi scarica la preview potrà dare il proprio contributo segnalando, per esempio, gli eventuali bachi riscontrati nel convertire il file del nostro amico geometra. Istruzioni qui.

Un'altra aggiunta che suona come una liberazione per molti utenti è, dicevamo, quella che riguarda il database. OOo 2.0 avrà, embedded, il motore HSQL, un potente database Java, da tempo sotto gli occhi degli esperti per le sue sorprendenti prestazioni. Ciò permetterà, fra l'altro, la creazione del modulo gestione dati "user-friendly", dal nome provvisorio di "OpenOffice Base" che sfiderà il noto Access di Microsoft, consentendo di creare databases, queries e reports attraverso guide online. Sono previsti filtri d'importazione per i databases in formato Access, MySQL, PostgreSQL, dBase e gli altri applicativi più usati.

Per chi non avverte l'impazienza di conoscere l'OpenOffice che verrà, segnaliamo che l'ultima versione stabile, disponibile su varie piattaforme, è la 1.1.3, mentre è già disponibile la Release Candidate della versione 1.1.4, che precede di poco il rilascio della stabile.

Tale versione, fra l'altro, conterrà i nuovi dizionario e thesaurus (dizionario dei sinonimi) sviluppati dal Plio (Progetto Linguistico Italiano Openoffice.org). Entrambi possono essere incorporati a tutte le versioni di OOo e sono disponibili separatamente qui e qui.

Michele Bottari - Zeusnews.it



2 commenti a "Arriva OpenOffice 2.0":
magilvia magilvia il 28 Dicembre 04 @ 19:36 pm

Ottimo! Stanno facendo un grande lavoro. Speriamo davvero che si diffonda sempre di più.

ale.com ale.com il 03 Gennaio 05 @ 15:26 pm

sottoscrivo.. sto scaricando la preview.. qualcuno ha avuto problemi gravi nell'utilizzarla?

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: