Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Andare in galera per il testo di una canzone

Condividi:         ale 2 02 Gennaio 06 @ 19:00 pm

Andare in galera per il testo di una canzone

O almeno è quello che i grossi publisher vorrebbero che accadesse per chi gestisce (e scarica) in rete archivi di testi e spartiti musicali

Le etichette discografiche e i proprietari dei diritti d'autore sono sul piede di guerra. Sempre più incapaci di adattare il loro business alle portentose possibilità di accesso e di fruizione dei contenuti in formato digitale offerte dalla Internet odierna e dal Peer-to-Peer, questi signori si sono da tempo concentrati sulla "persecuzione legale" di chi condivide "illegalmente" materiale protetto da copyright...


...continua la lettura di questa notizia
Megalab.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



2 commenti a "Andare in galera per il testo di una canzone":
netnemo netnemo il 09 Gennaio 06 @ 12:30 pm

E' assurdo... Fra un po' bisognerà pagare una tassa per suonare la chitarra in spiaggia con gli amici o per cantare sotto la doccia o fischiettare per strada. Le major discografiche non hanno capito bene cosa e' il copyright: ovvero il diritto di copia altro non e' che un sigillo virtuale che identifica la proprieta' assoluta dell'oggetto o del servizio (canzone). Se io scarico una canzone, un testo o una foto o un midi o la suono per strada o la canto con gli amici senza guadagnarci un soldo bucato e senza dare spettacolo pubblico rilevante, devo essere in grado di farlo a meno che non mi attribuisca merito e proprieta' della canzone (e' qui che entrerebbe in gioco il copyright). Infatti se io e i miei amici cantiamo albachiara per strada con strumenti musicali al seguito, chi ascolta sa che e' di vasco rossi, e non nostra. Ma poi vietare lo scaricamento dei testi che senso ha? Scusate ma impedire la lettura di materiale testuale non e' censura o una violazione di diritti costituzionali sulla liberta' dell'individuo? Allora anche parlare di una canzone sara' vietato? E a quel punto cosa succedera'? se non si paga non si potra' neanche pensare ad una canzone? stiamo arrivando al ridicolo... I cantanti a mio avviso dovrebbero dare la musica gratis e vivere solo di concerti a pagamento. Guadagnerebbero di piu' e la genta sarebbe piu' felice e piu' libera... io personalmente non scarico piu' da molti anni e prima di natale mi sono comprato un programma legale (con tanto di bollino siae) per la registrazione di mp3 dalle web radio, che pero' per lo piu' ascolto, insieme a radio normali. Il rischio oggi non vale la candela e comprare i cd originali e' buttare via i soldi, anche solo per un regalo (preferisco regale altro, di piu' solido e duraturo).
Insomma, E' UNA VERGOGNA, FARE SOLDI A DISCAPITO DELL'ARTE E DELLA LIBERTA'!

netnemo netnemo il 09 Gennaio 06 @ 13:25 pm

E' assurdo... Fra un po' bisognerà pagare una tassa per suonare la chitarra in spiaggia con gli amici o per cantare sotto la doccia o fischiettare per strada. Le major discografiche non hanno capito bene cosa e' il copyright: ovvero il diritto di copia altro non e' che un sigillo virtuale che identifica la proprieta' assoluta dell'oggetto o del servizio (canzone). Se io scarico una canzone, un testo o una foto o un midi o la suono per strada o la canto con gli amici senza guadagnarci un soldo bucato e senza dare spettacolo pubblico rilevante, devo essere in grado di farlo a meno che non mi attribuisca merito e proprieta' della canzone (e' qui che entrerebbe in gioco il copyright). Infatti se io e i miei amici cantiamo albachiara per strada con strumenti musicali al seguito, chi ascolta sa che e' di vasco rossi, e non nostra. Ma poi vietare lo scaricamento dei testi che senso ha? Scusate ma impedire la lettura di materiale testuale non e' censura o una violazione di diritti costituzionali sulla liberta' dell'individuo? Allora anche parlare di una canzone sara' vietato? E a quel punto cosa succedera'? se non si paga non si potra' neanche pensare ad una canzone? stiamo arrivando al ridicolo... I cantanti a mio avviso dovrebbero dare la musica gratis e vivere solo di concerti a pagamento. Guadagnerebbero di piu' e la genta sarebbe piu' felice e piu' libera... io personalmente non scarico piu' da molti anni e prima di natale mi sono comprato un programma legale (con tanto di bollino siae) per la registrazione di mp3 dalle web radio, che pero' per lo piu' ascolto, insieme a radio normali. Il rischio oggi non vale la candela e comprare i cd originali e' buttare via i soldi, anche solo per un regalo (preferisco regale altro, di piu' solido e duraturo).
Insomma, E' UNA VERGOGNA, FARE SOLDI A DISCAPITO DELL'ARTE E DELLA LIBERTA'!

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: