Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

L'algoritmo SHA-1 presto bucato grazie ad Amazon e Intel

Condividi:         webmaster 10 Ottobre 12 @ 11:00 am

L'algoritmo di hashing SHA-1 è vulnerabile al metodo della collisione, ed entro pochi anni sfruttare questa falla sarà conveniente. Esistono già nuove versioni dell'algoritmo, ma la loro diffusione non sarà rapida.

Entro pochi anni basterà un comune PC per superare le migliori difese crittografiche odierne, o al massimo lo si potrà fare con un economico sistema cloud a noleggio come quelli di Amazon. Il problema riguarda anche, o in particolare, l'algoritmo SHA-1 usato per proteggere transazioni online, password, server sicuri e altri ambiti delicati.

L'acronimo SHA indica il Secure Hash Algorithm, ritenuto l'algoritmo di hashing più sicuro al mondo tra quelli effettivamente in uso. Ricordiamo che l'hashing consiste nel trasformare un dato in una sequenza di caratteri apparentemente casuale, ed è generalmente applicato alle password. Questa sequenza è poi l'informazione usata dai sistemi informatici per gestire gli accessi...



Continua a leggere questa notizia su tomshw.it.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: