Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Alcune informazioni su Crush 19

Condividi:         Nikk 20 Dicembre 04 @ 19:00 pm

Il presidente e CEO di NVIDIA, Jen-Hsun Huang, ha divulgato alcuni dettagli relativi alle soluzioni della compagnia indirizzate alle piattaforme Intel server, desktop e notebook. Huang ha dichiarato che inizialmente i prodotti avranno come target il mercato dei server entry-level e successivamente anche il mercato dei notebook.

Il chipset per piattaforme Pentium 4 conosciuto con il nome in codice di C19 è attualmente in fase di sampling e sarà destinato alla produzione in volumi nel mese di Febbraio. C19, così come tutta la serie di chipset nForce4, è principalmente indirizzato al mercato dei cosiddetti enthusiasts.

Huang non ha comunque rilasciato dettagli circa la strategia che la compagnia intenderà intraprendere per il mercato mobile e server; NVIDIA dovrà comunque frontrggiare la tradizionale riluttanza dei clienti enterprise a cambiare fornitori di piattaforma. VIA Technologies e SiS hanno provato in passato a intraprendere questa strada, conseguendo risultati non certo entusiasmanti.

Il chipset Crush 19 dovrebbe supportare un numero piuttosto vario di processori Intel, inclusi i più recenti processori LGA775 con frequenza di bus a 1066MHz. e le tecnologie EM64T, XD e EIST. Secondo voci non ufficiali pare che sarà supportata solamente memoria dual-channel DDR2 a 533MHz o 667MHz.NVIDIA è ovviamente intenzionata a proporre anche versioni in grado di supportare la tecnologia SLI.

Dal momento che i processori Intel fanno uso di un controller memoria esterno, NVIDIA dovrà fornire soluzioni dual-chip per le piattaforme Intel. Il controller I/O MCP04 dovrebbe essere abbinato a Crush 19 e dovrebbe ereditare molte caratteristiche dei tradizionali chip nForce4, come NVIDIA RAID, NVIDIA ActiveArmor firewall, NVIDIA Gigabit Ethernet, Serial ATA-300 e via dicendo.

Non è tuttavia ancora chiaro con precisione quali e quante versioni di Crush 19 NVIDIA potrà offrire. La compagnia solitamente appronta diverse versioni di chipset cercando diversi segmenti di mercato con diverse richieste e fasce di prezzo.

NVIDIA ha già fornito alcuni prototipi del nuovo prodotto ai propri clienti. Le consegne in volumi prenderanno il via all'inizio del secondo trimestre 2005. Inaspettatamente C19 sarà prodotto da IBM, dal momento che tutte le soluzioni chipset della compagnia sono sempre state commissionate a TSMC.

Certamente l'accordo stipulato con Intel darà una spinta al fatturato di NVIDIA mettendo pressione agli altri produttori di chipset, principalmente VIA e SiS. Queste utlime hanno già sviluppato soluzioni di fascia alta per processori Pentium 4, incluse alcune proposte in grado di supportare tecnologie Multi-GPU simili a SLI.

Tratto da Hardwareupgrade.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: