Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
ACTA, così segreto che non se ne può parlare - news originale

ACTA, così segreto che non se ne può parlare

Condividi:         webmaster 16 Luglio 10 @ 11:00 am

Le riunioni dell'ACTA (Anti-Counterfeiting Trade Agreement), il gruppo costituito due anni fa per combattere la pirateria e la contraffazione a livello globale, sono talmente segrete che i membri non possono parlare a nessuno dei procedimenti (a me ricorda tanto "Prima regola del Fight Club: non parlate mai del Fight Club").

Neanche ai membri del parlamento Europeo, invitati ad assistere all'ultima seduta a Lucerna, è stato permesso di parlarne ai propri elettori. Soffermiamoci un attimo a riflettere su quest'ultimo punto: noi eleggiamo politici che ci possono rappresentare, ma a cui viene vietato di informarci su cosa sta succedendo. Per fortuna ci sono le talpe che continuano a dirci che cosa sta succendendo. Perché senza di loro e senza la pressione dell'opinione pubblica, si sarebbero rifiutati di farci sapere anche che esistevano e ci saremmo ritrovati una legge alla Francese dove alle persone sospettate per tre volte di pirateria sarebbe stato vietato l'accesso a Internet.

A confortarci resta il fatto che mentre tutti i parlamentari europei hanno assistito alla seduta senza informarci di nulla (evviva la democrazia), Christian Engström, mempro del Partito dei Pirati Svedese, si è invece rifiutato di parteciparevi proprio per il bavaglio imposto. Ma proprio l'unico pirata doveva essere l'unico onesto?


News correlate a "ACTA, così segreto che non se ne può parlare":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: