Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Il cane Ettore porta Tim in tribunale

Condividi:         ale 1 05 Agosto 04 @ 11:00 am

Ettore, il cane protagonista di numerosi spot di Tim, porta il gestore in tribunale. Il padroni del simpatico dogue de bordeaux dall'accento napoletano hanno infatti deciso di citare in giudizio Tim e l’ex allenatore del cane, Massimo Perla. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato l'osso d'oro incastonato di diamanti consegnato a Paestum alla cerimonia del "Premio Charlot" ad Ettore. Perla ha però ritirato il premio portando con sé un altro esemplare di dogue de bourdeaux, simile al vero Ettore.

Il cane "star" che ha lavorato con Naomi Campbell, Sofia Loren, Albano e Fabio Cannavaro non è mai comparso a Paestum, impegnato in giro per l'Italia col Tim Tour. Anche in questo caso però si tratterebbe di un sosia e non del vero Ettore.

Valentina Del Vescovo e Angelo De Simoni, proprietari di Ettore, hanno citato in giudizio Tim e Massimo Perla. Il cane "è stato protagonista assoluto, nonché inimitabile testimonial per circa un anno e mezzo di ben 18 spot Tim". "Ettore - si legge nell'atto di citazione - è stato coprotagonista nella trasmissione Beato tra le donne e protagonista unico di numerosi sevizi giornalistici e televisivi". I soldi versati dalle aziende per gli spot da febbraio a dicembre 2004 non sarebbero però mai arrivati ai proprietari del cane, che grazie ad contratto con la Film World dovrebbe ricevere 1000 euro a pubblicità e 25mila euro per lo sfruttamento dell'immagine.

I due proprietari chiedono ora i danni, anche perché Ettore dallo scorso dicembre non viene più addestrato da Perla ma "in numerose manifestazioni, Massimo Perla e Tim spacciano un altro cane (chiamato Hector, ndr) come il vero ed inimitabile Ettore".

"Per noi si tratta solo di beghe interne" spiega Claudio Tortora, direttore artistico del Premio Charlot. "La giuria ha premiato lo spot della Tim, non il cane. Per la manifestazione non cambia nulla: prima della consegna dell'osso d'oro ci siamo assicurati che allenatore e doppiatore di Ettore fossero quelli ufficiali della Tim e così è stato".

"Mi sembra tanto una trovata pubblicitaria - conclude Tortora - anche perché fu lo stesso Perla a spiegare mesi fa che gli Ettore usati per gli spot erano due".

[ Copyright © 2000 - 2004 www.Portel.it ]


Un commento a "Il cane Ettore porta Tim in tribunale":
VALENTINA VALENTINA il 31 Ottobre 09 @ 00:24 am

QUANTE VERITA' NASCOSTE...C ERTO NOI COMUNI MORTALI NON CONTIAMO NIENTE,LE NOSTRE PAROLE FINISCONO DEVIATE SU I GIORNALI,E NEANKE LA RICHIESTA DI RETTIFICA VENNE APPROVATA!!! POVERO ETTORE...OBBEDIVA ALL ADDESTRATORE CHISSA' X QUALE MOTIVO?CHISSA'? SO SOLO KE OGGI SONO L UNICA CHE PIANGE LA SUA MORTE,XRCHE' CHIUNQUE L ABBIA CONOSCIUTO,NON GLI VOLEVA BENE XKE' ERA ECCEZZIONALMENTE DOLCE BUONO E BELLO,MA XKE' ERA ETTORE,E QUANDO SMISE DI LAVORARE NON ERA PIU' DEGNO NEANKE DI UN BEL PENSIERO...LA FALSITA' NEL VOSTRO MONDO REGNA SOVRANA, NEL MIO,UCCIDE GLI ANIMI DI COLORO KE CREDONO ANCORA NEL BUON SENSO...SI' ERA SOLO UN CANE,MA X VOI!!! X ME E' STATO UN AMICO...ED ORA NON C E' PIU'...PADRONCINA.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: