Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Uno specchio nero in edicola

Condividi:         ale 04 Agosto 04 @ 14:00 pm

A settembre arriva The Black Mirror.
Un maniero popolato da oscure presenze, reso ancora più angosciante dagli ultimi avvenimenti: la morte di un uomo in circostanze misteriose. Personaggi da libro giallo e atmosfere da film horror. Questo promette di essere The Black Mirror, la prima avventura per Pc che Power Up lancerà a settembre. Il gioco ha una caratteristica che lo distingue da tutti gli altri: sfrutterà come canale di vendita le edicole.
Un'immagine del gioco

I videogiochi in edicola non sono una novità. Più di un trentenne ricorderà con affetto quelle cassete che negli anni Ottanta raccoglievano, quando la parola pirateria faceva pensare solo al Corsaro nero, diversi giochi per Commodore 64, Msx o Spectrum. Passati quei tempi, ci fu un lungo periodo di assenza, ravvivato appena dalle produzioni della Simulmondo che cercò di coniugare gli eroi della Bonelli in non troppo riusciti albi interattivi. Adesso, invece, si assiste a un ritorno in grande stile della distribuzione in edicola, cha ha due grandi vantaggi: poter offrire i prodotti a un prezzo concorrenziale, dovuto all'eliminazione di alcuni passaggi tra il produttore e il consumatore. Ma soprattutto poter sfruttare qualche centinaia di migliaia di punti vendita sparsi capillarmente in tutta Italia.
Un'immagine del gioco

The Black Mirror, però, dovrebbe essere un passo avanti in questa nuova concezione del rapporto tra videogiochi e pubblico. Perché si tratta di un'avventura originale, che negli altri Paesi viene venduta a un prezzo ben superiore ai 19,95 euro a cui sarà collocata in Italia. Ma anche perché vuole invertire il concetto che in edicola approdano solo programmi scadenti o dal budget limitato. Concetto già messo in crisi da prodotti come Sacred o Imperium che si sono dimostrati a tutti gli effetti ottimi giochi.

Prodotta in Repubblica Ceca dagli emergenti programmatori che l'Est sta offrendo sul mercato, è stata totalmente localizzata in italiano. E quindi il protagonsita Samuel Gordon e tutti i comprimari parleranno la lingua di Dante, con un doppiaggio che promette di essere di ottimo livello. Il punto di forza comunque sarà l'atmosfera e la complessità della trama, oltre ad una grafica curata in ogni particolare, visto che le locazioni sono state disegnate a mano. Le premesse per un successo di pubblico e critica ci sono tutte. Il 24 settembre il verdetto. In tutte le edicole.

News tratta da Tgcom.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: