Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Usa: spammers sotto inchiesta per furto daati personali

Condividi:         ale 25 Luglio 04 @ 13:00 pm

Uno spammer statunitense e' stato messo sotto inchiesta per essersi introdotto in un database da cui ha sottratto una rilevante mole di informazioni personali.

Si tratta di Scott Levine, 45enne di Boca Raton, in Florida, indagato nell'Arkansas per aver scaricato 8,2 Gigabyte di dati dai server di Acxiom, societa' che gestisce il piu' grande database al mondo di informazioni personali per conto del governo americano e di grandi aziende finanziarie e assicurative. Secondo l'accusa, agli inizi del 2003 Levine si e' introdotto in un server Acxiom insieme ad alcuni complici.

I dati rubati sono stati rivenduti a societa' impegnate in massicce campagne di e-mail marketing. Finora Acxiom non ha reso noto il numero di utenti statunitensi i cui dati sono finiti nella mani di Levine, che adesso dovra' difendersi da ben 144 capi di imputazione. Quello di Levine non e' il primo caso di spammer indagato per aver sottratto dati personali dai server di Acxiom. Lo scorso anno, fu la volta di Daniel Baas, originario dell'Ohio.

News tratta da Mytech.it


News correlate a "Usa: spammers sotto inchiesta per furto daati personali":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: