Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Codice pi├╣ semplice con Java 5.0

Condividi:         ale 13 Luglio 04 @ 07:00 am

Oltre al salto di tre interi e qualche decimale per il numero di versione, che dovrebbe essere 5.0 (10 se moltiplichiamo Java 2), la nuova versione attualmente ancora beta del JDK dovrebbe portare cambiamenti significativi, a quasi dieci anni (Java 2 * 5.0) dalle prime uscite.

La Beta 2 Ŕ uscita il 28 Giugno, accompagnata da interessanti notizie sulla facilitÓ di uso e sulla velocitÓ di esecuzione, senza per questo perdere la compatibilitÓ all'indietro. La spiegazione dovrebbe essere nel fatto che le nuove caratteristiche del linguaggio portano la responsabilitÓ di scrivere molto del cosiddetto boilerplate code dal programmatore al compilatore, riducendo la possibilitÓ di errori.
Questa novitÓ dovrebbe riguardare in particolar modo le collection e le iterazioni sulle stesse.

Lasciando stare per questa volta i tipi generici, che comunque dovrebbero evitare spiacevoli errori di runtime sulle collezioni, vediamo il ciclo for avanzato, che in pratica corrisponde al For Each, ma utilizza l'operatore : (due punti) per motivi di retrocompatibilitÓ.
Uno statement del tipo for (Object o : c), da leggere Object o in c evita di dover fare troppi giri sintattici per andare semplicemente a ciclare su una collection.
Combinati insieme, generici e for each... pardon, enhanced loop, dovrebbero aiutare a focalizzarsi pi¨ sul programma che su complicazioni sintattiche e casting vari.

Anche la possibilitÓ di importare membri statici di una classe dovrebbe semplificare alcune situazioni, in cui si era costretti ad implementare delle interfacce per poter disporre di costanti definite ad hoc, mentre l'implementazione di interfacce dovrebbe servire per la definizione di tipi e quindi viene usata impropriamente in questo contesto.
Inoltre si possono qualificare i namespaces da cui queste costanti originano, senza incorrere in alcuna ambiguitÓ.
In ultimo, la possibilitÓ di far generare in automatico parte del codice quando si devono scrivere classi interfaccia, dovrebbe aumentare ancora la produttivitÓ e diminuire gli errori.
Sul sito Sun ulteriori esempi e approfondimenti, oltre alla possibilitÓ di iniziare subito ad usare il nuovo JDK in via sperimentale per adattarsi ai cambiamenti in modo graduale.

News tratta da Programmazione.it


News correlate a "Codice pi├╣ semplice con Java 5.0":


Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: