Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

15 luglio: sciopero dei telefonini

Condividi:         Rosaspina 12 Luglio 04 @ 12:00 pm

"Telefonini spenti dalle 12 alle 14 di Giovedì 15 Luglio; questo l'invito di Intesa Consumatori, associazione che riunisce in un'unica sigla ADOC, Adusbef, Codacons e Federconsumatori.
Lo sciopero, che potrebbe costare alle compagnie telefoniche fino a 500 milioni di euro, serve a dare un segnale preciso, che gli utenti non sono più disposti a sopportare le condizioni attuali che dominano il mercato della telefonia mobile.

"Inutili scatti alla risposta, aumenti dei prezzi degli SMS (15 centesimi di euro l’uno mentre in Francia il loro prezzo è sceso a 9 cent), servizi inutili, promozioni truffaldine, chiamate ai telefoni fissi a prezzi da capogiro [...] Vi è anche la vergogna del roaming internazionale, con tariffe misteriose e assenza di trasparenza sui costi a carico degli utenti italiani [...]Enormi difficoltà per conoscere il gestore a cui appartiene un numero da chiamare".

Questi i punti principali per cui è stato indetto lo sciopero. Intesa Consumatori fornisce anche alcune cifre, per dimostrare l'inequità di trattamento degli utenti: 0,15 euro il costo di un SMS all'utente quando il gestore spende appena 0,001 euro; tra i 4 e i 5 euro al giorno, in media, la spesa di un italiano per il telefonino, ma di questi solo 1,5 - 2 euro sarebbero soldi effettivamente spesi per secondi reali di telefonate.
Con queste cifre il sospetto che gli operatori se ne approfittino è forte. Lo sciopero potrebbe avere una adesione non indifferente, tutti, in fondo, possiamo rinunciare due ore al telefonino."

Fonte: Programmazione.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: