Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Anticopia, EMI accusata di fare CD sparavirus

Condividi:         ale 01 Luglio 04 @ 15:00 pm

La casa discografica EMI, stando a una segnalazione del sito di sicurezza Bugtraq, starebbe usando sul nuovo disco dei Beastie Boys, primo in classifica USA, un sistema anticopia le cui caratteristiche permetterebbero di definirlo virus.

L'accusa, infatti, è che il sistema anticopia si installi senza il consenso dell'utente e produca una menomazione del funzionamento del computer: e questo è quello che fanno appunto i virus.

EMI si è difesa con un comunicato esilarante per la sua incompetenza informatica, che fra l'altro, stando alle prove che ho fatto con EMI Italia, dice un sacco di panzane. Le prove sembrano però smentire anche l'accusa in circolazione. Bel pasticcio.

Se vi interessa la storia, e una soluzione curiosa ma fattibile al problema dei sistemi anticopia e alla crisi dell'industria del disco, date un'occhiata qui:

http://www.apogeonline.co ... 004/07/01/01/200407010102

Se qualcuno ha una copia europea dell'album (quelle USA e GB non sono protette) e può fare qualche test supplementare, mi scriva presso il solito indirizzo toponeatpobox.com.

Ciao da Paolo.
-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2004 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net)



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: