Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Intel vuole bene all'ambiente

Condividi:         ale 12 Aprile 04 @ 19:00 pm

Il colosso mondiale della produzuzione di chip INTEL, ha annunciato l'intenzione di ridurre l'uso del piombo nei suoi microprocessori e chip-set, fino al 95% a partire da quest'anno.

La mossa, annunciata in questi giorni, ha l'obiettivo di ridurre il piombo che è rilasciato nell'ambiente dopo che i computer e gli altri dispositivi elettronici vengono dismessi. Ingestione o l'inalazione del metallo causano danni al cervello e morte.
Intel ha già rimosso il piombo dalle sue flash-memory, che sono usate principalmente in prodotti di elettronica di consumo come ad esempio i telefoni cellulari. Gli ultimi piani riguardano invece i processori e i chipset, che gestiscono il flusso di dati tra il processore e il resto del computer.
Il piombo è stato usato per più di cento anni nei dispositivi elettronici, ma i suoi effetti negativi sulla salute stanno constrigendo l'industria a trovarne un sostituto sicuro ed altrettanto affidabile.
L'annuncio di Intel inoltre precede di qualche anno la direttiva Europea che rende obbliga le società a non utilizzare più sei tipologie di sostanze dannose, piombo incluso, a partire da luglio 2006.
La Silicon Valley Toxics Coalition, ha applaudito la decisione di Intel, ma ha aggiunto, che l'industria dei computer ha ancora una lunga strada da percorrere prima di diventare amica dell'ambiente.


Per ulteriori dettagli sulla notizia cliccate qui



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: