Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Creatività distruttiva

Condividi:         Rosaspina 12 Gennaio 04 @ 11:00 am

"Si dice che i parigini siano snob. Non c'è da stupirsi dunque che un americano di mezza età, non rasato, vestito in jeans lisi, maglietta nera e scarpe da ginnastica, sia stato allontanato in malo modo da una festa esclusiva che si è svolta al Musée d'Orsay lo scorso 16 settembre. Salvo che quell'uomo era Steve P. Jobs, il cofondatore di Apple, e quella festa era stata organizzata dalla società per celebrare i vent'anni di Apple in Europa. Un episodio curioso che, secondo alcuni, descrive bene il ruolo di Apple nel mercato informatico: è la compagnia più creativa, quella che lancia i prodotti più innovativi e apre nuovi settori di mercato da cui viene regolarmente emarginata perché non riesce a sfruttarli al meglio. Creatività distruttiva la chiamano i sociologi, cominciata negli anni settanta con la decisione di non concedere in licenza il proprio sistema operativo. Se quella è acqua passata, Apple non sembra aver imparato la lezione. Lo dimostra la gestione del nuovo obiettivo dell'azienda, cioè la musica digitale. Il lancio di iPod è stato l'evento del 2003, ma anche in questo caso, dai passi fatti dalle altre compagnie, pare che Apple abbia organizzato una festa da cui è destinata a essere buttata fuori."
Fonte: MyTech



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: