Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Guida all'uso di Skype

Network/P2P
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
4. La qualità del segnale


Ai noti vantaggi del VoIP, corrispondono alcune problematiche delle quali occorre tenere conto; in particolare, ciò che non può essere sottovalutato è la qualità delle conversazioni.

Al riguardo è bene ricordare che nel momento in cui un utente parla nel proprio microfono, il pc si occupa della codificazione e della compressione del flusso audio, sulla base di specifici algoritmi, affinché esso possa viaggiare sulla rete e raggiungere il destinatario. Ebbene, a tale attività provvedono uno o più codec, i quali, essenzialmente, riducono le dimensioni del flusso audio per utilizzare la minore quantità di banda possibile e lo codificano. Tale attività è estremamente delicata, poiché, com'è facile intuire, maggiore è il livello di compressione, minore è la qualità di riproduzione dell'audio.

Parallelamente al problema della compressione e della codificazione, vi è poi quello determinato dal fatto che le reti IP possono avere dei tempi di risposta incomparabilmente lunghi rispetto alle reti telefoniche tradizionali PSTN.


La "speech quality"

Per determinare la qualità della conversazione, sono state individuate due tipologie di tecniche di misurazione: tecniche soggettive e tecniche oggettive.

La prima categoria si basa sulla valutazione empiricamente (si potrebbe dire manuale) della qualità dell'audio; per fare ciò, è stato elaborato uno specifico indice denominato MOS (Mean Opinion Scores), che è costituito da una scala di 5 livelli, in cui il livello 1 si riferisce ad una qualità estremamente bassa, mentre il livello 5 ad una conversazione di alta qualità.

Alla seconda categoria, invece, appartengono diverse tecniche:
PSQM: Perceptual Speech Quality Measurement;
PAMS: Perceptual Analysis Measurement System;
PESQ: Perceptual Evaluation of Speech Quality.

Esse, in sintesi, si occupano di esaminare "automaticamente", ossia senza l'intervento diretto dell'uomo, la qualità dei flussi audio.

Non essendo questa la sede per addentrarsi in questioni tecniche, forse è meglio non andare oltre!

In ultimo, nella tabella riportata di seguito, si può comprendere chiaramente quanto i codecs influenzano vari aspetti, a partire dalla banda utilizzata, per giungere alla qualità della conversazione:


Network/P2P: Luke9792005 [0 visite dal 03 Aprile 06 @ 23:01 pm]