Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Generale
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
2. Come funziona AdWords

Google mostra un annuncio pubblicitario quando un utente effettua una ricerca su Google e le keyword inserite corrispondono alle keyword scelte dall'inserzionista per un determinato annuncio, oppure il contenuto delle pagine di Google (Google Groups, GMail...) sono rilevanti per l'annuncio pubblicitario. Oppure quando uno dei partner di Google (AOL, Ask Jeeves...), o dei siti affiliati attraverso il programma AdSense, mostrano del contenuto rilevante alle keyword scelte dall'inserzionista.

Quando questo succede Google prende gli annunci rilevanti e usa i seguenti due fattori per decidere se l'annuncio verrà mostrato, o no, e in quale posizione:
Il costo massimo che siamo disposti a pagare per un click; ovvero il cost per click (CPC). Più paghiamo e più saremo visibili.
Il nostro click through ratio (CTR); ovvero che percentuale di utenti clicca sul nostro annuncio quando questo viene mostrato.

Mentre il primo fattore è piuttosto ovvio più paghiamo e più possibilità abbiamo di essere visti le implicazioni del secondo sono meno evidenti. Il CTR rappresenta la nostra abilità nell'abbinare keyword ad un annuncio pubblicitario e di scrivere un messaggio accattivante che invoglia l'utente a cliccare. Più il nostro annuncio sarà rilevante per le keyword scelte e più il testo sarà interessante e più l'utente sarà invogliato a cliccare. Più è alto il nostro CTR e meno avremo bisogno di pagare per ottenere posizioni alte e, quindi, per essere visti (Google premia gli inserzionisti più rilevanti mostrando il loro annuncio in posizioni più alte: Google può mostrare fino a dieci inserzioni pubblicitarie su ogni pagina).
Avere un CTR alto ci permette di risparmiare e di poter competere con grandi società che hanno a disposizione grandi capitali e, magari, poca fantasia.



Il primo consiglio
I vostri primi esperimenti daranno risultati pessimi. Anche se siete inserzionisti esperti e conoscete bene il mercato di riferimento, i primi risultati su AdWords saranno deprimenti. Mi spiace, ma è bene che siate preparati se volete utilizzare questo canale. Vi ci vorrà tempo, impegno e pazienza, ma se li avrete i risultati arriveranno e, dato che queste sono qualità rare, alla fine farete meglio della concorrenza che solitamente non ha nessuna di queste caratteristiche. Ma preparatevi, non pensate di aprire un account e spopolare. Non succederà.



Tracking
Per poter monitorare e valutare il successo delle vostre campagne è importante che facciate tracking, ovvero che controlliate cosa succede una volta che l'utente ha cliccato sul vostro annuncio pubblicitario. Il motivo principale che determina il successo di una campagna è il tracking e l'abilità di agire in base ai dati ottenuti.

Forse dovrei ripetere questo concetto: il ciclo di tracking delle visite e il conseguente aggiustamento delle campagne, delle keyword e del testo degli annunci è il segreto del successo del PPC advertising. Non è possibile ripetere a sufficienza questo punto.

Fare tracking non è difficile ma implica che usiate un linguaggio di scripting server-side (come il PHP, l'ASP, .NET o JSP) e che abbiate a disposizione dei programmatori discreti. In alternativa potete utilizzare delle società esterne che possono svolgere questo compito per voi. Anche Google offre, gratuitamente, questo servizio di tracking e per cominciare non potrei consigliarvi di meglio. Google è ben strutturato, è gratuito, ed è configurato per operare al meglio con AdWords. Detto questo sono in tanti che preferiscono usare società esterne anche se queste non sono gratuite.

Oltre a Google quindi, esistono svariate possibilità. Qui di seguito ve ne indico due anche se vi consiglierei di fare un po' di shopping prima di scegliere.

Il primo è Conversion Ruler. Si tratta di un ottimo servizio con un ottimo prezzo: il pacchetto base vi costa $20 e tiene traccia fino a 2.000 click. Una buona soluzione per le piccole imprese.
http://www.conversionruler.com

La seconda opzione è Click Tracks. Si tratta di un servizio del tutto simile al primo il cui costo del pacchetto di base è però di $50.
http://www.clicktracks.com

Se siete alle prime armi in questo campo vi consiglio di familiarizzarvi con gli strumenti messi a disposizione da Google. Una volta che siete pratici saprete esattamente cosa volete e se questi pacchetti fanno per voi o se avete bisogno di fare altro shopping.



Approccio a AdWords
Per avere successo con AdWords avrete bisogno di una mentalità molto strutturata. Non è necessario fare delle strategie troppo dettagliate a priori. Prendete un vostro prodotto, o servizio, e create una prima campagna pubblicitaria; si tratta di un modo per rompere il ghiaccio, ma anche di un modo per familiarizzarvi con AdWords e con l'utenza di questo canale.

Create gruppi di keyword molto specifiche e molto legate tra loro e, per ogni gruppo, create un annuncio pubblicitario (in gergo: copy) unico. Potete creare più gruppi uguali e per ognuno usare un copy diverso. Col tempo capirete quali sono gli annunci funzionano meglio e quali non; capirete quali keyword hanno senso e quali vanno eliminate. Il segreto sta nella sperimentazione. Create più annunci; scartate gli annunci non performanti e createne di nuovi in base a quelli che vedete funzionare. In media, ogni prodotto o servizio dovrebbe avere una campagna dedicata e in ogni campagna dovrebbero esserci una decina di gruppi di keyword con relativo annuncio, di cui almeno un paio con testi e keyword sperimentali.

Cosa funziona meglio per voi? Pubblicizzare un servizio gratuito? Parlare di una promozione? Risolvere un problema specifico del vostro settore? Anche piccole variazioni di punteggiatura, di ordinamento di parole possono apportare grandi differenze in termini di CTR.
Provate vari approcci e vari stili finché non identificate i annunci che funzionano meglio per voi. ma ricordatevi: la struttura!


Generale: webmaster [64 visite dal 04 Aprile 05 @ 23:01 pm]