Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Condividere file molto grandi

Network/P2P
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
2. Chat e Instant Messaging

Se il mittente e il destinatario usano un medesimo programma di Instant Messaging possono utilizzarlo per scambiarsi i file. Parliamo di software come MSN Messanger, ICQ e Yahoo Chat che però non nascono con questo scopo, e per questo hanno alcuni inconenienti.

Il primo è che pochi di essi (ICQ e pochi altri) permettono il "resume", cioè di riprendere il download se fosse necessario interromperlo.

Il secondo è che entrambi gli utenti devono essere online e davanti al PC al momento che inizi il trasferimento, perché il destinatario deve accettare il file.

Il terzo è che ovviamente entrambi gli utenti devono rimanere online durante il trasferimento, Quindi perché lo scambio avvenga devono avere un orario "comodo" per entrambi in cui trovarsi e lasciare il PC acceso e connesso.

Il quarto è che entrambi devono avere lo stesso programma di Instant Messaging, o che comunichi sulla "stessa rete": un utente ICQ non può comunucare con una di MSN...

La soluzione che qui proponiamo risolve questo ultimo problema ma non i primi 3.

Prima soluzione
Un programma di videoconferenza e scambio presente su tutti i Windows è il NetMeeting. Lo in Start > Programmi > Accessori > Comunicazioni oppure potete avviarlo scrivendo in Start > Esegui la parola CONF. Per avviare una conversazione con un altro PC basta scriverne l'IP nel campo in alto (per sapere il proprio basta aprire il programma , cliccare sul punto interrogativo e poi su "Informzazioni su". In basso si legge "Indirizzi IP".

Una volta che il destinatario, che ha avviato lo steso programma prima che parta la chiamata, accetta l'invito basterà cliccare sull'icona con la mano che porge il file per mandarglielo.

Svantaggi:

Non c'è il resume
I programmi vanno tenuti accessi in contemporanea e si deve accettare il file
Per farsi chiamare bisogna comunicare il proprio indirizzzo ip usando una mail o comunque un mezzo esterno


Seconda soluzione
Questa volta useremo come canale le cht IRC e un programma esterno, mIRC che va scaricato da qui:
http://www.mirc.com/

È un shareware ma una volta scaduto avremo solo una finestrella che ci invita a pagare e nessuna limitazione.
Il programma non è troppo complesso. Serve a chiacchierare entrando in delle stanze. Noi ne useremo una per trovarci col nostro amico e mandargli il file. Dobbiamo trovare un server e poi la stanza vera e propria la creremo noi. Clicchiamo su File > Select server e scegliamone uno qualsiasi. Poi premiamo "Connect to server", Ok, ora creaiamo la nostra stanza. Basta scrivere in basso

/j #nome_stanza

e dare invio. Comunicheremo al nostro amico di fare lo stesso (deve trovarsi sullo stesso server e nella stessa stanza) e una volta che apparirà nella colonna di destra fra le persone presenti nella room cliccheremo col destro sul suo nick e scelgieremo DCC > Send. Si clicca sul file da mandare e stop.
Al destinatario apparirà la finestra in cui acconsentire alla ricezione. Se vuole avirìtare questo fastidio basta che vada in Tools > Opions > DCC e metta questi valori:

On send request: auto-get file
If file exists: Resume

Come vedete abbiamo evitato la scocciatira di essere presenti davanti al pc per far iniziare lo scambio e se esso dovesse interrompersi potremo riprenderlo da dove lo avevamo interrotto

Svantaggi:

Alcuni server non fanno transitare certi tipi di file. Potrebbe essere necessaio zipparli o mettere una estensione temporanea prima del trasferimento

Nelle opzioni del DCC potrebbe essere necessario aggiungere il nick dell'emittente nell'elenco Trust o disattivare l'opzione Ingnore


Network/P2P: Dylan666 [0 visite dal 26 Marzo 20 @ 23:01 pm]