Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Guida a FireFox

Generale
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
3. Installare FireFox




Requisiti per l'installazione

Hardware:
- CPU Pentium 233 MHz o superiore;
- RAM 64 MegaBytes;
- Hard Disk: 52 MegaBytes di spazio libero.

O.S. Microsoft:
- Windows 98 e 98SE;
- Windows ME;
- Windows NT 4.0;
- Windows 2k;
- Windows XP;
- Windows Server 2003.

O.S. Linux:
- Linux kernel 2.2.14 o superiore (Firefox è stato testato con Linux Fedora Core 4).

O.S. Mac:
- Mac OS X 10.2.x e seguenti con le seguenti caratteristiche hardware:
- CPU Intel x86 o PowerPC G3, G4, o G5;
- 128 MegaBytes di RAM;
- 200 MegaBytes di spazio libero sull'hard disk.

Dopo aver lanciato l'installer, si può avviare l'installazione di FireFox. Com'è riportato nella prima schermata della procedura guidata d'installazione, è consigliabile chiudere tutte le applicazioni aperte per favorire un'installazione corretta. Questo suggerimento, naturalmente, si riferisce alle applicazioni che sono state aperte manualmente, non certo ad antivirus, firewall ed altre applicazioni che operano in background.



Sono possibili due modalità d'installazione:
- Standard: il software viene installato automaticamente in una directory di default (C:\Programmi\Mozilla Firefox) senza chiedere all'utente di esprimere una preferenza;
- Perzonalizzata: l'utente può scegliere la directory in cui installare il software ed i componenti di proprio interesse.



Strumenti di sviluppo: tale elemento serve poter modificare il programma (trattasi, infatti, come più volte rilevato, di un'applicazione open source).
Attenzione: spuntare questo checkbox anche se non si intende utilizzare queste funzioni, infatti, la loro presenza non modifica il funzionamento o le funzionalità del browser.

Quality Feedback Agent: si tratta di un sistema di comunicazione degli errori che viene attivato ogni volta che si verifica un errore che causa il blocco di FireFox; le informazioni inviate sono anonime e non consentono l'individuazione/identificazione dell'utente; inoltre, prima del loro invio viene chiesta espressamente l'autorizzazione dell'utente.
Attenzione: questo elemento non è indispensabile, e la sua non installazione non compromette in alcun modo il funzionamento del browser.

Prima di terminare l'installazione, la procedura guidata invita l'utente ad importare i dati (opzioni, elenco preferiti, cronologia, password, moduli, etc.) da Internet Explorer. Se lo si desidera, si può scegliere di non importare nulla.



A questo punto, l'installazione termina, chiedendo all'utente se vuole eseguire immediatamente il software.

Alla prima esecuzione di FireFox l'O.S. mostra il seguente avviso:


Attenzione: sia FireFox sia Internet Explorer possono funzionare anche se non qualificati come browsers predefiniti. L'unica "controindicazione" si estrinseca nella visualizzazione di un messaggio che chiede all'utente se intende utilizzare o meno il browser come predefinito.


Generale: Luke9792005 [0 visite dal 27 Giugno 06 @ 23:01 pm]