Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
Glossario informatico
0-9 - A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z

Condividi:        

Glossario informatico: Fork

Glossario informatico: una raccolta di tutti i termini informatici riguardanti Internet, l'informatica e i PC.

Autore della definizione: Oracolo
Letteralmente: "Forchetta" (dall'Inglese)


La creazione di un software a partire dal codice sorgente di un'altro (che continua ad esistere), della quale il "derivato" rappresenta idealmente la continuazione e l'evoluzione dell' originale lungo un percorso parallelo.

In alcuni casi, il fork avviene con lo scopo di permettere uno sviluppo libero dai vincoli (licenze, diritti, ecc.) che invece affliggono e limitano il ramo originario: in questo modo č possibile introdurre e testare le nuove funzionalitą in maniera efficace, grazie anche all'apporto di programmatori che s'impegnano volontriamente nel progetto.

Un esempio classico di fork č la suite di programmi per l'ufficio OpenOffice.org, applicativo OpenSource nato come fork di StarOffice (che invece era un software commerciale); Nel 2010 dal medesimo OpenOffice.org si č dipartito un ulteriore fork, che ha portato alla creazione della suite LibreOffice.

Spesso il codice dei programmi originati dal fork e rilasciati in versione "stabile" viene "reimportato" nell'applicativo originario, che in tal modo beneficia delle nuove feature quando esse sono ormai ben collaudate.


Cerca anche su: Google, Wikipedia.
Questa definizione non č completa?
  • Migliorala tu stesso e contribuisci alla crescita del glossario.
  • Scrivi all'Oracolo di pc-facile.com e lui ti risponderą via e-mail entro 48 ore lavorative.
  • Invia questa definizione a un amico.