Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

scoperta la password, hanno letto la mia posta

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

scoperta la password, hanno letto la mia posta

Postdi delfinacuriosa » 28/10/05 20:59

Salve, vorrei porvi una domanda. Mesi fa, avevo dato la mia password a una mia amica fidata, perche' avendo problemi di connessione, volevo che mi avvertisse di una mail importante che stavo aspettando, avendole ovviamente dato il permesso di leggerla, non era nulla di compromettente e l'amica e' fidata. Una persona , che appena conosco, a mia insaputa ha ascoltato la conversazione, venendo a sapere la mia pass. Mi e' stato poi riferito che per 4 mesi ha letto la mia posta regolarmente, ha spedito a suoi amici alcune email molto personali e, addirittura, si e' finta me per mandare una dichiarazione d'amore a un mio compagno di corso. Dopo tutto questo, e' possibile fare denuncia alla polizia postale? Si, ammetto che sono stata ingenua, dovevo fare + attenzione che altre persone non sentissero la mia conversazione, ma questo non significa che allora chiunque si ritenga in diritto di leggere la posta altrui...non e' che se scopro il codice di una carta di credito, posso usarla...non e' che se trovo una macchina con la porta aperta e le chiavi li', posso sentirmi in diritto di rubarla...qualcuno sa se posso chiedere i danni? diciamo che sono stata sput.....ta in lungo e in largo. E la polizia postale puo' risalire al fatto che un utente diverso, da un computer diverso, da me si e' loggato in libero per leggere la mia posta? Grazie per eventuali risposte
delfinacuriosa
Newbie
 
Post: 2
Iscritto il: 28/10/05 20:48

Sponsor
 

Postdi dado » 29/10/05 09:16

Certo, puoi sporgere denuncia alla polizia postale. Comunque sarebbe una denuncia contro ignoti, perchè a meno di non avere prove indiscutibili dell'identità dello 'spione', non puoi fare una denuncia contro una determinata persona.
Se vuoi il mio parere, non vale comunque la pena di disturbarsi tanto per questo problema, nel senso che la polizia postale, una volta registrata la denuncia, la mette semplicemente in un cassetto dove avrà tempo ad impolverarsi: tutto ciò, ovviamente, in quanto hanno cose molto più serie da seguire, indagini su pirateria informatica, frodi informatiche, truffe online, indagini su pedofilia, ecc.... quindi è intuibile che i problemi minori non vengano neppure presi in considerazione.

Il mio consiglio quindi è quello di cambiare la password della tua casella di posta (se ti è permesso dal provider).

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Dylan666 » 29/10/05 13:41

Iovece io sporgerei denuncia a ignoti e farei "casualmente" vedere al maggior sospettato ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi delfinacuriosa » 29/10/05 17:44

Ciao, grazie mille per l'aiuto. Diciamo che adesso sono ancora abbastanza incazzata :evil: per l'accaduto, percio' pensavo di dare una bella lezione a questa persona...a mente fredda, magari, mi limito a prenderla a mazzate :D Mi informero' meglio dalla postale, ultimamente so che prendono abbastanza in considerazione il non rispetto della privacy, anche se capisco che abbiano cose piu' serie da fare. In ogni caso, anche se la denuncia sarebbe contro ignoti, risalirebbero dopo poco tempo a lei, dato che comunque alcuni amici conoscono i fatti e hanno ricevuto "la mia posta" tramite lei... Un bacio a tutti
delfinacuriosa
Newbie
 
Post: 2
Iscritto il: 28/10/05 20:48

Postdi girdus » 07/11/05 02:09

Fai denuncia!

I motivi sono molteplici.

Racconterai i fatti non citando mai il sospettato, altrimenti c'è il rischio di una denuncia di ritorsione per calunnia (n caso non si accerti la realtà dei fatti cioè prove a suo carico che ne determino la condanna).

Però pur non scrivendo sulla denuncia il sospetto dirai:
chi sono i testimoni, cioè a chi sai che son giunti i "tuoi" messaggi;
chi era presente quando hai comunicato la password alla tua amica;
tutto ciò che ti ha fatto capire che altri stavano usando la tua posta.

Ti consiglio di preparare un memoriale da far inserire per filo e per segno.

Leggere la posta altrui è contro la costituzione Italiana ed un reato penale.

Si verrà a scoprire con quale ip-address e quindi log.in si è collegato il reo;
quindi da dove partiva la telefonata (cioè l'intestatario del telefono) nonchè il registrato dell'accesso internet.

Da lì a tutta birra sino a colui che ha commesso il reato.

Facilissimo, per questo non c'è bisogno di indicare il nome di chi sospetti (anche perchè un sospetto non può trasformarsi senza prove in u'accusa)

La lettera d'amore falsa oltretutto configura un altro reato e cioè la sostituzione di persona.

Se hai ricevuto danni di immagine ti consiglio anche di costituirti parte civile, e vedrai che qualora ce ne siano i requisiti tanti saranno i soldini.


Se la persona non si è collegata da un ufficio, ma con buona probabilità da casa, allora rivolgiti ad un avvocato, hai la causa in mano!!!Lui inoltrerà la denuncia alla Procura della Repubblica competente e... poi i giudici delegheranno la polizia più idonea (postale per esempio).

Auguri e non lasciar correre un bel niente. Ciò è grave anzi gravissimo. A meno che non sia una persona minorenne ad aver fatto ciò, allora la cosa assume un contorno un pò diverso, non nella sostanza, ma per l'aspetto legale (che adesso è complesso da spiegare)..
girdus
Newbie
 
Post: 5
Iscritto il: 06/11/05 17:21

Postdi Stremato » 16/03/06 10:08

girdus, sei un avvocato per caso? :o
Stremato
Utente Junior
 
Post: 11
Iscritto il: 07/03/06 14:34

Postdi fiore giallo » 17/08/06 12:53

va beh, la butto lì...
Se l'amica fidata avese avuto un colpo in testa e l'avesse detto a una terza persona?
O se avesse avuto qualche serata annoiata e si fosse data alla lettura?

Dopo 4 mesi, se è possibile, come detto sopra, la pw va cambiata, anche se non ci fosse stata la terza persona ad ascoltare, soprattutto se hai rivelato qual è. ;)

Mi raccomando, in futuro ;) :oops:
fiore giallo
Utente Senior
 
Post: 204
Iscritto il: 15/11/05 19:40


Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "scoperta la password, hanno letto la mia posta":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti