Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Grosso problema con Condivisione Cartelle

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

Grosso problema con Condivisione Cartelle

Postdi caponord » 14/08/05 15:23

ciao a tutti, vediamo di spiegare in breve questo grosso problema che mi assilla.
sono un utente FastWeb con due PC collegati alla stessa HAG, per comodità io e mio padre abbiamo condiviso una cartella denominata "appoggio" per lo scambio di files di medie/grosse dimensioni.
Per fare questo avevo:
* abilitato la "condivisione file cartelle di microsoft"
* creato un gruppo di lavoro con stesso nome su entrambi i pc
* condiviso le due cartelle
* "fiduciato" i due ip nei firewall, io quello della norton lui quello di win sp2
Andava tutto a meravoglia, lui vedeva quell'unica cartella ed io idem.

Successivamente non ho toccato nulla, ho solo installato il firewall sygate al posto di quello della norton. Giorni fa mi accorgo che lui entra in tutto il mio HD, in tutte le cartelle di tutte le unità,. Scatta l'allarme, ne provo di tutti i colori, ho provato col firewall a vietare quell'ip, ho provato a cambiare il gruppo di lavoro, ho provato a cambiare firewall lasciando anche io quello di XP. L'unico modo per vietargli di entarre è quello di eliminare la condivisione file e cartelle (ho provato anche a reinstallare il protocollo microsoft ma nulla).

Mi è forse saltato il sistema operativo?

Mi è venuto in mente quindi di fare uno scan con "microsoft baseline security analyzer" ebbenne mi da esattamente 11 condivisioni presenti nel computer. Hoprovato a vedere quali ed in pratica tutte le partizioni da me create, oltre a C anche H, F ed altro, compreso stampanti e quella cartella che solo lei dovrebbe essere condivisa.
Come risoluzione del problema, il programma di dice di andare in pannello di controllo, strumenti di amministrazione - gestione computer - cartelle condivise ... e li infatti trovo tutto l'elendo di condivisioni che mi ha dato nel risultato dello scan fatto prima.
Dovrei selezionare la condivisione, ciascuna di queste, e col tasto destro selezionare "termina condivisione", peccato che quando clicco mi dice che la condivisione è a solo scopo amministrativo ed al riavvio del pc verrà nuovamente ristabilita.
Insomma eddai eddai ho provato che il problema era altrove, peccato che adesso sono spalle al mure o non capisco come poter risolvere questa cosa

Mi sono anche dilungato e non lo leggerà nessuno. Ciao
caponord
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Sponsor
 

Postdi Dylan666 » 14/08/05 18:47

Curiosità: ma il PC con la "condivisione a solo scopo amministrativo" e un 2000? Perché non trovo messaggi di quel tipo associati a XP

http://service1.symantec.com/SUPPORT/IN ... tion=2%2C1
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi caponord » 14/08/05 18:55

Dylan666 ha scritto:Curiosità: ma il PC con la "condivisione a solo scopo amministrativo" e un 2000? Perché non trovo messaggi di quel tipo associati a XP

http://service1.symantec.com/SUPPORT/IN ... tion=2%2C1


ciao dylan, ben ritrovato, vedo che sei sempre qua e non ti fai manco vacanza mannaggia ;)

cmq credimi sono disperato, anche stasra ennesimi prove, a due unità ho lasciato come utenza solo quella di amministratore della mia macchina, NON serve a nulla lui entra cmq ovunque.

No abbiamo XP PRO entrambi, ci sto uscendo pazzo, le sue impostazioni sono in tutto e per tutto uguali alla mie, idem il settaggio del firewall, non so più cosa provare, comincio a pensare che debba reinstallare tutto pechè è andato a putt... qualcosa.

Oltre a quello che ho fatto secondo me ci possono essere altri controlli?. Ho provato in amministrazione del pc da pannello di controllo del pc di mio padre ed anche a lui tutte le unità risultano condivise a scopo amministrativo, ma poi vedo SOLO una sua cartella NON tutto l'HD :(

Help. Ciao e grazie come sempre.
caponord
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Postdi caponord » 15/08/05 12:35

Proseguono i miei tests, dettaglio in più.

Sul pc di mio padre, se vado su Risorse di Rete, Cerca Computer, inserisco il nome del mio PC (oppure l'indirizzo IP) trova il mio pc (col nome della condivisione), ci entro, e vedo correttamente solo la cartella condivisa più le stampanti.

Se vado invece su Start/Esegui ed inserisco: \XXX.XXX.XXX.XXX\C$

vedo tutto e dico tutto il contenuto del mio hard disk. Come se lui avesse permessi speciali su tutto il mio HD, e non capisco davvero dove sia il problema, anche perchè attualmente sul mio disco fisso "C" ho solo due utenze: administrator e la mia, lui come utente non esiste, e cmq NON sa la mia password, ma entra costantemente senza problemi.

Se eseguo le stesse operazioni sul mio pc (per entrare nel suo), con start/esegui + \XXX.XXX.XXX.XXX\C$ mi chiede di inserire utente e password, cosa che dovrebbe chiedere anche a me ma non fa!

Davvero non capisco :( Grazie ancora
ciaoooooooooooooooo
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Postdi piercing » 15/08/05 13:02

Oltre al sistema operativo (XP Pro su entrambi) è necessario conoscere che file system sono montati sui due PC.

Quali sono gli utenti su tutti i PC e con quali permessi?
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi caponord » 17/08/05 12:16

piercing ha scritto:Oltre al sistema operativo (XP Pro su entrambi) è necessario conoscere che file system sono montati sui due PC.

Quali sono gli utenti su tutti i PC e con quali permessi?


Su entrambi i PC file system NTFS.
Le utenze non c'entrano in quanto la mia utenza NON esiste sul pC di mio padre, mentre l'utenza di mio padre NON esiste nel mio pc.

E' solo un permesso di accesso stabilito fiduciando l'IP dei pC e lasciando accesso ale cartelle che abbiamo condiviso, che fanno parte della stessa rete e gruppo di lavoro.

ciao
caponord
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Postdi piercing » 17/08/05 18:03

Guarda se entrambi hanno attivo il netbios over tcp/ip e che non abbiano lo stesso utente Administrator con la stessa password...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi caponord » 17/08/05 19:09

piercing ha scritto:Guarda se entrambi hanno attivo il netbios over tcp/ip e che non abbiano lo stesso utente Administrator con la stessa password...


come dicevo la struttura di questa condivisione tramite HAG fastweb si basa su:

* abilitazione protocollo "condivisione file e cartelle";
* identico gruppo di lavoro (esempio CONDIVISIONE_XYZ);
* condivisione per entrambi di una cartella in C:\;
* IP fiduciato nei firewall (per entrambi quello di xp)

nulla di più.

per quanto riguarda il netbios è disabilitato sin dall'inizio dell'installazione di WIN per ovvie ragioni di sicurezza, ma non ha mai influito.
ciaoooooooooo
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Postdi piercing » 17/08/05 23:42

non c'è storia... se lui entra come C$ vuol dire che fa parte degli amministratori del tuo PC...

ti richiedo ancora di verificare la lista degli utenti di entrambi i PC
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi caponord » 17/08/05 23:49

piercing ha scritto:non c'è storia... se lui entra come C$ vuol dire che fa parte degli amministratori del tuo PC...

ti richiedo ancora di verificare la lista degli utenti di entrambi i PC


quello che ho scoperto, e riportato paro paro in un altro forum:

Quando mi ci metto ....
Insomma dopo prove su prove la ragione poteva essere una sola, che nel pc di mio padre, nonostante non ci fosse l'utenza del mio pc, fosse stata però memorizzata la mia password, non so come e non perchè. Non ricordo di averla mai inserita a suo tempo quando facevo le prove per condividere la cartella, e se anche l'avessi inserita una sola volta di certo non l'avrei memorizzata.
Sta di fatto che stasera ho cambiato la password del mio pc e come di incanto quando faccio esegui + \xxx.xxx.xxx.xxxc$ mi chiede di loggarmi, altrimenti nada.

Certo sarebbe bello capire come mai c'era la mia password e dove è salvata però non vorrei metterci altri due giorni per capirlo, che già mi fuma il cervello, adesso magari lo faccio loggare salvando la mia password di adesso, dopodichè la ricambio nel mio e ci metto la vecchia, dovrebbe funzionare.

Solo una curiosità, tu nell'unità "C" che utenze hai al momento? Ovvio non ti chiedo i nomi eheh
Ciaooooooooooooo


questo è quanto ho scoperto essendo arrivato al termine delle prove effettuabili. Io posso solo riconfermare che lui ha le sue utente ed io le mie, non c'è alcun everyone o altre utente mie e/o sue nel pc dell'altro, ma cmq entrava. Adesso torna o credo ci sia ancora qualcosa che non va?
grazie
caponord
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36

Postdi piercing » 18/08/05 01:29

non ho utenze nell'unità c

c$ è una condivisione amministrativa al quale può avere accesso solo l'amministratore del PC

quindi la soluzione è...

avete un utente amministratore uguale sui due pc (penso al classico Administrator che ha la stessa password su entrambi i PC, ad esempio)

tuo padre ha un accesso al tuo pc effettuato in qualche modo (da te)... ad esempio un disco condiviso... una cartella di installazione di un programma... ecc...

per vedere se esiste qualche utente connesso basta andare nella gestione delle condivisioni da risorse del computer... così capisci semplicemente chi è connesso, su quale file e con quale utenza...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi caponord » 18/08/05 10:17

piercing ha scritto:non ho utenze nell'unità c

c$ è una condivisione amministrativa al quale può avere accesso solo l'amministratore del PC

quindi la soluzione è...

avete un utente amministratore uguale sui due pc (penso al classico Administrator che ha la stessa password su entrambi i PC, ad esempio)

tuo padre ha un accesso al tuo pc effettuato in qualche modo (da te)... ad esempio un disco condiviso... una cartella di installazione di un programma... ecc...

per vedere se esiste qualche utente connesso basta andare nella gestione delle condivisioni da risorse del computer... così capisci semplicemente chi è connesso, su quale file e con quale utenza...


ciao e grazie ancora.

cosa intendi per "non ho utenze nell'unità in C: ?"

io mi sono ritrovato con la mia utenza (nome/administrator) + nomepc/administrator + nomepc/administrators (al plurale). Quando ho levato administrators (al plurale) è successo un casino incredibile perchè mi ha resettato la mia utenza facendo perdere tutte le mie impostazioni personalizzate e dandomi diverse volte l'errore del file di paging troppo piccolo o inesistente (circa 5 min ad avviare la macchina con quell'errore).

l'administrator "classico" è stato disattivato su entrambe le macchine per ragioni di sicurezza, quando avvia il sistema operativo, lui ha PAPA ed io il mio NOME, non ci sono altre utenze, neppure ospite.

la cosa strana che se anche fosse tutto dipeso dal fatto che la password di amministratore era ed è la medesima su entrambi i pc, adesso però lui non entra più semplicemente perchè ho cambiato la password della mia utenza con nome, non ho cambiato quella di admin.

boh un vero casino, alcune cose ancora non me le spiego, ho paura che a fare qualche prova mi si impianti davvero tutto :(

grazie ancora.
caponord
caponord
Utente Senior
 
Post: 371
Iscritto il: 02/12/02 19:36


Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "Grosso problema con Condivisione Cartelle":

Problema Windows 10
Autore: asso1998
Forum: Software Windows
Risposte: 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti