Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Cerberus su telefono nuovo, senza root: vale la pena?

Come rimuovere virus e spyware? Le carte di credito sono davvero sicure in rete? È possibile navigare anonimi? Con quali programmi tutelare la propria privacy? Come proteggere i file importanti? Se volete una risposta a queste e altre domande questo è il luogo giusto!

Moderatori: kadosh, Luke57

Cerberus su telefono nuovo, senza root: vale la pena?

Postdi usag » 09/02/16 22:09

Salve a tutti,
in seguito al furto, in Messico, del mio vecchio Note 3 (che avevo prontamente provveduto a cifrare, a suo tempo, almeno la sd esterna), ho dovuto riacquistare un nuovo telefono, precisamente un Xperia Z5 Compact. il telefono m'è arrivato proprio oggi.
ora, sarei intenzionato a dotarlo di un buon antifurto, che possa 'comandarlo' da remoto, in caso di perdita/furto dello stesso. ho visto che dall'account Google, si può sia localizzare il telefono (ma bisogna aver il gps attivo, cosa che non faccio mai) ed effettuare una chiamata 'allarme'; un po' pochino...
allora, girando su internet, ho trovato un applicazione che si chiama Cerberus, e che sembra molto valida; solo che non mi son chiare alcune cose:

- per attivare da remoto il gps e la rete dati, bisogna essere utenti root?
- per nascondere la presenza di Cerberus sul cellulare (per far sparire l'icona e toglierne la presenza nella lista delle applicazioni presenti sul dispositivo), bisogna anche qui essere utenti root?

ci sarebbero anche altre domande, ma credo di poterle risolvere da solo; più che altro, sono questi 2 quesiti che mi assillano. so che per 'proteggere' Cerberus dall'hard reset del cellulare, in caso di furto, bisogna installarlo a livello del sistema operativo, in modo che non venga spazzato via dalla procedura di formattazione, ma bisogna essere utenti root.
a questo punto, avevo pensato di eseguire la procedura per acquisire i permessi di scrittura sui file di sistema (praticamente per ottenere i permessi di root), ma avendo il telefono praticamente nuovo, e sapendo, almeno leggendo su internet, che la procedura, oltre ad invalidare la garanzia all'istante, è anche pericolosa per via di possibili 'conseguenze spiacevoli' (tipo il brick del telefono), non so se azzardarmi o meno.

voi che mi consigliate? qualcuno usa quest'applicazione? e se sì, come ci si trova?
vale la pena installare e PAGARE un'applicazione di cui si possa sfruttare le sue enormi potenzialità solo se si 'compromette' il telefono?

ultima cosa: ho notato, sia su questo telefono che sul precedente (Note 3), che la possibilità di crittografare il dispositivo mi è inibita, nel senso che il pulsante per avviare la procedura di crittografia è 'spento'; è possibile che ciò sia dovuto al fatto che il telefono non è rootato? o c'è qualche altro motivo?

grazie mille a tutti.
usag
Utente Senior
 
Post: 246
Iscritto il: 15/08/07 16:20

Sponsor
 

Torna a Sicurezza e Privacy


Topic correlati a "Cerberus su telefono nuovo, senza root: vale la pena?":

Nuovo user
Autore: djbrake1977
Forum: Forum off-topic
Risposte: 0
Nuovo Pc
Autore: Kamui
Forum: Assistenza Hardware
Risposte: 30
Nuovo iscritto
Autore: briscola
Forum: Forum off-topic
Risposte: 0

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite