Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

licenza OEM - una forma di rapina?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Re: Una voce fuori dal coro

Postdi pjfry » 21/07/03 12:27

marlon ha scritto:Occorre poi dire una cosa alla quale nessuno pensa mai.

L'oggetto che compri ha delle caratteristiche, tra le quali c'è il S.O..

Se non ti sta bene puoi sempre rinunciare all'acquisto.

completamente d'accordo, se non sbaglio ne avevamo già parlato qualche tempo fà... in quel caso però si parlava + che altro di desktop e la soluzione (secondo me) per un utente non-m$ era farsi un bel pc assemblato
il problema si pone per i portatili, non credo che ci sia la stessa scelta che si ha per i desktop... :(
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Sponsor
 

Postdi Mikizo » 21/07/03 12:31

Ma infatti è naturale che qui si parla (soprattutto) di portatili.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi piercing » 21/07/03 22:23

beh... che dire... sostanzialmente abbastanza d'accordo con marlon... solo che non riesco a condividere l'"appecoronamento bovino" che si ha nei confronti dei grandi... se il grande mi sta sulle balle credo che a tutt'oggi ci sia un alternativa (e credo sinceramente ce ne siano molte, visto anche che i mercati sono abbastanza aperti).

Questo appecoronamento è una caratteristica tutta italiana che ha consentito tanti cattivissimi costumi (tanto per dirne una la possibilità di non pagare in tempi contrattuali e ragionevoli, bensì con scadenze che spesso rasentano l'anno... ma questo è un altro discorso).

Tutto questo perchè?? Perchè nessuno si incazza mai...

Ancora ricordo la telefonata del legale di CHL (tanto per dirne una.... visto che è un caso che mi è capitato in prima persona) che provava a giustificarsi dicendo... "non troviamo più la Sua raccomandata, ci scusi tanto" nel momento in cui sul tavolo aveva l'invito di comparizione del giudice di pace... e tutto questo per una mancata applicazione dei due anni di garanzia (in cui sanno benissimo che hanno torto).

Io credo che basti farlo. Tutto qua. E non credo proprio che se rifaccio un ordine a CHL mi dicano "Lei da noi non può comprare".

Il caso di Cisco è emblematico... e il fatto che Cisco applichi tre mesi di garanzia non è un buon motivo per il quale il distributore non te ne debba applicare quanti la legge prescrive.

E visto che sinceramente un Cisco non costa neanche due soldi io chiamerei tutti in tribunale... E' difficile agire così, ci vuole molta pazienza... Se si sfasciasse il motore della vostra quattroruote dopo 6 mesi di vita non mettereste una bomba nella concessionaria??? io credo proprio di si... e un cisco non ha le ruote... ma spesso non costa di meno...

E per ritornare in topic... se ve la sentite di fare una guerra per 100euro cominciate a scrivere raccomandate e vedrete che i soldini della licenza riescono fuori... (d'altronde il rimborso che chiedevo a CHL era di poco più di 30euro... e me ne hanno ridati ben di più). Se non avete pazienza che dire... assemblatevi il PC (esistono anche ottimi portatili da assemblare).
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi dado » 22/07/03 11:24

A proposito di licenze indesiderate...
...e richieste di rimborsi...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi dado » 22/07/03 11:30

E vorrei sottolineare qs articolo di Attivissimo, benchè anche linkato nell'articolo precedente! Ma vista la sua importanza, riporto qui il link diretto.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi luigi99 » 22/07/03 17:36

.

L'oggetto che compri ha delle caratteristiche, tra le quali c'è il S.O..

Se non ti sta bene puoi sempre rinunciare all'acquisto.
.



Oggi vendono tutte le macchine (anche la 600) con l'aria condizionata, provate a chiedere di toglierla e scalarvi il prezzo.
Vi rispondono che non costa niente perchè è un'offerta della ditta (mi sto pisciando addosso dal ridere). :D :D :D
Quindi anche se l'affermazione di marlon è impopolare è l'unica valida che i venditori possono opporre all'acquirente.
Capisco che per una ditta che deve acquistare vari computer non sia possibile farlo, ma io personalmente quando devo comprarne uno mi rivolgo ad assemblatori indipendenti.
L'unica volta che ho comprato un Vassant 1000 Olidata (quello che uso ora) ho avuto problemi e niente assistenza (il tecnico inviatomi non sapeva che si potevano collegare due cp in rete con Win98 SE :-? ).
Quindi fino a che Linus o altri non riusciranno a mangiare un discreta fetta di torta alla Microsoft, la situazione a mio parere non cambierà. :cry:
ex Autodidatta, ma ancora in cerca di grane con il computer
luigi99
Utente Senior
 
Post: 563
Iscritto il: 21/11/01 01:00
Località: Vigliano Biellese

Postdi nazgul » 25/07/03 13:16

sempre sul forum di pcbook, dopo 20 gg di attesa ho rispostato un "UP" sotto il mio thread, e' stato censurato e mi hanno "minacciato" via mail di stare attento a quello ke scrivo.
ora gliene apro un altro
"Domande di carattere generale, non specificatamente pertinenti il servizio di assistenza pre e post-vendita sul nostro listino, vanno indirizzate sul Forum."

Dopo 3 mail e un post mi ripresento per kiedere come ottenere un portatile senza alcuna licenza oem e senza alcun software.
Purtroppo mi vedo costretto a usare il forum perke' via mail non ho avuto nessuna risposta neppure dopo un mese, e tramite forum almeno mi cancallate i threads e mi avvisate di leggere attentamente le regole prima di postare nuovamente.
Essendo una domanda di carattere generale e secondo le Vostre regole ora io ho ripostato un messaggio sul vostro forum, in attesa di una risposta sutile sia a me ke ad altri utenti con il mio stesso problema.
Sperando di non venire censurato inutilmente per l'ennesima volta porgo i miei piu' cordiali saluti a tutto lo staff.
Spero anke di ottenere una risposta celere come la ottengono altri utenti


Vediamo cosa rispondono questa volta. Neanke ci rimettessero loro a non vendere le licenze.
nazgul
Utente Junior
 
Post: 82
Iscritto il: 10/10/02 12:11

Postdi Frengo78 » 25/07/03 14:29

Assurdo, fammi capire, pc book cos'e' un sito che vende pc? (scusa l'ignoranza)

Insomma tu ti sei rivolto a loro prima via email e poi nel forum, dopo aver aspettato inutilmente risposta nel forum hai provato a mettere in evidenza il topic con un messaggio e loro te lo hanno censurato??????
E' assurdo, e' un comportamento perfettamente legittimo il tuo. Se leggi la netiquette di questo forum c'e' proprio scritto di ripostare nello stesso topic se non si ottiene risposta e cosi dovrebbe essere ovunque.

Maleducati!!!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Scusate l'assenza

Postdi marlon » 25/07/03 16:45

Eccomi di nuovo qui, dopo un paio di giorni di fuoco (con 40° all'ombra è la norma).

Ribadendo che sono io il primo a non capire (lo capisco ma non lo condivido) perché sia così difficile vendere PC e S.O. separati, riprendo alcuni Vostri interventi.


NICOLA

Il Cliente non ha un OEM "per assemblatori", ha un OEM "di fabbrica" che A) non ha alcun valore se non abbinato a quel PC e B) non si sa esattamente quanto sia costato (e quanto di conseguenza possa essere scalato).

Lo stesso rivenditore ha sulla fattura un codice, una riga ed un prezzo.
In linea di principio non potrebbe separare le due parti nemmeno se volesse perché dal punto di vista fiscale l'attribuzione di un valore ad uno dei due pezzi sarebbe arbitrario e quindi contestabile (sto cercando il pelo nell'uovo, si vede molto? ;) , ma è davvero così).


MIKIZO

Grazie per i ringraziamenti.
Anche se mi merirerei insulti.
Conosci un valido psichiatra dalle mie parti? (lo psicologo non basta...).

Piuttosto non pensare che a me (o a molti rivenditori) piaccia dover vendere per forza un Windows su ogni macchina. Non è così!
Tra l'altro, spesso non è montata nemmeno la versione di Win che il cliente vuole...

Sul creare una associazione sarei anche d'accordo, anche se va considerato che nemmeno l'AntiTrust Americana è riuscita a far smettere a zio Bill il vizio di inserire nei suoi S.O. ogni genere di roba.

Non occorrerebbe nemmeno fare una associazione, potrebbe bastare scrivere le proprie lamentele al produttore dicendo (anceh se non è vero...) "Cara XYZ, volevo tanto il tuo PC ma non l'ho comprato perché desideravo montarci Linux ed invece ero obbligato a prendere Windows. Vedi un po' di organizzarti!".

Allo stato attuale, però, sono piuttosto perplesso sui risultati che una simile lettera (moltiplicata per molti utenti) potrebbe riscuotere: quasi tutte le marche sono grosse corporate straniere e l'Italia non è poi un mercato così interessante da poter dettare le regole.

Al di là di questo lasciami dire che, se a distanza di qualche settimana non parliamo più della tassa SIAE, nonostante pesi sulle tasche di tutti, anche le mobilitazioni pubbliche ed OnLine lasciano pochi segni in chi non le vuole ascoltare.

Non hai però ragione nel dire che i rivenditori non ascoltano "il mercato". Spesso ribaltano le richieste degli utenti verso chi sta sopra (distributori e vendor).
Ma è come rimbalzare su di un muro di gomma...

Parlano tutti di "customer satisfaction" e ti rompono le palle costantemente con le loro "survey" telefoniche, via e-mail e coi questionari, ma poi credi che facciano uso delle risposte?

Mah!

Ho letto dei suggerimenti al limite dell'offensivo sui feedback cartacei consegnati al termine di un meeting Micro$oft (ahimé mi tocca andarci).
Avevano cambiato le politiche di vendita delle licenze ed erano TUTTI incazzati come bisce.
Credi che abbiano cambiato rotta?

Nooooo...
All'ultima cui son stato, circa tre anni dopo, da un lato ci dicevano che erano intervenuti semplificando il licensing sulla richiesta dei rivenditori (se lo avessero fatto sarebbe tutto tornato come prima!) e dall'altro davano una lista di siti e telefoni dedicati a spiegare come funzionavano le cose!

Un po' contraddittorio, non trovi?


PIERCING

Bel termine "appecoramento bovino"...
...inseriamolo nell'Oracolo!

Hai ragione: noi Italiani sbuffiamo e ci incazziamo ma non agiamo sulle leve giuste per cambiare le cose.

Riguardo alla garanzia europea di 2 anni va detto che vale per i beni definiti "di largo consumo", e qui siamo sul filo della regola.
Se un router o un firewall o tanto più uno switch non sono al giorno d'oggi considerabili "di largo consumo"...

Comunque, per tornare al topic, occorrerebbe scegliere bene il bersaglio delle proprie azioni.
Il rivenditore è un tramite con poco potere (se fa parte di una catena in franchising anche meno...): puntiamo sulle case.

Sono loro, semmai, che devono cacciare il quattrino!

Una domanda: dove li trovi i notebook in scatola di montaggio?


LUIGI99

L'esempio che fai con l'automobile è molto più calzante di quel che credi!
Da sempre ci sono gli optional "obbligatori".
L'alternativa è farsi prendere per il sedere ed attendere 9 mesi un modello senza, che so', il vetro elettrico, quando spendendo 80 euro in più saresti uscito dal concessionario sulla 600 nuova due giorni dopo.

9 mesi senza la condizionale: dopo quasi un anno che aspetti ti direbbero che non possono più consegnartela in quanto non la fanno più oppure che te la danno senza vetri elettrici a condizione che la ordini a pois.

La mia frase non voleva essere impopolare ma solo riflettere un dato di fatto.
Il rivenditore non può davvero fare molto, occorre rompere le scatole più in alto.

NAZGUL / FRENGO78

Sono abbastanza senza parole!

E per voi va anche bene, visto che ho scritto il solito polpettone... :D

Portate pazienza con le menti turbate...

Ciao e buon WE

Marlon
marlon
Utente Senior
 
Post: 190
Iscritto il: 27/05/03 10:08
Località: PO

Postdi Frengo78 » 25/07/03 16:48

Marlon, ti prego usa il quote nei tuoi polpettoni! :):D
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

OK, OK

Postdi marlon » 25/07/03 17:10

OK,

hai ragione.

Sono lunghi e non si capisce a cosa mi riferisco.

I prossimi li farò ancora più lunghi col quote :-)

SKERZO!

Grazie per il suggerimento.

M;-)
marlon
Utente Senior
 
Post: 190
Iscritto il: 27/05/03 10:08
Località: PO

Postdi nazgul » 25/07/03 20:15

LOL marlon :)

cmq per ki interessi la telenovela, ecco la loro risposta:
Subject: Moderatore Forum Pcbook

Prima di postare assicurarsi, per rispetto nei confronti del Forum e dei suoi partecipanti, che la domanda non abbia già avuto adeguata trattazione negli anni passati


chi non rispetta le regole del Forum non ne è ospite gradito

Pertanto il suo account è stato rimosso



Pcbook.IT / Customer Care
http://www.pcbook.it


fatemi capire, mi son beccato un ban pe aver postato qlc ke era gia' stato trattato? Anke se fosse vero (potete controllare tutti, non esiste un thread sul quel forum ke ne parli) bastava scrivere una risposta sensata ed educata, ma no, loro sono il potere, loro bannano e sculacciano il bambino cattivo.

mavaff...
vorrei essere un avvocato in casi come questi
nazgul
Utente Junior
 
Post: 82
Iscritto il: 10/10/02 12:11

Postdi piercing » 25/07/03 20:40

marlon... senza andare tanto lontano... su CHL ci sono i portatili della Idea Progress che hanno precaricato XP, e che ti chiedono la licenza all'avvio... ma se la licenza non la acquisti a parte, e quindi non hai il numero, non hai neanche il sistema operativo...

è un modo ad esempio di non fartela pagare...

ad esempio il mio fornitore hardware (non ha rivendita online) ha dei notebook totalmente configurabili, che in pratica sono solo dei barebone cui devi mettere dentro processore, ram e disco... e ovviamente solo se lo vuoi il sistema operativo...

Se cerchi un pò le cose si trovano... è logico che i primi cui ha puntato M$ sono i grandi nomi... per i quali è così naturale che i loro PC funzionino con M$ che non pensano neanche (e sono convinto del fatto che non lo pensino proprio) al fatto che possano essere solo un hardware e non una cambinazione di HW e SW...
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi Mikizo » 25/07/03 20:50

il customer care (alla faccia del care) ha scritto:chi non rispetta le regole del Forum non ne è ospite gradito
Pertanto il suo account è stato rimosso

nazqul ha scritto:mavaff...

e mi sembra il minimo...
beh, potremmo iscriverci in massa e fare tutti questa domandina difficile... ;) :D
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Mikizo » 25/07/03 21:05

Allora... la cosa mi puzzava troppo di fogna (non saprei dire nel merito, quanto soprattutto nei modi), per cui mi son detto: fammi andare a vedere.
Pagina di partenza: http://www.pcbook.it/
Entro nel forum (purtroppo il sito è tutto fatto con i frames, come mi pare logico, quindi non possio darvi i vari link diretti) e scelgo la funzione "cerca".
Inserisco le uniche due parole che spero diano certamente il risulktato sperato: "licenza windows"
Oibo'!
Salta fuori un post con titolo: "Argomento delicato: rimborso licenza Windows" con tanto di risposta.
Orrore: in parte, avevano ragione: argomento già trattato! :eeh:
Giusto allora bannare l'utente che non è stato capace di trovare il post!
O no? :undecided:
Visto che pcbook non si preoccupa di avere un sito fatto come sarebbe il caso (con pagine linkabili, cioè), mi scuserete se incollo integralmente entrambi i post.

La domanda:
Autore: gianluweb
E mail: gianluweb-at-libero-dot-it
Oggetto: Argomento delicato: rimborso licenza Windows

Come da oggetto vorrei conoscere la politica di PcBook in merito al rimborso della licenza di Windows e di tutti i software preinstallati... mi spiego meglio... la licenza Microsoft (ma anche altre) prevede che se un utente che si ritrova Windows preinstallato non si trovasse daccordo con la licenza del sistema operativo, puo' rinunciarvi e ottenere il rimborso del sistema operativo stesso...
(http://www.attivissimo.net/rimborso_win ... uzioni.htm)
vorrei sapere se PcBook agevola questa pratica vendendo direttamente i suoi prodotti senza sistema operativo (e quindi scontandone il costo) oppure se stara' all'acquirente far valere i suoi diritti con le varie raccomandate a chi di dovere.
Distinti Saluti

Dott. Gianluca Semprini

E questa la delicata e deliziosa risposta che pcbook si pregia di fornire:
Autore: PcbookOnline
E mail: informazioni@pcbook.it
Home Page: http://www.pcbook.it
Oggetto: Re: Argomento delicato: rimborso licenza Windows

Egregio Dottor Gianluca Semprini...

:-))

(scusa se mi scappa da ridere sai qui da noi essere stati mandati a scuola dalla mamma a calci nel sedere è una cosa piuttosto normale... presentarsi così sa tanto di film con alberto sordi)

mah!

e scusa se ti do del tu, in casa nostra si usa così.
nel caso mi farai causa.

non ho mai sentito di una tale comunicazione di microsoft ai rivenditori a tale riguardo.

io la vedo così: mi pare di capire che microsoft ti prenda per i fondelli dicendoti che se non vuoi il suo sistema operativo (per il quale microsoft è stato già pagato alla fonte da Compaq, Toshiba...) non c'è problema... vai da Pcbook che lui ti ridà i soldi...

semplicemente ridicolo dal momento che non esiste alcuna politica microsoft di rimborso da parte di microsoft nei confronti dei rivenditori.

certo che avallare questa politica concettualmente aberrante vuol dire farsi prendere per i fondelli due volte.

negli stati uniti, con molta più coerenza, la gente fa causa alla philips morris, non al tabacchino sotto casa.

nella nostra solita italietta, cosiddette associazioni di consumatori, pavide e vili, si guardano bene dal promuovere cause contro colossi come microsoft...

così non trovano meglio che consigliare i loro aderenti di prendersela con il tabaccante, che ci pensi lui semmai a rivalersi nei confronti della multinazionale..

semplicemente patetico


baciamo le mani con ossequiosa distinzione.. dotto'
firmato
Barone De Moderatoris (Conte-Duca)


p.s. la domanda era pertinente e la tua risposta l'hai avuta.
le polemiche sul nostro forum non sono gradite.

se trovi diverso trattamento altrove, non c'è problema: rivolgiti altrove.
altrimenti ne dovremmo desumere che sei solo un provocatore.

grazie per aver capito.


Non ho parole, anzi ne ho troppe, per cui vi lascio alla meravigliosa lettura.

Ah, si è visto bene l'indirizzo?
informazioni@pcbook.it
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi piercing » 25/07/03 21:14

Beh... veramente una perla da segnalare... bravo mik... me la ricorderò per anni...

immagino solo per un istante se il dott. Gianluca possa essere magari un distinto signore 50enne che si è visto rispondere così...

la cosa più bella di tutte... è il riferimento "caustico" all'italietta e aver concluso in sostanza con la frase "mi faccia causa" che dell'italietta ne è l'emblema...

Mentre ancora mi sbellico dalle risa apprezzo anche la "morbidezza" dell'approccio del mitico dott. Gianluca che voleva solo avere un parere...

Perchè non scrivere a qualche grossa rivista del settore per provare a fare un'indagine un pò più approfondita? Qualcuno ha contatti?
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi RaigherCN » 25/07/03 21:52

io sono un rivenditore e sulla garanzia sebbene ci sia molto da parlare e le case aspettano che un giudice dica se è legale barattare 6 mesi di garanza standard e 1,5 anni di garanzia di conformità (nuova legge) con 1 anno di garanzia standard (per le case superiore) siccome non si sa cosa sia la garanzia di conformità nel dettaglio, aspettano che in qualche causa un giudice faccia giurisprudenza. io comunque compro solo da chi mi garantisce sul resto 2 anni di garanzia senza problema, sarò un pochettino più caro ma sono sicuro di dare un servizio al cliente.

Per i pc vendo sono desktop assemblati a cui metto l'OS che il cliente chiede se lo chiede, vendo 5 notebook acer che hanno una buona qualità a un ottimo prezzo, poi vendo notebook progress che appunto hanno si un OS preinstallato ma se non compri la licenza non lo puoi usare e lo devi cancellare ma non lo paghi e poi vendo i notebook assemblati da me e di nuovo la scelta è è se comprare un os o non comprarlo. Garantisco che il pc è perfettamente compatibile con windows, non lo testo con linux ma nessuno gli vieta di usarlo.


è vero però che i grossi gruppi di distrubuzioni vendono senza curarsi delle aspettative dei clienti e fanno sempre più morire i piccoli rivenditore che sono più attenti alle esigenze del cliente. anche noi sbagliamo però.

resta il fatto che spesso ci rimettiamo di tasca nostra, forse non sapete che se un mouse da 5 euro si rompe a noi nessuno lo cambia in garanzia anzi per legge gli oggetti che hanno un valore molto basso hanno solo un mese di garanzia, ma tu dillo al cliente che ha solo un mese e ti urla in faccia che lo vuoi truffare e che lui ha diritto a 2 anni. questo vale per tastiere e casse per es. non parliamo poi degli alimentatori che il 90% si guastano per problemi alla rete, a noi non li cambiano e non puoi fare molte grane, sia perchè la legge è chiara in questi casi sia perchè inimicarsi un fornitre non è mai bello. e quindi fai casse di roba rotta e ogni tanto la butti rischiando multe della finanza e scaricandolo dal tuo 10/125 di ricarico che se lo dici in giro non ti crede nessuno.


in effetti se non vivessi sui servizi la vendita di harware per me sarebbe in perdita
The Prince of the space
RaigherCN
Utente Senior
 
Post: 255
Iscritto il: 09/02/02 01:00
Località: Cuneo

Postdi piercing » 25/07/03 21:59

raigh... solo per chiarezza.. citi te stesso?

(PSOT: ma solo io guadagno dall'hardware??)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi nazgul » 26/07/03 10:52

Mikizo, l'avevo letto pure io quel post, ma non lo consideravo come una risposta seria (stanno prendendo in giro un utente, che lo sia o meno un dottore). Non possono rispondermi semplicemente "vai da un'altra parte", la legge impone ke LORO mi rimborsino, mica il notebook lo prendo dalla M$, lo prendo da loro, quindi sono loro ke devono rimborsarmi
nazgul
Utente Junior
 
Post: 82
Iscritto il: 10/10/02 12:11

Postdi Mikizo » 26/07/03 15:11

Evidentemente la loro politica di vendita è quella che traspare dal loro forum, ossia "vendiamo solo a chi non rompe più di tanto, gli altri andassero a cagare".
Io ovviamente da oggi in poi non entrerò mai in un loro punto vendita neanche per un cavetto, però evidentemente la maggioranza, fino ad oggi, li ha premiati.
Purtroppo.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "licenza OEM - una forma di rapina?":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti