Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac

Postdi solomare » 11/05/10 20:56

Ciao a tutti,
mi rendo conto che il topic non è nuovo, anzi, però vorrei portare un piccolo contributo di esperienza vissuta.
Avevo un vecchio pc con Windows XP e, poveretto, dopo sette anni di onesto lavoro meritava la pensione.
Anche sotto la spinta di un conoscente affezionato a Mac, ho pensato di fare il "salto" e di passare alla mela, visto che il vecchio pc lo usavo per editing video, cosa per la quale Mac sembrava essere molto rinomato. Inoltre ero stufo delle disfunzioni di Windows che tutti conoscono. E così il 16 aprile ho comprato un iMac nuovo che, con scheda grafica separata + estensioni di garanzia + 8 GB di RAM + servizio di tutoraggio, mi è costato quasi 1.800 €. Mica male come spesa, eh?!
Bene, mi metto al lavoro e questo è quanto mi è capitato in tre settimane:
• ho provato ad utilizzare tre normalissimi microfoni per un voice-over, che funzionano benissimo con Windows (uno è anche alimentato) ma che con Mac non funzionano. Ho contattato il supporto telefonico Apple e dopo 25 minuti a pagamento (mie spese) mi hanno detto che devo arrangiarmi;
• ho dovuto pagare una trentina di euro in più per un plug-in (o qualcosa del genere) per leggere il formato video MPEG 2, che qualsiasi altro sistema legge senza problemi e senza costi aggiuntivi;
• ho installato il software Final Cut Express per l'editing video e non "vede" la videocamera collegata al computer, mentre iMac (il fratello minore di Final Cut Express) lo fa. Ma come è possibile che due software Mac sullo stesso computer si comportino in modo così diverso per fare la stessa cosa?
• se importo i file video in Final Cut Express da iMovie me li distorce (invece di 16:9 li vedo in 4:3);
• ho provato a masterizzare un dvd video usando il software dedicato iDVD, ma titoli e “sottopancia” risultavano sbavati. Solo leggendo un forum americano ho scoperto che prima devo esportare il film sul browser media (un accrocco di cui non ho capito nulla) e poi su iDVD. In nessun manuale di iDVD si dice che per ottenere titoli decenti occorre fare questa procedura; nel frattempo ho buttato via tempo e dvd vergini;
• cliccare su un qualsiasi tasto a volte non sortisce alcun risultato. Devo passare ad un’altra applicazione per poi tornare a quella che non rispondeva e, se ho fortuna, ubbidisce ai comandi;
• il mouse è scomodissimo, troppo piatto.
• per l'uso normale (internet, mail, testi, fogli di calcolo etc.) quel che fai con un iMac da 1.000 € lo fai con un pc da 500 €.
Rimango dell'idea che Windows abbia giganteschi difetti, ma per lo meno non ti dice "tutto funziona subito". Sono andato sul sito Apple (http://www.apple.com/it/getamac/whymac/) e ho trovato questa panzana: "A differenza di altri computer che ti obbligano a sprecare ore per configurare le periferiche, un Mac ti permette di usare fotocamere digitali, dispositivi wireless e dischi esterni non appena li colleghi. Davvero." Mi piace quel "davvero" alla fine. La ciliegina per la presa per i fondelli.
Per gli esempi di disfunzioni che vi ho citato - e che rimangono tuttora irrisolti - vi assicuro che ho letto manuali e ho chiesto lumi su vari forum Mac. Ho provato a cambiare impostazioni, settaggi e chi più ne ha più ne metta. Ma, appunto, i problemi rimangono irrisolti. Sono un novizio di Mac ma ho smanettato un po’ di anni con Windows e non penso di essere totalmente deficiente o puro analfabeta informatico. E che avrebbe fatto uno che non ne capisce nulla di nulla di computer? Questo giusto per confermare che Mac problemi non ne dà :lol: .
Ho speso un sacco di soldi per avere un soprammobile di cui non so che farmene.
Spero che le mie riflessioni possano essere di qualche utilità a qualcuno.
Ciao.
solomare
Utente Junior
 
Post: 85
Iscritto il: 26/11/06 14:06

Sponsor
 

Re: Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac

Postdi m.paolo » 22/05/10 23:24

In effetti sono due sistemi operativi completamente diversi. C'è chi non lascerebbe mail il suo Mac e chi invece non ha nessuna intenzione di passare da Windows ad altro sistema operativo. Per tua esperienza hai capito che forse è meglio continuare con Windows con tutti i suoi pregi/difetti, ma del Mac acquistato perchè non metterlo in vendita? Non prenderai certo tutti i soldi spesi, ma almeno recuperi qualcosa.
m.paolo
Moderatore
 
Post: 2224
Iscritto il: 11/11/06 22:34

Re: Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac

Postdi axelrox » 23/05/10 07:58

Mah.. sinceramente anch'io sono un novizio del Mac, avendo acquistato il mio primo da pochi mesi e la mia opinione è proprio all'opposto della tua!
Io mi son ritrovato a togliere il MacOS proprio perchè è come dicono loro.. fa tutto lui!!!! Mai un problema, mai un conflitto, qualsiasi cosa ci attaccassi lui la rilevava, ne scaricava i driver e poi magicamente funzionava perfettamente, tutto è li pronto ed immediato.. du bal insomma!!
per l'uso normale (internet, mail, testi, fogli di calcolo etc.) quel che fai con un iMac da 1.000 € lo fai con un pc da 500 €.

Chi fa questo ragionamento qui ha sbagliato tutto e non dovrebbe rivolgersi ad Apple alla ricerca di un prodotto per le proprie esigenze! Chi sceglie Mac sa cosa vuole e sa cosa cerca!
Io ho preso un Mac Mini, 500 e più euro, ma potevo prendere un ASUS eeeBox alla metà che processore (e quindi prestazioni) a parte è identico e fa la stesse identiche cose.. ma ho optato per il Mac perchè avevo bisogno anche di prestazioni e non ne sono assolutamente pentito! In più è di una silenziosità assoluta.. è avendolo in camera da letto è proprio una manna!!
Come ho detto ad amici.. l'hardware apple con il software microsoft credo sia il connubio perfetto!
Ciao.
http://arwords.blogspot.com/
http://www.arsdimicandi.net/
axelrox
Moderatore
 
Post: 4259
Iscritto il: 11/04/07 23:19

Re: Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac

Postdi solomare » 23/05/10 09:45

Caro axelrox,
sono perfettamente cosciente che esista una larga fetta di utenti che di Mac sono più che soddisfatti, come te. Alcuni, poi, ne sono innamorati, quasi fosse un feticcio. Quindi, intoccabile. Ma questo non credo che sia il tuo caso.
Ciò non vuol dire che sia un sistema perfetto, anzi. Le mie disavventure lo testimoniano nei fatti. Ciò che mi dà rabbia è che Apple ti spaccia i suoi sistemi come il non plus ultra della semplicità ed efficacia. Io non ho avuto questo riscontro diretto e invito chi è intenzionato a fare lo switch a riflettere bene su quel che fa. Tutto qui. Non mi sono mai espresso su un forum sulle tante e dolorose disfunzioni di Windows per il semplice motivo che - ahinoi - le davo per scontate.
Hai estrapolato una mia affermazione dalle tante altre che ho fatto. Se la leggi da sola ha un senso, ma se la leggi nel complesso ne ha un altro. Le citazioni, a volte, portano a stravolgere il pensiero di chi è stato citato.
Io il Mac l'ho comprato in particolare per montaggi video (e non solo per usare un qualsiasi pacchetto office), area sul quale dovrebbe essere imbattibile. Ma così non è. O, quanto meno, finora così si è rivelato.
Ciao
solomare
Utente Junior
 
Post: 85
Iscritto il: 26/11/06 14:06


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Per chi vorrebbe passare da Windows a Mac":

Problema Windows 10
Autore: asso1998
Forum: Software Windows
Risposte: 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti