Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Comunità virtuali &/o Social Networks

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Comunità virtuali &/o Social Networks

Postdi gotenz3 » 12/06/09 08:58

Ciao a tutti, :)
da un po' mi chiedevo che rapporto c'è se c'è, tra comunità virtuale e Social network?
Sono uno l'evoluzione dell'altra oppure sono due realtà che si fondano su idee di base profondamente diverse?
Che analogie e che differenze le caratterizzano?
Alla fine secondo me non è così scontata come domanda, in fondo assolvono entrambi alla loro funzione comunicatica, ma comunicare attraverso una mailing list o su facebook è così profondamente diverso dal mio punto di vista che non è facile considerarli una l'evoluzione dell'altra. Mi piacerebbe avere un'opinione del forum su questo argomento, per vedere un po' cosa ne esce... e se riesco a schiarirmi le idee

A presto!
gotenz3
Newbie
 
Post: 1
Iscritto il: 29/05/05 18:28
Località: Vesime (at)

Sponsor
 

Re: Comunità virtuali &/o Social Networks

Postdi Sachiel » 12/06/09 10:33

Il networking sociale lo vedo come l'evoluzione tecnologica della rete sociale che ciascuno di noi ha; e basato, per certi aspetti, sulla tecnologia che era stata sviluppata in precedenza per il crearsi di comunità virtuali.
Le modalità in cui la tecnologia viene utilizzata per far si che gli utenti possano comunicare in una e nell'altra (bacheca nel caso di fabeook, @replies in Twitter, i post nei forum) sono la principale differenza che ci permette di distinguerle (Twitter ha dei meccanismi ripresi dal medium blog, ma non è un blog vero e proprio, come siamo abituati a leggerne).
In realtà credo che la vera differenza sia nello scopo che entrambe le strutture si prefiggono. Il social network permette ad un utente iscritto di crearsi una rete di amici in un dato ambito e di diffondere informazioni e conoscenza più o meno inerenti alla specificità del contesto. Quindi il network di ciascuno assume una collocazione più "circoscritta".
Una comunità virtuale è generalmente formata oltre che da utenti che possono non conoscersi (sia virtualmente che nella realtà) e si prefigge un obiettivo ben specifico a cui tutti collaborano (chi sviluppandone idee, chi realizzandolo come prototipo, chi criticando costruttivamente, e via dicendo), un esempio di comunità virtuale potrebbe essere Wikimedia (che è anche un'associazione nella realtà), nella sua mission si legge:
The mission of the Wikimedia Foundation is to empower and engage people around the world to collect and develop educational content under a free license or in the public domain, and to disseminate it effectively and globally.

In collaboration with a network of chapters, the Foundation provides the essential infrastructure and an organizational framework for the support and development of multilingual wiki projects and other endeavors which serve this mission. The Foundation will make and keep useful information from its projects available on the Internet free of charge, in perpetuity.

fonte: http://wikimediafoundation.org/wiki/Mission_statement

che tradotto più o meno fa (la traduzione è mia ed è approssimativa):
Lo scopo di wikipedia è di potenziare e coinvolgere persone in tutto il mondo per raccogliere e sviluppare contenuti educativi secondo una licenza libera o di pubblico dominio e di disseminarla con efficacia e globalità.

In collaborazione con un network di capitoli, la fondazione fornisce le infrastrutture essenziali ed un ambiente di lavoro (framework) organizzativo per il supporto e lo sviluppo di progetti wiki multi-lingua ed altri mezzi che possano servire al compimento della mission.
La fondazione produrrà e manterrà utili informazioni dai suoi progetti raggiungibili su internet senza necessità di versare somme di denaro, in modo perpetuo.


Argomento decisamente ampio. Erano i miei 2 cents.
Laptop Samsung RV510 S02 | CPU Intel Pentium T4500 @ 2.30GHz | RAM 4.0 GB Dual Channel DDR3 @ 398 MHz (6-6-6-15) | MB SAMSUNG RV510, chipset Intel GL40 rev. 9 | Graphics ATI Mobility Radeon HD 545v, 512 MB | OS MS Windows 7 Home Premium 64-bit
Avatar utente
Sachiel
Utente Senior
 
Post: 222
Iscritto il: 01/03/02 11:17

Re: Comunità virtuali &/o Social Networks

Postdi matteofox » 17/07/09 09:27

penso ci sia anche un discorso abbastamnza diverso relativo all'identità nel caso dei mondi virtuali e dei socialnetworks..nel primo s parla più di avatar, nel secondo piutoosto che a una frattura dell'0identià dell'utente si parla piu di una riaggregazione dei pattern identitari (vd facebook cn cui ti iscrivi con Nome e Cognome)..cmq ho letto un articolo interessante su qst differenza nei socialnetwork e mondi virtuali sul blog del mio prof (studio alla sapienza) stafanoepifani e su The Primate che affronta soprattutto qst tematiche..

Diciamo poi che adesso con i vari Connect (FB Yahoo ecc..) l'identità nei socialnet va sempre piu in direzione di una unificazione..parlo di protoc. come OpenID ecc..
matteofox
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 17/07/09 08:58

Re: Comunità virtuali &/o Social Networks

Postdi Sachiel » 17/07/09 23:37

Una riaggregazione che sta completando il suo processo sempre più velocemente, soprattutto grazie all'intreccio del cross-media col physical computing, l'augmented reality, l'utilizzo di nuovi tipi di sensori, geolocalizzazione e soprattutto occhi artificiali. Estremizzando (forse neanche troppo) potrei pensare che nel giro di pochi anni, chiunque lo vorrà, sarà solo ciò che identifica nella realtà il proprio alter-ego "virtuale" >> http://www.youtube.com/watch?v=tb0pMeg1UN0
Laptop Samsung RV510 S02 | CPU Intel Pentium T4500 @ 2.30GHz | RAM 4.0 GB Dual Channel DDR3 @ 398 MHz (6-6-6-15) | MB SAMSUNG RV510, chipset Intel GL40 rev. 9 | Graphics ATI Mobility Radeon HD 545v, 512 MB | OS MS Windows 7 Home Premium 64-bit
Avatar utente
Sachiel
Utente Senior
 
Post: 222
Iscritto il: 01/03/02 11:17

Re: Comunità virtuali &/o Social Networks

Postdi matteofox » 21/07/09 15:13

Sachiel ha scritto:Una riaggregazione che sta completando il suo processo sempre più velocemente, soprattutto grazie all'intreccio del cross-media col physical computing, l'augmented reality, l'utilizzo di nuovi tipi di sensori, geolocalizzazione e soprattutto occhi artificiali. Estremizzando (forse neanche troppo) potrei pensare che nel giro di pochi anni, chiunque lo vorrà, sarà solo ciò che identifica nella realtà il proprio alter-ego "virtuale" >> http://www.youtube.com/watch?v=tb0pMeg1UN0



molto interessante il link. Visto che ti interessi a queste tematiche potresti dare un'occhiata alla identity pholosophy di ThePrimate(.it). Aderisce molto bene a quanto riportato nel video..
matteofox
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 17/07/09 08:58


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Comunità virtuali &/o Social Networks":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti