Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Semitrasparenza e menu

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi piercing » 02/03/03 15:26

ECMA = European Computer Manufacturers Association

Beh, senza fare un trattato... l'ECMAScript è un linguaggio di programmazione lato client o server i cui standard sono stati definiti di comune accordo tra molti produttori. Viene comunemente chiamato JavaScript per la sua assoluta uguaglianza SINTATTICA con il Java, di cui ricalca molte cose, ma comunque non le caratteristiche di Object-Oriented di fondo proprie delle implementazioni di Java. Inoltre non fa il minimo utilizzo della JVM come spesso si ritiene.

Detto questo... assolutamente orientati sul DHTML, che è comunque lo standard del futuro (neanche troppo del futuro a dire il vero). Guarda che tutto quello che tu hai nominato come chromeless o simili, non sono altro che livelli (dire livelli equivale in buona sostanza a dire DIV), quindi argomenti propri del DHTML.

Il DHTML segue dei precisi standard dettati dal W3C (che nessun browser implementa ad oggi al 100%).

Ti consiglio qualche buona lettura sul DHTML che ti fà fare pressochè qualunque cosa col browser. Ma senza capirne i presupposti risulta un pò ostico.

In pratica una pagina web moderna abbandona tutta quella serie di strutture tipiche del vecchio HTML, che in pratica veniva svolto sequenzialmente (l'oggetto disegnato + in alto era il primo nel codice), riducendo ogni blocco di visualizzazione un singolo componente a se stante, con il quale puoi fare quello che vuoi (sia sui comportamenti che sulla visualizzazione).

Non esiste molto materiale ad oggi sul DHTML (in italiano esistono solo un paio di libri, che hanno di buono solo una 30 di pagine cadauno). Tutta la documentazione la trovi su web, sparpagliata ovunque. Sentirai parlare di concetti come DOM, BOM, BoxModel, CSS.

L'unione di una sapiente gestione del DHTML con Javascript ti consente effetti davvero speciali e leggeri (specie se ti scrivi i codici a mano e non con una RAD).

Calcola che ad oggi con l'utilizzo di un pò di XML, puoi gestire praticamente un intero database tutto attraverso il browser, senza dover mai fare reload di pagina.

HTML sembra semplice, ma ti assicuro che c'è un intero mondo dietro.

Perchè Chromeless e SmartChrome tenderanno a sparire? semplice... perchè forzano il browser (di fatto forzano il document fuori dall'oggetto window, e nella scala gerarchica del BOM questo non è previsto, in quanto il document è figlio di window)... e i produttori non amano che i loro programmi facciano quello per cui non sono costruiti. Spiegazione semplice.

DHTML Central è senz'altro un buon punto di partenza.... ma l'esperienza maggiore te la fai impazzendo sopra ad ogni singolo TAG (e ad oggi sono davvero tanti, e tu sei partito con i filtri visivi, che sono tra gli ultimi in ordine di importanza ;) ). E comunque, risposta breve, quello è il futuro del web.

Se vuoi diventare davvero esperto (se ti dovessi mai interessare) e hai molta pazienza, scaricati gli standard W3C e studiali tipo testo universitario... ;)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Sponsor
 

Postdi KID.A » 02/03/03 20:24

grazie

di html qualcosa conosco (anche se non sono un esperto...ma mi piacerebbe diventarlo, imparando);
di Dhtml meno...ma mi affacsina!


Un paio di domande:

- mi indichi qualche sito (guida, tutorial) x imparare bene il Dhtml ?
(oltre al W3C.org: che un po' mi sono guardato, in passato, ...ma il fatto è che poi i browser non lo implementano in toto-come hai detto anche tu-, e quindi mi è capitato che codici validati non venissero eseguiti- o non corretamente- da certe vers. di IE o NN ...
E il Dom o Bom non è unitario tra i principali browser.....

(poi mi è capitato di dover rivedere, anche se non ne ho tutte le competenze, interi script .js x menu che sui browser per Win andavano perfettamente, ma x es. su IE/mac facevano pena...)
(oltre a ciò ci sono sempre stati grossi problemi di html "puro" per così dire, su Netscape le vecchie versioni...)


- dove sta la differenza tra Chromeless/Smartchrome e le Finestre di http://www.dhtmlcentral.com ?
queste ultime rientrano negli standard oppure no?


- XML mi è quasi completamente oscuro (non è neppure propriamente un linguaggio...se non sbaglio)

- cos'è "RAD" ?

ciao

.....................
PS:

W3C : facevi riferimento in particolare a questi:

http://www.w3.org/TR/1998/REC-DOM-Level ... -core.html
http://www.w3.org/TR/1998/REC-DOM-Level ... -html.html

per Dhtml, qui ?:
http://www.w3.org/TR/1998/REC-DOM-Level ... guage-bind
ing.html
http://www.w3.org/TR/xhtml2/
KID.A
Utente Senior
 
Post: 662
Iscritto il: 27/05/02 17:35

Postdi piercing » 02/03/03 20:46

allora... il primo concetto da imparare bene è...

è impossibile fare una pagina graficamente accattivante e renderla compatibile al 100%... conviene molto di più fare un sito compatibile al 90% ed una versione solo testo e link per tutti gli altri... ci guadagni in salute sicuramente.

Dhtml central è per lo più standard (prendi con le pinze questa affermazione, dipende pure da quello che vai ad utilizzare). Cmq il concetto di DHTML è esattamente quello là.

tutorial online non ne ho mai trovati... io ho imparato dal mio fido manualetto di "javascript in 6 ore", dove ho capito cos'era un DOM, e da li ho fatto tutto da solo, forse precorrendo anche gli standard. Poi una piccola letta di qualcosa sui CSS. Ti ho detto... non ho mai trovato nulla di esauriente che non fossero gli standard stessi. Cambia tutto troppo rapidamente affinchè se ne possa fare un libro.

Le differenze tra dhtml e chromeless sono evidenti... le une stanno dentro al browser e le altre nò.

XML è un linguaggio di markup, così come lo è l'HTML. XML può trasportare informazioni su dati e strutture, HTML è di fatto un linguaggio di formattazione del testo.

Per RAD si intende genericamente un tool di sviluppo visuale (fai conto ad esempio Frontpage o Dreamweaver in ambito web, ma anche l'ambiente di sviluppo di visual basic)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi KID.A » 02/03/03 23:24

ok, chiarissimo.


due cose soltanto:

1) dici:
"conviene molto di più fare un sito compatibile al 90% ed una versione solo testo e link per tutti gli altri"
ossia due versioni, come si usa fare, e nella Home uno script javascript x detect browser+redirect alla versione ottimizzata?
(magari la versione "elaborata " per IE 5x + e NN 6x+
quella semplice per release precedenti)
che dici ?


2) W3C
ho individuato i link di riferimento x quello che mi serve?

e di questo che dici:
http://pro.html.it/lista_articoli.asp/idcat_27/
http://pro.html.it/articoli/id_257/idcat_11/
http://pro.html.it/articoli/id_228/idcat_33/
KID.A
Utente Senior
 
Post: 662
Iscritto il: 27/05/02 17:35

Precedente

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Semitrasparenza e menu":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti