Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Internet e i ragazzini

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi Frengo78 » 19/09/02 10:09

Questo 3d è diventato un occasione anche di raccontare l'infanzia di ognuno. Che bello! Non pensavo di creare una cosi vivace discussione su un articolo che di per se non era poi nemmeno ben scritto. Avanti cosi gente! :)

Che dire, io trovo che i ragazzini di oggi sono molto piu svegli di quanto lo fossimo noi alla loro eta. Non riescono a immaginare un mondo senza pc internet e il cellulare come noi non potevamo immaginare un mondo senza televisori a colori e altre stupidate. Ma quello che mi stupisce è che sono pure potenzialmente piu intelligenti. Non c'è paragone!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Sponsor
 

Postdi dado » 19/09/02 10:21

frengo78 ha scritto:Veramente... per quello che si legge nel forum, quello che potrebbe avere 12-14 anni secondo me è Dado.


:lol: :lol: :lol: :lol:
NON FA RIDERE! :evil:
Frengo invece, a quanto si vede dalla foto, potresti averne 60!! :diavolo: :P

frengo ha scritto:Internet? beh fino al dicembre 99 solo sentita nominare vagamente dalla tv.

Ahah... pivellino! Io da ben un anno prima di te... 8) :lol:

Shellylost ha scritto:avevano la mania dell` art hentai...io manco sapevo cos` era...poi mi han dato un link e son scappata a gambe levate da quel canale

Ehm... :oops: che cos'è quella cosa giapponese da cui sei scappata?
Un kamasutra a manga? :D

ToS ha scritto:in quel periodo giocavo e basta (Alone In The Dark, DayOfTheTentacles, MonkeyIsland.. ecc) .. che bei tempi!!!!

Bei tempi sì... DOT e MI... veri e propri cult nei giochi... :)
Ultima modifica di dado su 19/09/02 10:27, modificato 1 volte in totale.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi shellylost » 19/09/02 10:24

dd
Ultima modifica di shellylost su 20/09/02 15:25, modificato 1 volte in totale.
shellylost
 

Postdi dado » 19/09/02 10:29

frengo78 ha scritto: Che dire, io trovo che i ragazzini di oggi sono molto piu svegli di quanto lo fossimo noi alla loro eta.

E' un'affermazione coraggiosa quanto vera da parte tua, Fre'!!
...e pensare che ho solo due anni in meno di te... :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi shellylost » 19/09/02 10:32

yu
Ultima modifica di shellylost su 20/09/02 15:26, modificato 1 volte in totale.
shellylost
 

Postdi dado » 19/09/02 10:37

E poi ci lamentiamo che in Italia ci sono gli Unabomber che imperversano sotto il naso della polizia...

Ps: io prima dei 14 anni non avevo mai neppure visto il kit del piccolo chimico... :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Triumph Of Steel » 19/09/02 11:34

Beh documenti sulle bombe giravano anche molto tempo fa...

io al max a quell'eta sapevo lanciare i missili con il mio Gundam!
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi Frengo78 » 19/09/02 11:41

Quel tipo di documenti non dovrebbe girare. Conosco di vista un idiota che utilizzava internet per fabbricare piccole bombe incendiarie e altre "amenità" per ripicca verso una ragazza di cui era innamorato ma che non ne voleva (giustamente) sapere. La polizia non è ancora riuscita a coglierlo sul fatto che io sappia.

Insomma, se il processo di fabbricazione della polvere da sparo non si trova spiegato in nessun tipo di testo scolastico c'è un motivo non credete?
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi BianConiglio » 19/09/02 12:08

Conosco Avatar o Ava666 come si fa chiamare..ho letto la sua guida ed ho torvato molte cose stupide, ma leggendole mi son comunque divertito.

La bomba non è ad iniezione elettronica come dice lui, ma è a detonazione elettrica.

Ho letto quelle guide da piccolo , ebbene si.....avrò avuto 16, 17 anni...( McGiver era il mio mito e lui si salvava sempre dai cattivi facendo saltare in aria qualcosa ) di sicuro non mi metterò a costruire ordigni e non ammazzerò nessuno, ma anche qui tutto dipende dalla testa di chi legge, non dal contenuto.

Anche se ora, all'ombra dei mie 20 anni..penso che un documento del genere sia pericoloso.

Frango....la polvere da sparo è semplice da fare ma non ne citerò le dosi dei componenti... esticazzi che non c'è sui libri...prendi in mano un manuale di chimica..ecco la ricetta per la TNT , acidi, veleni e miscele esplosive ed instabili ( nitroglicerina ecc ).
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi BrSys » 19/09/02 12:25

dai aspetto che qualcuno mi dica che sapeva fare le bombe prima dei 14 anni...


Io non sapevo fare le bombe... ma se anche avessi saputo come farle non credo che mi sarei messo a seminare esplosivi per la città!!

L'informazione in se non è mai ne dannosa ne pericolosa. E' come si usa l'informazione ciò che conta!
L'idea che sta venendo fuori da ciò che qualcuno afferma è che è meglio che la gente non sappia, che rimanga nella propria ignoranza, così non può fare troppi danni. Mi sembra di essere in Cina!!!!

Facciamo in modo che i bambini imparino come stare al mondo, come diventare degli esseri umani pensanti... un documento su come costruire bombe lo leggeranno con la curiosità che è loro caratteristica, ma tutto finirà li... a meno che non si trovino in una situazione tipo McGyver dove l'informazione potrà tornare utile!! :D

Bye, Gabriele
Immagine
BrSys
Utente Senior
 
Post: 212
Iscritto il: 16/07/02 11:51

Postdi Frengo78 » 19/09/02 12:26

Non ho detto sui LIBRI, ho detto sui testi scolastici. Chiaro che se uno ha come una delle sue materie principali proprio chimica alle superiori probabilmente trova anche queste cose. Io ho fatto chimica il secondo anno di ragioneria e sul mio libro posso garantire che non c'era nulla!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Frengo78 » 19/09/02 12:28

Comunque la bomba non era a iniezione elettronica e nemmeno a detonazione elettrica bensi... JTD COMMON RAIL
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Frengo78 » 19/09/02 12:30

BrSys ha scritto:
dai aspetto che qualcuno mi dica che sapeva fare le bombe prima dei 14 anni...


Io non sapevo fare le bombe... ma se anche avessi saputo come farle non credo che mi sarei messo a seminare esplosivi per la città!!

L'informazione in se non è mai ne dannosa ne pericolosa. E' come si usa l'informazione ciò che conta!
L'idea che sta venendo fuori da ciò che qualcuno afferma è che è meglio che la gente non sappia, che rimanga nella propria ignoranza, così non può fare troppi danni. Mi sembra di essere in Cina!!!!

Facciamo in modo che i bambini imparino come stare al mondo, come diventare degli esseri umani pensanti... un documento su come costruire bombe lo leggeranno con la curiosità che è loro caratteristica, ma tutto finirà li... a meno che non si trovino in una situazione tipo McGyver dove l'informazione potrà tornare utile!! :D

Bye, Gabriele


Non so tu, ma io un fiammifero in mano ad un bambino non glielo do!
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi BrSys » 19/09/02 12:32

Non so tu, ma io un fiammifero in mano ad un bambino non glielo do!

Neppure io, ma non gli nascondo l'esistenza dei fiammiferi e come si producono... e non gli nascondo neppure che possono essere pericolosi!!! :)
Immagine
BrSys
Utente Senior
 
Post: 212
Iscritto il: 16/07/02 11:51

Postdi Frengo78 » 19/09/02 12:34

perfettamente d'accordo.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi zello » 19/09/02 12:41

x brsys
L'informazione in se non è mai ne dannosa ne pericolosa. E' come si usa l'informazione ciò che conta!
L'idea che sta venendo fuori da ciò che qualcuno afferma è che è meglio che la gente non sappia, che rimanga nella propria ignoranza, così non può fare troppi danni. Mi sembra di essere in Cina!!!!

O alla Microsoft.
A parte gli scherzi, sono d'accordo con te in maniera totale.

x shellylost
dai aspetto che qualcuno mi dica che sapeva fare le bombe prima dei 14 anni...

Beh, non le sapevo fare. Questo non vuole dire che non potessi andare alla prima biblioteca di Bologna a farmi una cultura in materia (mmh, 14 anni, non siamo troppo lontani dalla strage alla stazione. Probabilmente avrei avuto qualche storia...)

x tos
Ma dai, suoni? Anch'io (un po' fuori allenamento), e anch'io dai 14 anni. La prima volta che ci si vede si fa "Seek and destroy" o "Phantom of the opera" (ho qualche annetto più di te...).
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi Mikizo » 19/09/02 13:10

Ragazzi, argomento difficile... seguo questo topic da ieri e ancora non so cosa pensare esattamente...
Per cui vi riassumo.
1. Ogni forma di censura è inutile e dannosa in se', a prescindere dalle buone intenzioni. Sono (quasi) del tutto d'accordo. Nel quasi metteteci i siti della premiata pedofili&co
2. Anche noi abbiamo conosciuto cose che voi umani non potete neppure immaginare a 13-14 anni (nella mia classe delle medie circolava più pornografia che nelle mail di spam che ricevo oggi a 30 anni), e posso assicurarvi che io a 12 anni SAPEVO costruire una bomba, anche se non l'ho mai fatto. D'accordissimo anche su questo.
3. La violenza in internet è minore della violenza nella realtà. Questo lo aggiungo io. E ne sono convinto. Su internet a volte anzi si trova più disponibilità e gentilezza che all'esterno della rete (certo, è il mezzo che lo consente)
4. La violenza, se uno la cerca, ovviamente c'è.
5. (punto critico) OK, tutto giusto, ma se avessi un figlio, cosa farei?
Non so se avete letto Pazienza. C'è un suo famoso e bellissimo fumetto che si chiama Pompeo il cui protagonista, un tossico che rispecchia Pazienza stesso, vive un inferno personale e alla fine si suicida. Violenza e disperazione in ogni pagina. In una sua successiva storielletta breve, Pazienza immagina di avere un figlio. Ad una certa età, il bimbo impara a leggere e Paz lo trova con Pompeo in mano. Al che urla: "Nooo, Pompeo no!" e strappa il giornaletto dalle mani del figlio.
Ecco, questo è come tutti noi vorremmo proteggere i nostri bambini: nascondergli del tutto la realtà. Ma come si fa?
Io non ho mai letto di soluzioni veramente utili al problema-internet riguardo gli utenti più piccoli (vale anche per Stream e satelliti vari, e anche per la tv di notte ma pure di giorno).
Credo che l'importante sia che i bambini non vedano cose che non capiscono. Ma come stabilire come e quando?

PS (completamente OT) zello, preparati a suonare cose come "Thormetor Of Christian Souls" o "Arcane Lifeforce Mysteria".... e tanti auguri! Chi canta?
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi kyara » 19/09/02 13:13

Ok ragazzi intervengo io anche se non ho 14 anni ma poco di piu (18).
Premetto che ci ho messo una mezzora a leggermi tutto sto pappardame di roba scritta....
Allora, io in famiglia ho avuto una educazione liberista e libertaria, nel senso che nulla mi era vietato che non fosse lesivo dell'altrui libertà....
Ho sempre avuto libero accesso a internet (da quando lo abbiamo) senza restrizioni alcune e solo io decidevo cosa e come vedere....
Anche durante la visione dei film sulla tv non si ' mai cambiato canale davanti a spettacoli diciamo indecorosi o violenti, restava solo una decisione di buon gusto continuare o meno (fanno piu schifo films grondanti sangue gratuito che sesso esplicito...)
Rimase solo mia la decisione di controllare il vedibile su internet e vi posso assicurare che dopo un primo momento dove si esplora tutto, a mano a mano che si continua, viene giusta una scrematura dei siti e dei gusti....
Pornografia vista come curiosità e nient'altro e senza la morbosità che gira navigando per i vari ils di neetmeeting...
Dopo un poco stanca...anzi annoia e perde anche il gusto del ...gustabile....
Lasciamo perdere i siti dove si offrono seriali e cracks, sono un aiuto (misero ma aiuto) ai tanti che chiedono come fare a risparmiare lirette (euro pardon) su un programma... e questa non la considero ***, ma semplicemente furberia, piu o meno furbesca (almeno si ha o hanno la sensazione di aver fregato qualcuno, come rubare una mela dalla pianta del vicino...), biasimabile, ma reale (quanti di voi non la utilizzano come tecnica? (tecnica??????),).
I bambini di oggi sono svegli (mio cugino ha 7 anni e naviga meglio di me su internet) e forse anche loro dopo un poco si stancheranno di "guardare" siti porno (fermo restando che non si scarichino i dialer), e si dedicheranno ad altro come stiamo facendo noi,,,,,in fondo si tratta di un passaggio obbligato...
Mi ricordo quando a scuola tanti miei compagni portavano riviste del tipo le ore e altro a scuola e volevano mostrarcele anche a noi ragazze, pensando di farsi "grandi" ai nostri occhi, pensando che magari ci eccitassimo di fronte a foto statiche....!!!!!
Tutto passa e tutto migliora con il tempo (come il vino o anche l'aceto), anche la persona (a parte dado), quindi in fondo, direi che internet non è che la punta dell'iceberg che si vede a galla perchè fà parte di un mondo nuovo (per molti) e ancora sconosciuto (per tanti), dove pensare che il male arriva sempre dal telefono....
A scuola giravano gli spinelli e le bombe, ma mai mi sono sognata tantomeno di provarli, troppo da stupido pensare di agire sotto l'effetto contrario alla mia espressa volontà...ecco, penso che sia la stessa cosa con internet.
Stp e amen per me!
kyara
Utente Senior
 
Post: 923
Iscritto il: 07/08/01 01:00
Località: web

Postdi shellylost » 19/09/02 13:17

hh
Ultima modifica di shellylost su 20/09/02 15:27, modificato 1 volte in totale.
shellylost
 

Postdi Triumph Of Steel » 19/09/02 13:42

Mikizo ha scritto:PS (completamente OT) zello, preparati a suonare cose come "Thormetor Of Christian Souls" o "Arcane Lifeforce Mysteria".... e tanti auguri! Chi canta?


Vergogna!
si scrive "Tormentor (non Thor, quello sono io ehhee) ...
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Internet e i ragazzini":

Internet
Autore: ranger
Forum: Reti, ADSL e wireless
Risposte: 5

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti