Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Rincari cd

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi TANGO1961 » 28/04/03 12:26

Allora,concettualmente penso che tu abbia torto marcio.
Io non ho la coda di paglia,dunque io di cocci non ne ho.
Senti tradotti in soldini,questa manovra aquivale a un sacco di soldi.
Sai a chi vanno?Amnesty internecional?alla chiesa?ai bambini che muoiono di fame e di sete?
No vanno alle case discografiche,poverini....se lo avessi saputo prima,che se la passavano cosi male avrei fatto una petizione presso la mia città per raccogliere soldi da donare a questi povere vittima.
rifflettete gente.
ciao da Manuel
TANGO1961
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/06/02 17:59

Sponsor
 

Postdi Nicola » 28/04/03 12:48

infatti.. meglio far pagari ai responsabile che distribuire "multe" a tutti.. ;) lo so che è + difficile così ma è anche + giusto ;)
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi Andrea87 » 28/04/03 13:21

E inoltre i vari ventitori di cd pirata che si trovano per strada e nelle spiaggie nn saranno soggetti a questa multa generale poichè a loro nn costa nulla frasi arrivare i cd in blocco dall'estero!!!!!! :aaah :evil: Alla fine pagherà l'utente medio :evil:
Andrea87
Utente Senior
 
Post: 857
Iscritto il: 03/09/01 01:00
Località: Venezia

Postdi Nicola » 28/04/03 13:23

Ci rimettiamo sempre noi poveri utenti che rispettiamo ( :D ) la legge :evil: :(
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi Mikizo » 28/04/03 14:35

Ragazzi qui purtroppo si va nell'assurdo.
Io poi personalmente mi sento particolarmente colpito, e vi spiego il perchè (anche se da vari post vecchi questa mia problematica ve l'avevo già sviscerata, ma devo sfogarmi :x )


Innanzi tutto una precisazione: che vengano sempre tirate in balle tutte le mille sfaccettature di quello che viene considerato un unico problema (violazione del copyright sulla musica) è un vizio che causa una confusione notevole.
Poco c'entra infatti la copia di cd originali col fenomeno peer to peer, per esempio, sebbene una parte del procedimentio sia analoga (infilare il cd originale nel lettore del pc, oltre quest'azione si utilizzano procedure differenti), e questo nonostante il fatto che è sempre musica quella che si mette in giro.
Trovo infatti miope accomunare tutto in un calderone come se si trattasse sempre dello stesso individuo-pirata che compie contemporaneamente tutte le malefatte. A volte questo è vero ma spesso no.
Mi chiarisco meglio spiegandovi come la penso e come vivo le differenti questioni.

1. Capitolo Peer-To-Peer
Il Peer To Peer a livello mondiale è stata una conquista di libertà per tantissimi, questa è una cosa innegabile e chiunque abbia a disposizione prove contrarie a quest'affermazione, per favore le produca.
tralascio gli esempi perchè mi sembrano ovvii.
Purtroppo l'essere umano è quel che è, per cui è ovvio che uno strumento potente come quello dei p2p automaticamente ha indotto tanti (troppi) a farne un immediato abuso.
Su questo punto non credo ci sia da discutere: scaricare materiale protetto da copyright è reato, non ci sono scusanti ne' storie sostenibili, chi lo ha fatto lo sa e non credo ne sia particolarmente contento la maggior parte.
ma allora? hanno ragione le major? ha ragione la RIAA?

Quello che io contesto al discorso pirateria = decremento degli acquisti è la percentuale attribuibile a questo fenomeno (il calo delle vendite) in relazione alla presunta causa (il p2p).
Quanti di voi che hanno scaricato brani da Internet li avrebbero comprati se non fosse esistito il p2p?
Quanti hanno usato il p2p per procurarsi musica che altrimenti NON avrebbero conosciuto, e poi invece hanno comprato il cd originale?
Faccio queste due domande per non sentirmi unico al mondo, spero vorrete prendere questo sondaggio come una cosa seria e mi auguro mi rispondiate seriamente (chi ne ha voglia).
Sono proprio curioso di stabilire a livello statistico, quanto il p2p danneggia l'industria discografica, e quanto invece non possa supportarla.
Vi faccio inoltre presente, per chi vivesse nel mondo delle favole, che su p2p oggi si scambiano al 50% film, e in altissima percentuale materiale porno. Eppure ancora devo sentire lamentele in proposito da Rocco Siffredi e compagnia. Saranno distratti? Forse loro hanno di meglio da fare.

2. Capitolo Cd copiati agli amici
Si, sono colpevole. Lo faccio. L'ho sempre fatto. Perchè? Ma che domanda è? Ma non è illegale? Certo! Ma perchè non farlo?
Qui vado con l'esempio.
Giorgio (mio amico vero col nome cambiato) compra milionate di videocassette, DVD, e libri.
Io a mia volta compro milionate di CD, DVD e libri.
Ora, il libro non si copia, perchè, essendo cultura (per legge) costa molto di meno, per cui quando Giorgio ha letto Le Particelle Elementari di Houllebecq, non ha resistito, e per una manciata di euro ha comprato l'edizione economica e me l'ha regalata.
Io, a mia volta, affascinato dalla Trilogia di Valis di Dick, a un compleanno ho tirato fuori 20 euro e gli ho regalato un bel cofanetto cartonato di tre volumi (edizioni Oscar Mondadori, se lo compravate fino a pochi giorni fa, lo pagavate meno di 14 euro con la promozione).

Ma ora poniamo che io abbia comprato l'ultimo CD di Martin Gore e voglia darne una copia a Giorgio per farglielo ascoltare. Una volta gli avrei fatto la cassetta. Oggi mi viene spontaneo mettere il cd nel pc e copiarglielo. Poi magari, se gli piace davvero, se lo compra anche lui.
Attenzione, NOI SPENDIAMO MIGLIAIA DI EURO in questa roba, vorrei fosse chiaro: qui non parlo di comprare un cd e averne 100 copiati, qui parlo di comprare 10 e copiare uno o due.
Beh, quando sono andato a guardare sulla copertina e ho trovato il bollino IFPIdel Copy Protected, vi giuro che mi sono inca**ato di brutto.
20 euro e non posso copiarlo!?!?! TROPPO, veramente troppo. Per 20 euro mi aspetto una csina in più. Tra l'altro, i vecchi lettori non lo leggono, sul pc bidogna usare il lettore dedicato (veramente non ho ancora controllato se c'è, ma per esempio c'è sul Cd dei Massive Attack, mentre l'ultimo di Peter Gabriel sul mio computer è illeggibile, a parte che non mi è piaciuto, vabbè, ma l'ho pagato SOLO 15,90 eurini. Spiccioli)
Beh, il buo vecchio Martin lo copierò certamente, in qualche altro modo. Solo, ci metterò più tempo. (D'altrone un favore me lo deve: ho tutti i cd dei Depeche originali, circa 50 compresi i singli, e un paio di DVD, bastano?)

Oh, ragazzi, io posseggo circa un migliaio di Cd originali (forse di più, si, decisamente di più).
Possibile che non abbia il diritto acquisito di farmi almeno una copia e farne ciò che voglio?
Io e Giorgio li teniamo in piedi, siamo grandi azionisti della copyright spa, e loro... bah!

Prendete tutto ciò come uno sfogone. La legge qua non c'entra molto. Copiare è illegale. Si. E' vero. Non fatelo.

3. Capitolo copie pirata
Cosa dire? Loro non sono capaci di arrestarli? E IO che ci posso fare? Più che non comprare (mai fatto) non vedo come potrei contribuire alla lotta alla pirateria.
Vi consiglio solo di non comprare. Vi assicuro che date i vostri soldi in mano a brutta gente. Meglio i discografici (in genere). E lasciate perdere il rivenditore, io parlo di chi organizza la baracca.

4. Capitolo aumenti sui Cd vergini
Posso dirlo che sono furioso?
Allora, io produco musica (e anche altro, ma sempre audio) che metto sui cd. MOLTI Cd. Musica mia o di chi viene in studio da me.
PER CHE COSA pago la tassa alla SIAE? Tenete presente che più del 90 % dei miei Cd vergini li uso così o per backup.
GRRRRR :diavolo:
Veramente disdicevole. Questa tassa farà di me un pirata, questo è certo... in qualche modo dovrò rifarmi di un esborso odioso e a mio modo di vedere illegale (incostituzionale, forse... sto studiando con qualche avvocato qual'è l'articolo da invocare...)

5. Capitolo aumento Cd musicali
Si, intendo quelli degli artisti... quelli con la musica sopra...
beh... cosa dirvi... io li compro sempre...
ma il mio psichiatra ha detto che forse riuscirà a guarirmi... magari con le pillole rosse.. o quelle blu... vedrete, ce la farò. Posso smettere.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi BianConiglio » 28/04/03 14:41

TANGO1961 ha scritto:Allora,concettualmente penso che tu abbia torto.


Tangp è logico....la mia era una provocazione :D
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi TANGO1961 » 28/04/03 17:23

Mik,il concetto è semplice,noi non facciamo paura,abbiamo pochi mezzo per far valere i nostri diritti dunque facilmente perseguibili.
Siccome io e dico io,perchè è una mia opinione,non trovo giusto che mi indichino come potenziale pirata solo perchè ho un masterizzatore e compro dei cd vergini.Non mi sembra cosi catastrofico il bilancio di case che producono musica,da smuovere magistrti e e ministri che varano leggi contro utenti,non sopporeto questo stato di sfiducia verso chi da mangiare a tutti questi personaggi.Vogliamo che non ci siano scambi illegali?cjùhe chiudino sti peer to peer,ma a me dei loro problemi non me ne può fregare di meno.
E' come se tu che hai un auto,al momento dell'acquisto ti mettessero in conto una multa per eccesso dii velocità,parlo per assurdo,ma cercate di capire il concetto.
Allora ragazzi non vi fa incazzare questo?non è una presa in giro?
ciao da Manuel
TANGO1961
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/06/02 17:59

Postdi TANGO1961 » 28/04/03 17:31

Posso dirlo che sono furioso?
Allora, io produco musica (e anche altro, ma sempre audio) che metto sui cd. MOLTI Cd. Musica mia o di chi viene in studio da me.
PER CHE COSA pago la tassa alla SIAE? Tenete presente che più del 90 % dei miei Cd vergini li uso così o per backup.
GRRRRR
Veramente disdicevole. Questa tassa farà di me un pirata, questo è certo... in qualche modo dovrò rifarmi di un esborso odioso e a mio modo di vedere illegale (incostituzionale, forse... sto studiando con qualche avvocato qual'è l'articolo da invocare...)


Una cosa più interessante sarebbe,quella che ho proposto prima,mandiamo una lettera,un email alle varie software o ditte che producono masterizzatori,cd ,icendo che a causa di provedimenti presi per impedire la pirateria in maniera demnziale,offensiva,e ingiusta,da oggi non compreremo più cd vergini ne masterizzatori ne software correlati.Pensate che se la cosa prendesse piede le cose non si muoverebbero?
ciao da Manuel
TANGO1961
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/06/02 17:59

Postdi pjfry » 28/04/03 18:02

TANGO1961 ha scritto:Una cosa più interessante sarebbe,quella che ho proposto prima,mandiamo una lettera,un email alle varie software o ditte che producono masterizzatori,cd ,icendo che a causa di provedimenti presi per impedire la pirateria in maniera demnziale,offensiva,e ingiusta,da oggi non compreremo più cd vergini ne masterizzatori ne software correlati.Pensate che se la cosa prendesse piede le cose non si muoverebbero?

secondo me no... e poi credo hce ci siano già state delle petizioni prima che la legge fosse approvata che non hanno avuto effetto :aaah
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi TANGO1961 » 28/04/03 18:10

Allora stiamo a guardare.
Fra 2 mesi visto che che nessuno si è lamentato,ti aumnteranno del doppio,tanto non si lamentano...
ciao da Manuel
TANGO1961
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/06/02 17:59

Postdi dalzo » 28/04/03 18:52

Ma da che giorno verrà appicato questo decreto?
Da un giorno all'altro aumenteranno di botto i prezzi dei cd?
dalzo
Utente Junior
 
Post: 27
Iscritto il: 23/05/02 19:49
Località: Modena

Postdi dado » 28/04/03 19:05

dalzo ha scritto:Ma da che giorno verrà appicato questo decreto?
Da un giorno all'altro aumenteranno di botto i prezzi dei cd?


I prezzi cresceranno di più del doppio da esattamente... DOMANI!!!!
In altre parole, se vicino a casa tua c'è un'Ipercoop (che rimane aperta fino alle 21), corri più veloce che puoi a comprare i cd.

Oggi ho fatto un giro alla Coop: banco dei cd quasi vuoto!! Eheh. Alla faccia della SIAE e del Governo e dei loro simili succhiasoldi! Da me non vedranno un Euro per un bel pò di mesi... :lol: :diavolo:

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi TANGO1961 » 28/04/03 19:05

da domani
ciao da Manuel
TANGO1961
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/06/02 17:59

Postdi pjfry » 28/04/03 19:31

continuando con le tasse... http://www.musicsite.it/sharing/?id=50
non so se il link funzia bene, cmq dovreste trovarci un link all'articolo "p2p a pagamento" :eeh:
fondamentalmente dicono che la riaa vorrebbe chiedere una tassa agli isp secondo quante connessioni di p2p hanno aperte in media... e ovviamente poi gli isp le tasse le farebbero ricadere sugli utenti :aaah :x
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi dalzo » 28/04/03 19:39

NOOOOOOOOOOOOOOoooooooo.....
Sono fottuto :D

Ma scusate, i cd che domani andrò a comprare saranno stati pagati dai rivenditori ancora al vecchio prezzo o no?
Insomma le vecchie scorte di cd che hanno i venditori NON POSSONO aumentare di prezzo se no tutto il ricavato andrebbe ai rivenditori stessi (e questa cosa nn mi piacerebbe per niente :) )
dalzo
Utente Junior
 
Post: 27
Iscritto il: 23/05/02 19:49
Località: Modena

Postdi BianConiglio » 28/04/03 20:12

Domani vi dico...chiedo se i contributi li devono versare a parte o li pagano direttamente al momento dell acquisto.
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi Nicola » 29/04/03 10:42

facci sapere BC.. ma credo che forse li paghino direttamente sui CDs che comprano.. speriamo.. :mmmh: ;) :P
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi dado » 29/04/03 19:38

Ho sentito poco fa al tg un finanziere che, riguardo alle nuove norme x proteggere il copyright, diceva: "da Internet è consentito scaricare file/copie x uso personale".
Che cosa voleva dire? Mah... a sto punto, scaricare mp3 x farsi i cd ed ascoltarseli è legalissimo? ;) :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi pjfry » 29/04/03 19:54

anch'io tra ieri e oggi ho sentito dire che la nuova legge permette di scaricare una copia... ma mi è sembrato assurdo :eeh:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi Frengo78 » 29/04/03 19:57

dovrebbe essere la solita vecchia storia della copia di backup sul quale si genera sempre confusione.

Cmq la vera forma di pirateria musicale da condannare è quella di chi vende le copie pirata e ci lucra sopra
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti