Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Conviene comprare all'estero?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Conviene comprare all'estero?

Postdi piocapezzone » 16/10/05 15:22

Ciao

Conviene comprare PC interi o solo componenti singoli (processori, schede, ecc) all'estero? Ho sentito che dato che in USA, Canada, ecc sono molto più avanzati di noi in informatica, un componente che per "loro" è obsoleto e quindi non costa molto per noi è quasi il top.

PS. ho un conoscente in Canada che mi ha detto che ha un PC con: 2 core da 4 GHz, 1Gb RAM, 80 Gb HDD acquistato più di <<<6 ANNI FA>>> a 3000 $ca (+ o - 2000 €), e dice che al momento sono disponibili processori da 6 GHz (non ricordo se anche con 4 core)!!!!!

Consigli o commenti?

Grazie
piocapezzone
Utente Junior
 
Post: 82
Iscritto il: 02/09/05 14:14

Sponsor
 

Postdi Luke9792005 » 16/10/05 16:48

Ciao.

Non entro nei dettagli del ben noto gap che ci divide da altri paesi come U.S.A., Canada e altri.

Se le spese di spedizione non gravano eccessivamente, è un'alternativa certamente degna di nota, ma:

- La garanzia? A chi ti rivolgi per l'assistenza? Spedisci l'hardware ogni
volta in USA o Canada? E chi paga? Il produttore si sobbarca le spese?

- Se esci dall'U.E., non sei più coperto dalla garanzia europea di 24 mesi
e dalle altre leggi a tutela del consumatore. Vuoi metterti a studiare
tutte le leggi in materia attualmente vigenti in U.S.A. e Canada? Anzi,
vuoi leggerti tutte le sentenze dei Paesi suddetti?
- alcune tecnologie hanno standard diversi in U.S.A. e Canada, e spesso
sono configurate di default per funzionare solo lì.

E l'elenco potrebbe continuare! Credo sia il caso di ponderare adeguatamente una simile decisione, anche se è indubbio che dal punto di vista dell'avanzamento tecnologico ed anche da quello economico, talvolta essa possa apparire stuzzicante.

Ciao
Luke9792005
Guide Writer
 
Post: 1454
Iscritto il: 31/08/05 15:10

Re: Conviene comprare all'estero?

Postdi luna11 » 16/10/05 21:15

piocapezzone ha scritto:PS. ho un conoscente in Canada che mi ha detto che ha un PC con: 2 core da 4 GHz, 1Gb RAM, 80 Gb HDD acquistato più di <<<6 ANNI FA>>> a 3000 $ca (+ o - 2000 €), e dice che al momento sono disponibili processori da 6 GHz (non ricordo se anche con 4 core)!!!!!
Consigli o commenti?
Grazie

Ho l'impressione che il tuo amico ti abbia un po preso in giro.
Un processore Dual Core 4Ghz vecchio di sei anni ?
E perchè non sarebbe stato ancora commercializzato in Europa ? Forse per non creare dispiaceri alla concorrenza ?
Dai , mi sembra una bufala.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 16/10/05 23:57

Basta vedere sui siti dei negozi americani per vedere se i processori da 6Gh con 4 core esistono o no.
Ormai il mercato è globale, i prezzi e la tecnologia messa a disposizione di chi compra pure, solo con qualche oscillazione. Un gap come quello descritto non può esistere.

Ovviamente se il tuo amico ha link che smentiscono posti pure. Ma dubito che riuscirà a dimostrare quanto ha detto.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Re: Conviene comprare all'estero?

Postdi microguru » 17/10/05 10:23

piocapezzone ha scritto:PS. ho un conoscente in Canada che mi ha detto che ha un PC con: 2 core da 4 GHz, 1Gb RAM, 80 Gb HDD acquistato più di <<<6 ANNI FA>>> a 3000 $ca (+ o - 2000 €), e dice che al momento sono disponibili processori da 6 GHz (non ricordo se anche con 4 core)!!!!
... Mi ha detto mio cuggino che una volta... :lol: :lol: (Elio e le storie tese, "mio cuggino"). Basta farsi un giro sul sito di Intel e leggere (lo so che è dura, ma a volte tocca farlo 'sto sforzo) i forum e le news. A 6Ghz per l'end-user non credo puntino nemmeno ad arrivare, in quanto ogni sforzo mirato a superare la soglia dei 4 Ghz porta a risultati costosissimi (sopratutto per il raffreddamento) e di scarsa resa. Vero è che stanno puntando ai profili "dual core" - ma stanno iniziando adesso a "mettere assieme" 2 core e a inventarsi una gestione per il sistema, figuriamoci se già si trovano in giro cpu con 4 core! Per quanto riguarda l'assistenza della roba presa all'estero, concordo - un amico ha preso una macchinetta fotografica digitale "a ottimo prezzo" (una canon) alle Canarie - ha avuto problemi con l'alimentatore ed è diventato matto qui in Italia per l'assistenza. Poi il divario "economico" non è più lo stesso di qualche anno fa (ricordo gente che tornava da Singapore con ogni sorta di macchiavelleria tecnologica nascosta nella borsa, acquistata a "basso prezzo").
**** COMMODORE 64 BASIC V2 ****
64K RAM SYSTEM 38911 BASIC BYTES FREE
READY.

Immagine
microguru
Utente Senior
 
Post: 1267
Iscritto il: 12/07/05 14:11
Località: Milano

Postdi GAD » 17/10/05 10:50

A parte la bufala delle velocità che ancora non esistono mi viene in mente che forse hai capito male o si e' spiegato male lui o non sa di cosa si tratta realmente e generalizza con criteri suoi.
Forse ha dei server multiprocessori, che potendo montare 2-4-8 microprocessori danno una bella potenza di calcolo.
Se e' cosi' e' probabile ci sia stato un fraintendimento tra core e cpu.. e la velocità che dichiara lui e' solo una velocità calcolata a manazza sommando la velocità dei singoli processori.
Es. ho una scheda madre con 2 processori 3000 Mhz = computer da 6000 mhz 2 core.... che in realtà sono solo 2 processori da 3000 (nb: la velocità effettiva non e' mai la somma matematica delle velocità e dipende dall'architettura sia hardware che software. Nel caso windows (data l'architettura poco multithreading) dovresti calcolare a spanne un 30% in piu' rispetto alla velocità di punta del singolo processore ossia 3000/100*33+3000=3990 Mhz)
Es. scheda madre 8 processori a 2000 Mhz = 8*2 = 16.000 mhz.

Nel tuo caso(4 Ghz) se il fraintendimento dei termini torna allora "4 Ghz 2 core" sarebbero 2 cpu a 2 Ghz.... e le cpu 2 Ghz non sono vecchie di 6 anni ma quasi, quindi tornerebbe pure il tempo.
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo pesce catturato,l'ultimo fiume avvelenato,
soltanto allora gli uomini si accorgeranno chei soldi non possono essere mangiati
GAD
Moderatore
 
Post: 2184
Iscritto il: 22/09/02 14:36
Località: Nebbiosa


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Conviene comprare all'estero?":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron