Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

IP

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

IP

Postdi Kenny » 26/09/05 01:19

Avrei delle domande da fare sugli IP!!!

Ho da poco un forum e incuriosito dagli ip che non sapevo potessero rivelare da che zona uno digita ho notato alcune cose strane!

Il primo: noto che un mio amico di milano ha un ip che risulta del canada! Mi ha spiegato che forse dipende dalla ditta dove lavora!

Poi ho notato che un tizio che non conosco ha un ip una volta del canada una volta dell'italia ma mi ha detto che sta nel canada e quell dell italia però a me risulta della telecom...com'è sta storia? :-?

Terza cosa:
E' possibile sapere gli ip di qualsiasi persono su internet anche se non sono in un forum? Cioè magari ho un email o un contatto non so...e soprattutto...è legale? :roll:
Kenny
Utente Senior
 
Post: 233
Iscritto il: 28/01/05 01:44

Sponsor
 

Postdi toni84 » 26/09/05 02:48

Ciao troppe domande :D
1-Puoi darsi che l'azienda utilizzi un server proxy che risulti in canada,oppure tu hai controllato solo l'assegnatario del'ip(IANA)che sta in america
2-Puo darsi che il tuo amico faccia su e giù canada-italia :D :D :D
3-No,non puoi sapere tutti gli Ip di quelli che navigano in rete
Comunque ti lascio alle risposte degli esperti :D :D :D :D ciao ciao
toni84
Utente Senior
 
Post: 218
Iscritto il: 06/06/05 23:54

Postdi dado » 26/09/05 11:36

L'IP è affidabile fino ad un certo punto. Voglio dire che si può falsare senza troppe difficoltà (ma xè farlo se non si commettono atti illegali o se non si vuole rompere le scatole a qcuno?).

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi *~Hayabusa~* » 26/09/05 11:57

Pre: non sono esperto :P

Una volta è venuto anche a me 'sto sfizio e ho usato quei siti che ti rintracciano gli ip, beh il risultato non era preciso, pare che loro facciano una collezione di ip-località e poi quando fai una ricerca ti sparano il risultato, nel caso non riuscissero a tracciare la posizione allora ti chiedevano in che zona eri :-? .
Provai il mio ip e quelli vicini, con alcuni ci andò abbastanza vicino, con altri sbagliò proprio regione, di altri mi diceva che erano oltre il confine..

A questo punto mi sorge una domanda, o forse 2:
1) In Italia ogni ISP ha un suo "range" di ip da assegnare ai suoi clienti?(Mi sa di si)
2) Il range è valido solo in italia e magari in altre zone del mondo qualcuno ha il mio ip? (mi sa di no, l'ip dovrebbe essere univoco)
3) Che magari qualcuno che ha avuto l'ip che avevo io al momento della ricerca prima di me abbia visitato quel sito e abbia detto di non essere in italia? (plausibile)

Alla fine erano 3 le domande :D
..ed e' cibo per la mente,
acqua dalla sorgente,
luce fosforescente
laddove il buio e' costante ..
*~Hayabusa~*
Hardware Admin
 
Post: 1386
Iscritto il: 12/05/02 22:44
Località: Davanti al monitor..

Postdi Heba » 26/09/05 13:57

pre= nemmeno io sono esperta...

Una volta è venuto anche a me 'sto sfizio e ho usato quei siti che ti rintracciano gli ip, beh il risultato non era preciso, pare che loro facciano una collezione di ip-località e poi quando fai una ricerca ti sparano il risultato, nel caso non riuscissero a tracciare la posizione allora ti chiedevano in che zona eri .
Provai il mio ip e quelli vicini, con alcuni ci andò abbastanza vicino, con altri sbagliò proprio regione, di altri mi diceva che erano oltre il confine..


:-? ...mi sa che sei capitato male, ci sono quelli che sono affidabilissimi ti assicuro, anzi ci manca poco che ti dicono anche il nr. di scarpe del proprietario dell'ip... :lol:

alle ultime tre domandeti rispondo:

In Italia, come in tutto il mondo, ogni isp ha un range numerico che utilizza per i loro clienti, non è possibile che un ip appartenga a più persone, infatti di solito un isp da ai propri clienti un range fisso, altrimenti in caso di lamentele o di querele, o denunce vere e proprie non saprebbe a chi ricondurlo. Faccio un esempio, Telecom ha 20.000.000 di clienti internet (sono andata a caso) quindi può ottenere un range dall'autorithy che va da 80.02.25.001 a 80.25.600.999 (numeri a caso anhce questi), ogni cliente a cui viene assegnato un ip variabile ha un range di ca. 200 variazioni es. 80.24.50.400-80.24.50.625, nessun altro può avere quel range prefissato da Telecom per quel determinato cliente, lo stesso vale per gli altri isp.

@dado

un ip è "facilmente" falsabile, vero, ma quando si naviga si lasciano delle piccole tracce di dove si è passati, e non si è proprio così irrintracciabili, chiunque può essere rintracciato e chi pensa di non esserlo sbaglia e di grosso... ;)
In internet il saper leggere equivale al saper ascoltare nella realtà.
Chi sa ascoltare possiede le chiavi di molte porte.
Heba
Utente Senior
 
Post: 509
Iscritto il: 16/06/05 15:09
Località: Cremona

Postdi dado » 26/09/05 14:03

Heba ha scritto:@dado

un ip è "facilmente" falsabile, vero, ma quando si naviga si lasciano delle piccole tracce di dove si è passati, e non si è proprio così irrintracciabili, chiunque può essere rintracciato e chi pensa di non esserlo sbaglia e di grosso... ;)


Sì, ma un conto è l'FBI che si mette sulle tue tracce; un conto è se lo fa un webmaster di un sito con le sue sole forze e conoscenze...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi *~Hayabusa~* » 26/09/05 14:09

Allora era tutto giusto (avevo dato la risposta che credevo corretta tra parentesi) :P

Mi dai un link a uno dei servizi così precisi?

Ps. Ma se visito il sito l'informazione personale "Mio numero di scarpe" mica verrà gridata ai 4 venti? :eeh: :lol: :lol:
..ed e' cibo per la mente,
acqua dalla sorgente,
luce fosforescente
laddove il buio e' costante ..
*~Hayabusa~*
Hardware Admin
 
Post: 1386
Iscritto il: 12/05/02 22:44
Località: Davanti al monitor..

Postdi Heba » 26/09/05 14:26

dado ha scritto:
Heba ha scritto:@dado

un ip è "facilmente" falsabile, vero, ma quando si naviga si lasciano delle piccole tracce di dove si è passati, e non si è proprio così irrintracciabili, chiunque può essere rintracciato e chi pensa di non esserlo sbaglia e di grosso... ;)


Sì, ma un conto è l'FBI che si mette sulle tue tracce; un conto è se lo fa un webmaster di un sito con le sue sole forze e conoscenze...


mmhh...come dire, l'FBI basta che chiede all'isp i tabulati e li ha nel giro di mezza giornata, il webmaster può riuscire ad arrivarci se usa l'ingegno, se conosce bene la programmazione, non quella virtuale ma quella reale e se ha moooolta pazienza, potrebbe anche arrivarci dopo anni, ma ci può arrivare, dipende tutto da che strada segue, ognuno ha i suoi metodi per giugnere alle soluzioni, la programmazione è personale e segue la logica, non c'è un metodo standard, non sempre va bene per tutti lo stesso metodo, esperienza personale naturalmente, si può sempre dissentire...^__^
In internet il saper leggere equivale al saper ascoltare nella realtà.
Chi sa ascoltare possiede le chiavi di molte porte.
Heba
Utente Senior
 
Post: 509
Iscritto il: 16/06/05 15:09
Località: Cremona

Postdi Heba » 26/09/05 14:33

@Hayabusa

dimenticavo te...:P
chi cerca trova... ;) ...non è nelle prime pagine di ricerca, no direi proprio di no... :D
In internet il saper leggere equivale al saper ascoltare nella realtà.
Chi sa ascoltare possiede le chiavi di molte porte.
Heba
Utente Senior
 
Post: 509
Iscritto il: 16/06/05 15:09
Località: Cremona

Postdi klizya » 26/09/05 16:47

*~Hayabusa~* ha scritto:A questo punto mi sorge una domanda, o forse 2:
1) In Italia ogni ISP ha un suo "range" di ip da assegnare ai suoi clienti?(Mi sa di si)
2) Il range è valido solo in italia e magari in altre zone del mondo qualcuno ha il mio ip? (mi sa di no, l'ip dovrebbe essere univoco)
3) Che magari qualcuno che ha avuto l'ip che avevo io al momento della ricerca prima di me abbia visitato quel sito e abbia detto di non essere in italia? (plausibile)


1) si
2) l'ip è univoco perchè nel momento che sei in rete identifica un pc e quello solo (come se fosse l'indirizzo di casa). Pensa a quando ricevi qualcosa: se qualcun altro avesse il tuo stesso ip sai che confusione per il router? :)
3) è poco plausibile perchè gli ip vengono acquistati e poi distribuiti e se sono fissi uno ha sempre quello se invece sono assegnati mediante dhcp ne ha uno diverso ogni volta che si connette ma la parte network (leggendo da sinistra) identifica la società che ha acquistato quella classe.
Il discorso è lungo e complesso e non sono certa di essermi spiegata bene :)
dai anche un'occhiata qui:
http://www.pc-facile.com/forum/viewtopic.php?t=32531
quanto al mascheramento dell'ip ci son tanti modi per farlo ma sono daccordo con dado:un utente qualsiasi come possiamo essere noi non ha alcun bisogno di farlo se non per motivi che non rientrano nella legalità. Se vuole proteggersi ci sono altri modi
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi GAD » 26/09/05 18:36

E la netmask??
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo pesce catturato,l'ultimo fiume avvelenato,
soltanto allora gli uomini si accorgeranno chei soldi non possono essere mangiati
GAD
Moderatore
 
Post: 2184
Iscritto il: 22/09/02 14:36
Località: Nebbiosa

Postdi klizya » 26/09/05 18:46

la netmask è interna non è un vero ip anche se ne ha le caratteristiche ed è composta da 32 bit come l'ip. in parole povere e' un modo di frammentare la rete in modo che il router raggiunga la destinazione in meno tempo che se dovesse controllare tutti gli indirizzi: prima trova la rete e poi la porzione di rete e il destinatario.
Ci sono anche degli esempi:
http://www.pc-facile.com/glossario/subnet_mask/
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi zello » 26/09/05 19:22

non è possibile che un ip appartenga a più persone

Mmmh, mai sentito parlare di proxies o di nat?
infatti di solito un isp da ai propri clienti un range fisso

Sì, certo. Te li ho anche ordinati, così controlli meglio.
Codice: Seleziona tutto
[root@zello zello]# cat /var/log/messages|grep pppd|grep local|cut -f10 -d" "|sort
151.26.192.1
151.26.192.218
151.26.194.10
151.26.194.86
151.26.194.87
151.26.195.226
151.26.195.46
151.26.196.219
151.26.197.228
151.26.198.220
151.26.198.77
151.26.198.95
151.26.198.95
151.26.199.202
151.26.199.217
151.26.201.219
151.26.201.38
151.26.202.88
151.26.203.188
151.26.203.36
151.26.203.66
151.26.204.109
151.26.204.185
151.26.205.213
151.26.206.117
151.26.206.131
151.26.206.150
151.26.206.88
151.26.207.156
151.26.207.206
151.26.207.66

Dato che ogni ottetto va da 0 a 255, lo fai tu il calcolo di quanti ip mi avrebbero assegnato?]
altrimenti in caso di lamentele o di querele, o denunce vere e proprie non saprebbe a chi ricondurlo

Un tabulato che tiene traccia degli ip assegnati ai vari orari non basta?
80.25.600.999 (numeri a caso anhce questi)

Si vede. Ogni ottetto va da 0 a 255
ci sono quelli che sono affidabilissimi ti assicuro,

Ti assicuro che oltre ad una certa precisione è impossibile arrivare.
il webmaster può riuscire ad arrivarci se usa l'ingegno, se conosce bene la programmazione

Questo è falso. Non è un'opinione, nota bene. E' proprio non vero.
Per kliza
2) l'ip è univoco perchè nel momento che sei in rete identifica un pc e quello solo (come se fosse l'indirizzo di casa). Pensa a quando ricevi qualcosa: se qualcun altro avesse il tuo stesso ip sai che confusione per il router?

Dillo a quelli di fastweb (hint: nat tra una rete privata e internet)
Il faut être toujours ivre. Tout est là : c'est l'unique question. Pour ne pas sentir l'horrible fardeau du Temps qui brise vos épaules et vous penche vers la terre,il faut vous enivrer sans trêve...
Avatar utente
zello
Moderatore
 
Post: 2351
Iscritto il: 06/05/02 13:44

Postdi klizya » 26/09/05 19:40

@zello il nat è il network address transletor e maschera l'indirizzo di rete :è una forma di protezione per mascherare l'ip. Quando il computer si collega ad internet il nat gli attribuisce un ip reale.In rete non possono esserci due indirizzi uguali. Non facciamo confusione tra le reti interne ed internet o anche un'altra rete. Posso assegnare alle mie macchine un ip reale ma se esco devo avere un ip che sia solo mio per non generare confusione. Pensa se mandassi un pacchetto a un ip corrispondente al mio il router che farebbe?
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi disgrazia » 26/09/05 22:43

Suvvia, klizya, non cadermi su queste cose! ;)

Possono benissimo esserci più macchine raggiungibili da internet con un unico IP, basta che la porta sia diversa... infatti, se volessimo essere pignoli, quello che chiamiamo NAT andrebbe chiamato nella maggior parte dei casi NAT/PAT (PAT= Port Address Translation), visto che solitamente non si limita a cambiare gli indirizzi IP ma modifica anche le porte.

Come dice Zello, questo è proprio quello che fa Fastweb... e immagino che lo faccia proprio perché non ha un range di IP abbastanza ampio da assegnare un IP unico ad ogni utente.
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Postdi klizya » 27/09/05 06:36

disgrazia ha scritto:Suvvia, klizya, non cadermi su queste cose! ;)


Ho trovato questo link e corrisponde alle mie informazioni:
http://www.disi.unige.it/person/BelleG/ ... Cap5c.html

Credo che fastweb funzioni come una lan privata e i suoi utenti non escono direttamente su internet ma utilizzano NAT.

Ora faccio un esempio banale: se assegni lo stesso indirizzo a 2 pc della stessa lan ti viene segnalato un errore. Quando vai in internet è come se facessi parte della stessa lan.

Questo è quanto ho studiato e Cisco è la mia fonte
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi klizya » 27/09/05 07:20

ho trovato anche questi link che mi sembrano interessanti:
http://www.delymyth.net/index.php?p=3421
http://www.andreabeggi.net/category/posta/
e chiariscono meglio il discorso che quello che vediamo di fastweb non è l'indirizzo dell'host ma quello della rete di appartenenza. In pratica hanno suddiviso delle zone come se fossero delle reti e di conseguenza quello che si vede è l'indirizzo di rete e non del singolo host. I pacchetti arrivano tutti a quell'indirizzo e poi vengono smistati come avviene con le sottoreti.
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi Heba » 27/09/05 07:24

zello ha scritto:
non è possibile che un ip appartenga a più persone

Mmmh, mai sentito parlare di proxies o di nat?


avete fatto un po' di confusione mi sa...Klizia ha perfettamente ragione, più pc appartenenti alla stessa rete aziendale possono usufruire dello stesso nr. di ip in uscita internet, ma nella rete intranet è assolutamente impossibile utilizzare lo stesso nr. di ip, devono per forza essere diversi, altrimenti il server dchp da errore quando lo si programma.
Zello ha scritto:infatti di solito un isp da ai propri clienti un range fisso

Sì, certo. Te li ho anche ordinati, così controlli meglio.
Codice: Seleziona tutto
[root@zello zello]# cat /var/log/messages|grep pppd|grep local|cut -f10 -d" "|sort
151.26.192.1
151.26.192.218
151.26.194.10
151.26.194.86
151.26.194.87
151.26.195.226
151.26.195.46
151.26.196.219
151.26.197.228
151.26.198.220
151.26.198.77
151.26.198.95
151.26.198.95
151.26.199.202
151.26.199.217
151.26.201.219
151.26.201.38
151.26.202.88
151.26.203.188
151.26.203.36
151.26.203.66
151.26.204.109
151.26.204.185
151.26.205.213
151.26.206.117
151.26.206.131
151.26.206.150
151.26.206.88
151.26.207.156
151.26.207.206
151.26.207.66

Dato che ogni ottetto va da 0 a 255, lo fai tu il calcolo di quanti ip mi avrebbero assegnato?]
[/quote]
non capisco questa tua ironia nei miei confronti, per appurarti del fatto spiegato puoi benissimo chiamare il tuo isp e chiedere direttamente a loro.
Zello ha scritto:
altrimenti in caso di lamentele o di querele, o denunce vere e proprie non saprebbe a chi ricondurlo

Un tabulato che tiene traccia degli ip assegnati ai vari orari non basta?

Che se ne fa la polizia di un ip ed un orario se non può ricondurlo ad una persona reale?...:roll:
Zello ha scritto:
80.25.600.999 (numeri a caso anhce questi)

Si vede. Ogni ottetto va da 0 a 255

So perfettamente come funziona un ip, i numeri che ho messo, ho detto che erano a caso semplicemente per evitare di dare un nr. reale appartenente ad una persona reale in un luogo pubblico. Sono tre anni che lavoro e studiogli ip, la sicurezza di rete, la sicurezza del pc, e molto altro, ho solo uno stupido diploma di programmazione, e dieci anni che programmo anche se non per un'azienda, vero non posso competere con gli ingegneri informatici, ma che vuoi farci...
Zello ha scritto:]
ci sono quelli che sono affidabilissimi ti assicuro,

Ti assicuro che oltre ad una certa precisione è impossibile arrivare.

ed io ti assicuro del contrario, ma tu lavorando nel settore sei sicuramente più aggiornato di me, no?
Zello ha scritto:
il webmaster può riuscire ad arrivarci se usa l'ingegno, se conosce bene la programmazione

Questo è falso. Non è un'opinione, nota bene. E' proprio non vero.

Guarda di webmaster che usano i programmini per script kiddiot ce ne sono in abbondanza in rete, ma se non usi il cervello non arrivi da nessuna parte, è un'opinione?...forse, la mia, ma nessuno per il momento mi ha ancora dimostrato che ho torto, se non si sa programmare e non sai usare il tuo cervello ed adattarlo alle varie situazioni informatiche che ti si presentano, non risolvi nulla, anzi rimani fossilizzato in una direzione e basta, parere personale naturalmente come lo è il tuo...
In internet il saper leggere equivale al saper ascoltare nella realtà.
Chi sa ascoltare possiede le chiavi di molte porte.
Heba
Utente Senior
 
Post: 509
Iscritto il: 16/06/05 15:09
Località: Cremona

Postdi klizya » 27/09/05 07:27

non ho concluso (sono sempre precipitosa). In pratica quello che noi vediamo non è un indirizzo identificativo di un host ma un indirizzo di rete ed è quindi univoco
klizya
Utente Senior
 
Post: 901
Iscritto il: 09/06/05 12:03
Località: Grosseto

Postdi toni84 » 27/09/05 07:48

Heba ha scritto:So perfettamente come funziona un ip, i numeri che ho messo, ho detto che erano a caso semplicemente per evitare di dare un nr. reale appartenente ad una persona reale in un luogo pubblico. Sono tre anni che lavoro e studiogli ip, la sicurezza di rete, la sicurezza del pc


[OT]Ciao ti posso fare una domanda? :D come fa un malware ha modificare il file hosts ed aggiungerci degli indirizzi? Grazie ciao ciao [Fine OT]
toni84
Utente Senior
 
Post: 218
Iscritto il: 06/06/05 23:54

Prossimo

Torna a Discussioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron