Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

E se il Mac fosse meglio?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi yeboyes » 10/05/05 14:30

spero di non offendere nessuno, ma il 3d sta assumendo dei toni patetici!!
Come già detto da altri cercare di stabilire il vincitore assoluto nell'arena dei calcolatori distinguendoli tra win/lin/mac/e quanto altro uno voglia aggiungere, si dimostra controproducente quanto assurdo. Tutto dipede da cosa e come uno debba svolgere le proprie attività. Fintanto che non si provano tutte le alternative mi sembra ridicolo tentare di qualificare X meglio/peggio di Y. I mac nell'ambito professionale della grafica (in particolare quella relativa alla stampa ed all'editoria) hanno acquisito un ruolo di non poco peso e lo continuano a mantenere visto che offrono diverse soluzioni non ancora presenti e/o non totalemente affidabili in windows.
cito soltanto alcune:
-possibilità di gestire la calibrazione del colore a livello di sistema operativo.
-tavolette grafiche dotate di maggiori funzioni, con possibilità di riconosciemento della scrittura senza necessità di nuovi driver o programmi.
-gestione da parte del sistema operativo in modo nativo di file pdf,eps,psd
-sistema di stampa postscript 3 ottimizzato a livello di sistema operativo
-applescript per la gestione di script per automatizzare il workflow, adoperando un linguaggio simile a quello "umano"

Dall'altro lato windows permette molte più libertà a livello hardware, anche se questo spesso è causa di problemi. Di nuovo se uno ha scadneze calzanti predilige macchinari + costosi ma affidabili, mentre se uno vuole provare le proprie capacità di elaborare, modificare, personalizzare la propria macchina, sceglie altre alternative.
E poi volete un consiglio: lasciate stare tutte quelle ricerche di analisti che speculano sulle potenzialità di una piattaforma o di un'altra, che confrontano prestazioni, benchmark e simili; tutti questi sono pagati per lucrare a favore di uno o dell'altro; la prova in prima persona è l'unica che riesce a giustificare la scelta.
Aggiungo soltanto che negli ultimi tempi i mac si sono dimostrati molto più appetibili da parte del grande pubblico per diversi motivi, primo fra tutti la scarsità di virus/backdoor/spyware e simili (che lo pone da questo punto di vista in prossimità a Linux) ma anche per l'interfaccia,sotto molti aspetti, più attraente delle altre alternative, con in particolare exposè.


Solo una nota relativa al fatto che i mac sono costosi: dipende da che parte si guarda, infatti nell'ambito del broadcast i mac stanno acquisendo maggiore successo visto che offrono prestazioni talora molto simili a soluzioni dedicate della AVID oppure SGi ma a prezzi di granlunga inferiori e sempre in HD.

Spero di non aver messo troppa carne al fuoco :P :P :P
yeboyes
Utente Junior
 
Post: 70
Iscritto il: 18/02/03 20:43

Sponsor
 

Postdi Bucaniere » 10/05/05 17:51

Bene bene, che bel topic! :)

Pochi giorni fa ne avevo aperto uno su windows-linux, chiedendo cosa pensavate fosse meglio. (a proposito, ho preso linux, ho studiato un po' che animale è, appena ho una notte lo installo e lo studio, provo programmi e poi riferisco, sperando interessi a qualcuno, ovvio...)

Io ho usato mac fino a otto mesi fa circa, ho imparato ad usare il computer con un mac nel 1992. Posso dire di conoscerlo bene fino al system 9.2. Il macosX purtroppo non lo conosco.

I motivi per cui sono passato a pc:

- sono un inguaribile ricercatore di casini per me stesso (il mac funziona praticamente sempre e non permette tutto questo divertentissimo "rugare" nel software e nell'hardware. Dylan sono pienamente d'accordo con te in questo!)
- in rete ero quasi completamente isolato (anche se il macosX pare non abbia di questi problemi)
- se mi serviva un programma era dura cercarlo (inutile menarla, siamo sinceri, se windows non avesse la pirateria avrebbe già chiuso... avete mai visto i prezzi? fatti due conticini di cosa avete sull'hard disk? la mia scelta di provare linux non è casuale, anche i bucanieri hanno un'anima...)
- windows mi incuriosiva (tutti ne parlano male ma tutti lo usano)

Dopo questi mesi le conclusioni:

- mi sono divertito un mucchio, mi sono costruito il pc da solo, ho imparato ad usare windows bene, ho il sistema stabile, non si impalla mai e non ho mai formattato.
- condivisione e compatibilità totale su tutto
- ho imparato a "contenere" le inutilità che windows impone, fatto questo il sistema fila liscio
- in applicazioni grafiche non c'è paragone, il mac va meglio. Faccio gli stessi lavori che facevo con un mac G3 266Mhz 256Ram con il pc di adesso P4 prescott 775, 1Gb Ram dual channel. E la velocità non è mostruosamente superiore. Non so come facesse il mac a lavorare così... :eeh: I benchmark non la dicono tutta, anche l'uso normale conta.
- in generale ho dovuto studiare molto di più, windows è spaghettizzato e labirintico, ma una volta capito ci si può muovere al suo interno. Mac è sicuramente più intuitivo. Francamente, al di là di tutto, direi che come sistema operativo mac è migliore, (almeno fino alla 9.2 che conosco), ma copre solo qualche punto percentuale nel complesso dei pc...
- considerando l'operatività e non la squadra per cui si fa il tifo o il gusto estetico, windows vince. Non per usi specializzati, ma io non sono una tipografia e pochi credo lo siano.

Come conclusione il 95% dei computer gira su windows.
Trovo maledettamente comodo e piacevole non diventare matto per installare una periferica o altro.
Mi dicono che l'OsX abbia la stessa condivisibiltà di windows. Di sicuro è bellissimo ed altrettanto funzionale, non è vero che fa solo alcune cose. Fa tutto quello che fa windows.
Certo che hai tempi avere una videochat non mi fu possibile, e non mi fece piacere (e non solo a me...).
Ora sto bene su pc, potevo con gli stessi soldi comprarmi un bel mac usato, ma ero stufo di sentirmi tagliato fuori.
Ma visto che ora le cose funzionano, devo ricominciare a rugare un po' e provo linux (Suse), credo di avere una incontenibile vena masochistica in me! (comunque da quello che ho potuto vedere è bellissimo...)
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi vogue » 10/05/05 20:00

per cercare di avere windows sotto controllo devi avere installato almeno un ottimo antirvurs, un rpogramma anti spyware, e dialer; che devi priodicamente avviare edf aggiornare, nn è detto poi che grazie al caro registro di sistem e le dll qualke programma ogni tanto nn vada in conflitto e metta ko il so; mentree su mac l'unica oiperazione esplicitamente indispenabile per farlo andare correttamente è il riparo dei privilegi.. un'operazione di crica 4 minuti, e che ti permette cmq di continuare ad utilizzare il computer.. inoltre windows nn avrà mai l'immediatezza, la bellezza estetic e le applizazioni innovative di mac os x; per quanto riguarda la chat, è vero che su msn quella vdeo nn è disponibile, ma è indubbia la suoeriorità di ichat, che tra l'altro è pienamente compatibile con il client di aol.. e poi, hai mai sentito parlare di jabber?? credo sia praticamente l'unica chat audio e video paragonabile al clienrt apple.. ovviamente permette la video chat tra utneti mac e windows.. bye;
vogue
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 05/05/05 17:29

Postdi kadosh » 10/05/05 22:59

Vogue ma la smetti di parlare senza avere cognizione di causa?

Windows per funzionare bene non ha bisogna di nulla più che l'aggiornamento costante con win update. Non uso AV, non uso antispyware, non uso una beneamata cippa che non mi serva. Conosco il sistema e me lo gestisco e regolo come mi pare senza dover fare strane cose, pianifico i reboot delle macchine (e bada bene che lo faccio anche per le macchine solaris e hp-ux, un reboot è la miglior cura contro la vecchiaia), e se mi dici che conosci i sistemi di cui parlo allora potrei capire alcune sfaccettature di quel che dici riguardo Mac...ma non leggendo tra le tue righe, ti vedo abbastanza scarno di sostanza e denso di fumo...apri meglio gli occhi e studia quel che hai intorno con più attenzione...se ti capita...
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Postdi disgrazia » 10/05/05 23:07

vogue ha scritto:per cercare di avere windows sotto controllo devi avere installato almeno un ottimo antirvurs, un rpogramma anti spyware, e dialer; che devi priodicamente avviare edf aggiornare

Bah... i due pc windows che usano i miei parenti a casa sono assolutamente sotto controllo (puliti e ben funzionanti) nonostante non abbiano nessun antivirus e nessun antispyware attivo. E' solo merito di una buona policy di sicurezza: utenti non privilegiati, software sicuro (i soliti firefox e thunderbird) e - unica cosa effettivamente non molto comune - un buon proxy/firewall esterno (un pc dedicato con linux).

Sono d'accordo che Mac è probabilmente più sicuro così out-of-the-box, mentre Windows di default è vulnerabile e sta all'utente renderlo sicuro. Però rendere windows sicuro e ben funzionante è possibile e non è nemmeno un'impresa così difficile come si potrebbe dedurre dalle tue parole. Inoltre con il SP2 le impostazioni di default sono migliorate notevolmente dal punto di vista della sicurezza.
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Postdi Bucaniere » 11/05/05 00:02

Scusate, ma perché ve la prendete tanto?
Sembra una lotta tra fedeli ed infedeli...
Certe cose sono meglio in uno, certe nell'altro, si può essere d'accordo o meno, ma alla fine a ciascuno il suo.
Io per quanto ho potuto vedere e provare, dico che come computer il mac mi sembra meglio, il sistema operativo migliore, la gestione della potenza del processore più ottimizzata, ma alla fine chi se ne frega se tutto questo non si traduce in operatività?
Il pc deve servire a qualcosa, è uno strumento di lavoro, anche se ci si diverte. Il mac, fino alla versione che usavo io, non aveva nessun problema, la formattazione non sapevo neanche cosa volesse dire ma mi ha fatto diventare matto appena sono entrato in internet. Oggi con il macosX non è più così, almeno credo, ma fino al 9.2 i casini c'erano, eccome!
Anche solo fare un sito internet creava problemi di compatibilità, pochi programmi e tanta fatica per caricarlo sul server che girava su windows. Parlo per esperienza, anno 1998.
Da quando sono passato a pc non ho più alcun problema. Certo, non ho più il "blasone" di avere un mac, ho un sistema operativo probabilmente inferiore, un pc che sfrutta meno le sue risorse, ma facendo il rapporto tra costi benefici, sono sicuramente più operativo! E se la tipografia usa dei G5, apre foto da 200 Mb in uno sbit, lavora file enormi senza sforzo, buon per lei! Quanti di noi o della massa della gente ha queste necessità?

Vorrei poi spendere due parole per chi dice che è un computer caro.
Non è vero, anzi, il rapporto qualità-prezzo è vantaggioso. Dovreste aprirne uno per capire. Io l'ho fatto, qualità fantastica in ogni pezzo, uno studio di ingegnerizzazione allucinante, anche le viti sono fatte apposta e di qualità top. Facendo i raffronti con quello che gira nel mondo pc, i case sono in lamieraccie, le schede madri sono tutte su standard e quindi con costi di realizzazione minori, viterie da paradiso della brugola, e via dicendo. Questo non farà funzionare meglio il mac, però la qualità si paga...
Se invece vogliamo prendere i costi del sistema operativo, se non erro il tiger costa 120 euro. L'equivalente XP full, non OEM, mi pare sia intorno ai 450 euri... Un po' caro mi pare... A questi prezzi zio bill deve benedire la pirateria, altrimenti la gente forse noterebbe che un linux con 1000 pagine di manuale cartaceo, 2 dvd, 5 cd costa una novantina di euro. Compreso però di tutto il software necessario all'uso ufficio e ludico. Dico tutto.
Siamo quindi sicuri che windows sia poi così a buon mercato o è solo facilmente... utilizzabile?

Per rispondere a Vogue, certo, ho un buon antivirus, uno spyware ed il router come firewall. Mai preso un virus...
Ma non è merito del mac non prendere virus. Se solo il mac coprisse il 90% del mercato, vedresti quanti problemi avrebbe!!!
Quale rompipalle si divertirebbe a creare un virus e a diffonderlo per colpire l'1 o 2% dei computer?
Non confondiamo i meriti del mac con le conseguenze della sua scarsissima diffusione...
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi Mikizo » 11/05/05 07:27

Bucaniere ha scritto:Vorrei poi spendere due parole per chi dice che è un computer caro.
Non è vero, anzi, il rapporto qualità-prezzo è vantaggioso. Dovreste aprirne uno per capire.


Questo dicorso è giusto, ma qui non si è mai detto che il prezzo del Mac non sia giustificato (anche se per certi accessori ci sarebe da discutere)...
La domanda giusta per molti utenti è: mi serve la ferrari per girari in città?
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Bucaniere » 11/05/05 09:10

Mikizo ha scritto:Questo dicorso è giusto, ma qui non si è mai detto che il prezzo del Mac non sia giustificato (anche se per certi accessori ci sarebe da discutere)...
La domanda giusta per molti utenti è: mi serve la ferrari per girari in città?


Infatti, è proprio questo il punto..
L'operatività di windows è inarrivabile, che lo si voglia o no è lo "standard" nel mondo del pc.
Non è la ferrari, ma ti porta ovunque!
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi pjfry » 11/05/05 09:31

Bucaniere ha scritto:Scusate, ma perché ve la prendete tanto?
perchè essendo questo un forum di informatica ci si aspetta che la gente provi ad andare un po' oltre i soliti luoghi comuni su windows (non mi riferisco a te ;) )
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi vogue » 11/05/05 10:12

Bucaniere ha scritto:
Per rispondere a Vogue, certo, ho un buon antivirus, uno spyware ed il router come firewall. Mai preso un virus...
Ma non è merito del mac non prendere virus. Se solo il mac coprisse il 90% del mercato, vedresti quanti problemi avrebbe!!!
Quale rompipalle si divertirebbe a creare un virus e a diffonderlo per colpire l'1 o 2% dei computer?
Non confondiamo i meriti del mac con le conseguenze della sua scarsissima diffusione...


http://www.macworld.it/showPage.php?tem ... he&id=9221

http://www.macworld.it/showPage.php?tem ... che&id=178

e ricordatevi che c'è una bella differenza tra avere una porta spalancata con solo una buona protezione, ed un'altra socchiusa con un ottimo antifurto;

incoscenti quelli che nn possiedono un antivirus.. un piccola panoramica delle em-mail che mi sono arrivate circa tre giorni fa..

"Prima avvertenza
Importantissimo!!!
ATTENZIONE
Qualcuno sta trasmettendo un salva schermo molto carino con le rane della
birra BUDWEISER.
Se lo installate, perderete tutto! Il disco rigido si rovinerà
e qualcuno da internet vi toglier` l'e -mail.
PER NESSUNA RAGIONE DOVETE INSTALLARLO.
E' uscito ieri.
Per favore, distribuite questo messaggio. E' un virus perverso di nuovissima
generazione del quale pochissima gente ha sentito parlare.
Quest'informazione e stata diffusa da MICROSOFT ieri mattina.
Per favore, condividete quest'informazione con tutti quelli che conoscete
e che navigano in internet. Inviate questo messaggio a TUTTE le persone di
cui avete l'indirizzo e-mail per frenarne l'espansione!!!AMERICA ONLINE ha
detto che si tratta di un virus molto pericoloso e che per il momento: NON
HA RIMEDIO

Seconda avvertenza
ATTENZIONE.
DURANTE LE PROSSIME SETTIMANE STATE ATTENTI
E NON APRIRE PER NESSUN MOTIVO UNA E-MAIL
CON UN FILE ALLEGATO "ultimas de atenas"
INDIPENDENTEMENTE DA CHI LO INVIA. FATE CIRCOLARE QUESTA NOTIZIA TRA TUTTI
I VOSTRI CONTATTI E'UN VIRUS CHE APRE UNA PORTA NEL PC
E FORMATTA TUTTO IL DISCO C:
QUESTO VIRUS ARRIVA CON IL NOME DI UNA PERSONA
CONOSCIUTA DELLA TUA LISTA DI INDIRIZZI.
INVIA QUESTO AVVISO A TUTTI I TUOI CONTATTI. MEGLIO RICEVERLO 25 VOLTE CHE
PERDERE TUTTO."

i do un consioglio, sperando che l seguiate.. con windows bisogna necessariamente avere un antivirus, anche solo per avere una minima sicurezza in più che i nostri dati siano protetti.. se nn volete spendere soldi per acquistarne uno vi consiglio avast home edition, lo trovare freeware su versiontracker, ma nn lasciate il comuter senza protezione..

cmq il paragone con i dueo so nn è possibile se si continua a nn tener conto delle differenze sostanziali fra i due.. so già che nella mia ttività informatica nn potrei fare a meno di applicazioni come spotlight o automator.. e che dire i core video, image o audio.. praticamente i programmi in questi ambiti durante la loro operatività si appoggieranno sulla gpg anzichè sul processore.. aggiunteci un estetica ed un'affidabilità indiscutiblmente superiore, ed i conti vengono da se.. cmq kadosh se veramente continui a pensare che nn ho le conoscienze adatte per poter esprimere determinati giudizi, nn capisco perkè perdi tempo a rispondermi, nn ho certo bisogno delle tue opinioni campate per aria su una persona che nemmeno conosci, bye;
vogue
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 05/05/05 17:29

Postdi Bucaniere » 11/05/05 10:17

pjfry ha scritto:.... essendo questo un forum di informatica ci si aspetta che la gente provi ad andare un po' oltre i soliti luoghi comuni su windows (non mi riferisco a te ;) )


Vero, infatti, al di là dei luoghi comuni, dopo averlo usato e conosciuto bene mi sono ricreduto parecchio e ho fatto alcune riflessioni.

Windows si porta ancora appresso l'eredità di immagine di sistemi come il 95 (ai tempi il mac era anni luce avanti come SO), il quale era pieno di problemi, ingestibile e copiato alla grande da apple.
Oggi XP è un buon sistema operativo, vasto e completo, e per valutarlo bisogna anche tenere in considerazione alcuni fattori:

windows copre tutto il target di utenza, dalla mamma all'azienda. Chiaro che deve cercare di proporsi anche "a prova di stupido".

windows è sotto il fuoco incrociato di tutti i pirati mondiali, essere una minoranza protegge molto. Se mac o linux avessero la copertura di utenza di windows, con un mondo che gli spara addosso, non so se sarebbero ancora così infallibili.

la quantità di standard che windows deve rispettare è impressionante, mac lavora molto più "in casa", e questo aiuta. Fino a qualche anno fa potevate scordarvi di trovare un qualsiasi componente hardware per il mac che non avesse il marchio apple e prezzo adeguato. I componenti del pc si comprano al supermercato, e devono funzionare...

una volta aggiornato, pulito, alleggerito XP va bene, non si impalla e non prende virus (oddio, dipende dove si va a ficcare il mouse!). E fa tutto, permette di essere connessi e operativi in quello che si deve fare.


Certo zio bill non sarà simpatico, in windows ci sono una marea di sciocchezze inutili, fanno a volte stupidate enormi, però hanno anche dei problemi da affrontare che non sono irrilevanti. Non sarà il SO più bello, il migliore, il più intelligente, però funziona!
Ecco, non capisco perché non faccia due versioni o due tipi di installazione, una "tecnica" e l'altra "domestica". Tutti ne avrebbero vantaggio, credo.
Io sono curioso di vedere che combinerà linux nel futuro. Per quanto lo conosco adesso mi sembra che potrebbe essere una valida alternativa, sia come filosofia sia come prodotto.
Vedremo, sarà l'utenza a scegliere...
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi Bucaniere » 11/05/05 10:30



Utilissima segnalazione e complimenti al Bragagnolo che scrive per il tono gentile e per nulla saccente... La modestia e la comunicativa sono il suo forte... Senza poi contare l'inutilità dello scritto...

Comunque sono opinioni fino ad un certo punto, caro Vogue. E' vero che il mac è più sicuro di suo, in tutti i sensi. Ma difficile negare che se si aggiungessero vari zeri al mondo dell'utenza mac le cose potrebbero cambiare. Non fino ad arrivare alla insicurezza di windows, forse, ma sicuramente non sarebbero così rosee.
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi vogue » 11/05/05 10:49

Bucaniere ha scritto:
vogue ha scritto:
Utilissima segnalazione


invece è interessante ma sopratutto utile quello che scrivi, un'accozzaglia di previsioni e supposizioni farcite di "se" e di "ma".. cmq, beati quelli che viaggiano in ferrari.. come dicuni alcuni qui :lol: , con i loro paragoni.. dopotutto perkè accontentarsi.. bye; 8)

ps. vi siate mai chiesti perkè bill gates nn sia poi così rispettato?? e meno amle che ha commercializzato l'xbox ed un pò la microsoft si è ripresa a livello sociale, o almeno nella comunità dei videogicoatori.. così nn si prednerà un'altra torta in faccia (se trovo il video ve lo posto.. :P);
vogue
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 05/05/05 17:29

Postdi Bucaniere » 11/05/05 15:59

vogue ha scritto:invece è interessante ma sopratutto utile quello che scrivi, un'accozzaglia di previsioni e supposizioni farcite di "se" e di "ma".. cmq, beati quelli che viaggiano in ferrari.. come dicuni alcuni qui :lol: , con i loro paragoni.. dopotutto perkè accontentarsi.. bye; 8)

ps. vi siate mai chiesti perkè bill gates nn sia poi così rispettato?? e meno amle che ha commercializzato l'xbox ed un pò la microsoft si è ripresa a livello sociale, o almeno nella comunità dei videogicoatori.. così nn si prednerà un'altra torta in faccia (se trovo il video ve lo posto.. :P);


vedi piccolo, puoi anche usare la ferrari ma non è detto che tu sappia guidare...
Per intanto impara a quotare...
E poi non sono se e ma, il mac l'ho usato per anni e lo conosco piuttosto bene. Non so se tu puoi dire altrettanto di windows...
Da come parli potresti anche essere tu il bragagnolo! :lol:
Altrimenti perché prenderesti fuoco come uno zolfanello? Per "difendere" poi un computer?
Rilassati figliolo, si sta parlando in un forum, se hai qualche opinione da dire dilla, se vuoi litigare ti consiglio il gruppo insulti.it e se ti piace tanto il mac, lo hai già, no?
Avatar utente
Bucaniere
Utente Junior
 
Post: 33
Iscritto il: 26/01/04 11:44
Località: Sondrio

Postdi kadosh » 11/05/05 16:48

Vogue e mi sembra giusto che nel tuo ambito tu continui a usare il Mac, vedo grafica et similia quindi avrai le tue buone ragioni.

Se Mac fosse diffuso come windows sarebbe meglio? Senza farsi proiezioni sulle conseguenze certo che sì, ma se andiamo ad analizzare qualcosa di più importante della grafica e tutto ciò che ne deriva, allora ti posto questo rapido commento:

Pensa se i tuoi dati bancari fossero contenuti su un sistema Mac (cosa ora impossibile ma ipotizziamo). Quanto ti sentiresti sicuro?

Tutti i sistemi bancari mondiali poggiano su UNIX o Win, raramente qualcuno usa Linux.

Perchè il Mac non è stato esteso al mondo server per questo tipo di applicazioni (e non solo, come ERP, CRM e via dicendo...se sai di cosa parlo). Semplicemente perchè il suo sviluppo, a livello kernel, è stato incanalato nell'ottica delle performance grafiche e ad uso domestico.

Io inquadro il pc in primis nell'ottica lavoro, e Mac non ci entra minimamente in questo mondo.
Se lavorassi in ambiti grafici e compagnia bella, o non lavorassi proprio e mi dilettassi con il pc allora potrei farci un pensiero e capire vantaggi e svantaggi per il mio uso.

Ti ripeto che lo conosco dal '96...non mi è affatto sconosciuto...anzi...e parlando di sicurezza...se fosse così sicuro...qualche sbocco lo avrebbe no? Ma in quanti con win mettono una psw all'account administrator? Quanti sanno che esiste questo account? Tanto per fare esempi di ignoranza informatica...
Ch®is ˜˜ www.glgroup.it˜˜ {~Up You® Life~}™ Semper Fidelis
Avatar utente
kadosh
Moderatore
 
Post: 3791
Iscritto il: 24/09/01 01:00
Località: Roma

Postdi BianConiglio » 11/05/05 18:11

Per quanto riguarda la sicurezza..

In media per il mac viene rilasciata una patch security ogni 10 giorni. Se non aggiorni il sistema sei scoperto come un qualsiasi utente win non abbia aggiornato il sistema.

Per creare un virus su Mac basta compilare il mio codice diciamo in C con gcc su Mac al posto che gcc su win.. non cambia nulla se non alcune sottigliezze velocemente aggirabili.

Per mac esistono worms, virus, exploits e qualsiasi altra cosa, esistono crew di crackers e smanettoni che bucano i sistemi Mac tanto quanto quelli Win.

Io personalmente ho sfruttado diversi BufferOverflow e scritto codice che potrebbe essere maligno per Mac nel corso di questi mesi in cui lo sto usando fino all'osso. Non è difficile scrivere un keylogger, un virus che sfrutti al massimo tutte le autorizzazioni del utente in questione, un bruteforcer pass di root o lanciare un DoS su qualsiasi server. Ricordatevi anche che molti attacchi (di rete) non si basano sul sistema operativo, ma sul protocollo, che è lo stesso per tutti..

Insomma, quello che si può fare per incasinare win lo si può fare per un mac.

Essendoci meno mac, se ne parla di meno, accade di meno e si crede di essere al sicuro ;)
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi vogue » 12/05/05 09:39

.. cmq se i miei dati bancari fossero appannaggio di un mac mi sentirei sicuro proprio come ora.. la spiegazione del perkè molti hanno server con su windows in quegli ambiti e perkè chi aveva un mainframe ibm ad esempio si è poi trascicato dietro un server imb con sopra sempre windows.. inoltre data la diffusione del so negli ultimi anni sarà sarebbe stato sicuramente più facile trovare addetti specializzati con grande facilità.. apple ha fatto tutto in proprio, questo nn è da dimenticare;

e poi cmq, ti riepto, una volte per es. c'erano i mainframe, nulla vieta che un domani la visione globale in questo contesto possa cambiare, ed anche se per ipotesi la situazione nn cambi lo hai detto tu stesso "Io inquadro il pc in primis nell'ottica lavoro, e Mac non ci entra minimamente in questo mondo.
Se lavorassi in ambiti grafici e compagnia bella, o non lavorassi proprio e mi dilettassi con il pc allora potrei farci un pensiero e capire vantaggi e svantaggi per il mio uso".. praticamente la quasi totalità di mercato, le persone nn si rednono conto che per la loro attività scolastica e per cazzeggiare (oltre ovviamente per la grafica, visto che il mac ha im igliori programmi del settore), nn solo il mac gli permetterebbe di svolgere le medesime cose ma in modo più stabile d intiuitivo.. per cui come vedi è quasi tutta una questione di ignoranza, oppure di comodo; e poi nn capisco, ma se un programma di un determinato settore è disponibile anche su mac, cosa vieta ad uno che ci lavoro di continuare a propria atrtività su questa piattafroma?? che vada al di la della grafica ecc. anzi, penso che porprio grazie ai pregi intrinsechi del mac l'utente possa lavorare con maggior tranquillità; cmq spero che coninuti ad usare mac os x in amaniera approfondita anche oggi, altrimenti è inutile andare avanti.. certe tue affermazioni nn hanno molto senso;

per i virus ecc. inziamo col dire che le pacht di sicurezza su mac osx la maggior aperte delle volte sere a rimediare a piccole falle che potrebbero creare problemi ben pià avanti dell'arrivo dell'aggiornamento.. questo perkè la apple sa benissimo che bisogna tappare eventuali buki prima che possa succedere wualke danno, nn come windows dove gli aggiornamenti arrivano mensimente!! addirittura anche dopo 2-3 mesi, il ke su un sistema operativo immensament più bersagfliato è una vergogna!! poi ovvio che qualsiasim so se nn viene continuamente mantenuto rimane scoperto, ma ke cavolo di discrosi fai??

per creare un virus nn basta certo compillare il tuo codice c (le system call le lasci acasa..).. si presuppone poi che tu stia sfruttando una vulnerabilità (col mac già molto difficile), altrimeti all'utente verrà chiesto la password di amministato se tenti di fare delle modifiche al system .. e ui tra l'altro concordo con kadosh quando afferma che su windows manco sanno cosa sia :P anke perkè mediamente gli utenti mac sono molto più compotenti; per poter eseguire un codice sfruttando un buffer overflow devi averavere la possibilita' di eseguire uno shellcode che devi aver creato a priori.
Anche in questo caso, il mac rende la vita piu' difficile a un potenziale cracker, dato che gia' a livello hardware ti limita nella scrittura dello shellcode (non accetta comandi NOP ad esempio..)
Queste e' una peculiarita' dell'ISA del PowerPC..
I nuovi processori Intel e AMD dovrebbero avere le stesse funzioni in hardware, anche se implementate al solito con i piedi..
Il sistema operativo invece, credo non le supporti ancora.. magari con longhorn verranno supportate... chi lo sa'...

per i keylogger.. devi essere amministratore per farloper fare un bruteforce, devi avere davvero una potenza di calcolo spaventosa..
come su linux, anche OS X utilizza un sistema simile a shadow per salvare le password di login.. (e uno molto piu' complesso per salvare le altre password..)

l protocollo non e' lo stesso per tutti, ogni produttore implementa il suo stack TCP/IP in modo leggermente diverso.. (anche se tutti si basano sulle stesse direttive..)
E' per questo che ad esempio su Windows 98, se inviavi un pacchetto OOB (Out Of Band), il sistema operativo se ne andava in crash (Schermata Blu).

Se invece volevi parlare di attacchi Denial Of Service, allora la cosa e' differente.. in quel caso avrai soltanto una negazione del servizio (come dice la stessa parola), in quanto non riuscirai a navigare in rete (perche' sara' intasata dall'aggressore).

per rispondere bianconiglio, so perfettamentre come si quota, e se nn hai capito il mio voler riportare solo quella tua affermazioni sono problemi tuoi, bye;
vogue
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 05/05/05 17:29

Postdi BianConiglio » 12/05/05 10:44

forse hai bisogno di rivedere i soggetti a cui indirizzi le frasi.. :roll:

Per quanto riguarda la sicurezza, lasciamo perdere. Da quello che dici non sei un esperto ed e' inutile parlarne. Probabilmente non sai programmare se credi che sia cosa lecita programamndo far riferimento a system...

Questi 3d scadono nei soliti luoghi comuni finche' c'e' gente che difende le proprie posizioni senza essere competente in materia :).

Ragiona solo su questo:

1) le patch win vengono sempre (97%dei casi) prima che il bug diventi pubblico. Una volta che c'e la patch c'e' gente che se la reversa e si scrive un exploit che sfrutta cio' che quella patch tappa.. ho scritto decine di POC cosi'. Da qui in poi nascono le creature che sfruttano le varie falle. Ma non prima.

2) se su un sistema win hai account non amministrativi e da uno di questi cerchi di modificare il sistema, accade esattamente la stessa cosa che accade su un Mac o *nix generale.

3) Il vero problema e' che gli utenti non utilizzano le armi che hanno a disposizione. La sicurezza tra i sistemi moderni e' ormai paragonabile.

Lavoro ogni giorno alla manutenzione dello unix dell' univ, ogni progetto lo sviluppo sul mac ed a casa utilizzo come servers un linux e un win2k3server e 3 Xp come client.. Ti assicuro che ognuno ha le sue peculiarita' ma se li sai usare non incorri in nessun tipo di problemi.

Il problema e' la sensibilizzazione dell'utente, non tanto la distribuzione di un software o hardware. Come gia' detto ogni sistema ha le sue peculiarita', sta all'utente esperto scegliere quale usare in ogni momento per piegare la macchina alla propria volonta' nella maniera piu' conveniente.
BianConiglio
Utente Senior
 
Post: 4710
Iscritto il: 26/12/01 01:00
Località: Varese / Lugano

Postdi vogue » 13/05/05 08:08

BianConiglio ha scritto:forse hai bisogno di rivedere i soggetti a cui indirizzi le frasi.. :roll:


forse sei così poco incisivo che la gente tende a dimenticarsi di ciò ke scrivi, ci hai mai pensato..


BianConiglio ha scritto:Ragiona solo su questo:

1) le patch win vengono sempre (97%dei casi) prima che il bug diventi pubblico. Una volta che c'e la patch c'e' gente che se la reversa e si scrive un exploit che sfrutta cio' che quella patch tappa.. ho scritto decine di POC cosi'. Da qui in poi nascono le creature che sfruttano le varie falle. Ma non prima.


ma ho semplicemente affermato che mentre la apple invia i suoii su prima che quel determinato malware possa creare danni, su wins nonostante la maggior vulnerabilità solitamente escono anche dopo 2-3 mesi.. ma tu nn solo nn ti preoccupio di questo, ma sembri pure giustificarli.. cmq contento tu;

BianConiglio ha scritto:Per quanto riguarda la sicurezza, lasciamo perdere. Da quello che dici non sei un esperto ed e' inutile parlarne. Probabilmente non sai programmare se credi che sia cosa lecita programamndo far riferimento a system...


ma certo, come no.. pensavo fosse un forum un pò più costruttivo,ma a qaunto pare.. bha;

BianConiglio ha scritto:Lavoro ogni giorno alla manutenzione dello unix dell' univ, ogni progetto lo sviluppo sul mac ed a casa utilizzo come servers un linux e un win2k3server e 3 Xp come client.. Ti assicuro che ognuno ha le sue peculiarita' ma se li sai usare non incorri in nessun tipo di problemi.


ahahha.. sarà ma alcuni pezzi grossi nn la pensano proprio come te..

http://www.mytech.it/computer/articolo/ ... 061463.art
vogue
Utente Junior
 
Post: 19
Iscritto il: 05/05/05 17:29

Postdi Mikizo » 13/05/05 15:03

Poiche ognuno nelle notizie ci legge cose diverse, io nella notizia che hai linkato ci leggo la previsione abbastanza certa di una futura diffusione di virus per Mac superiore all'attuale.
Il che è ovvio nel momento in cui il sistema sarà più diffuso.
Il che porterà a discutere sulle terribili falle di sicurezza del Mac.

Un esempio di questo fenomeno è quello di Firefox: finchè lo usavamo in dodici, era perfetto, ora che si è diffuso abbastanza, vengono trovate nuove falle ed escono patch di frequente.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "E se il Mac fosse meglio?":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti