Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Lo fanno per il nostro bene?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Lo fanno per il nostro bene?

Postdi luna11 » 24/02/05 23:34

Vi invito , se non lo avete già fatto , a leggere queste news di Zeus

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3887

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3893

Leggendoli mi è sembrato di rilevare il notevole sforzo che certi produttori fanno per salvaguardare il nostro interesse.
O almeno mi è parso.
Ma voi , che siete meno ingenui del sottoscritto , chissà che idea vi farete nel leggerli.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Sponsor
 

Postdi *~Hayabusa~* » 25/02/05 00:07

:lol: Mi stavo rodendo su queste due notizie :aaah

La mia opinione in poche parole: devono farci credere che è per il nostro bene per non farci rifiutare (o non avere "sanzioni") il prodotto..è naturale che chi trarrà benefici non sarà mai l'utente :x
..ed e' cibo per la mente,
acqua dalla sorgente,
luce fosforescente
laddove il buio e' costante ..
*~Hayabusa~*
Hardware Admin
 
Post: 1386
Iscritto il: 12/05/02 22:44
Località: Davanti al monitor..

Postdi Dylan666 » 25/02/05 00:08

Sul secondo link c'è poco da discutere: se fosse per il nostro bene ci sarebbe anche un'opzione per disattivare il chip di controllo del livello di inchiostro o della sua vecchiaia. Invece serve chiaramente per evitare che vengano riempite nuovamente con inchiostro compatibile.

http://www.pc-facile.com/forum/inchiost ... t=ricarica

Il primo link non l'ho letto ancora.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Dylan666 » 25/02/05 00:18

Ecco una delle vittime delle "buone intenzioni:
http://www.pc-facile.com/forum/stampant ... 20856.html"
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi luna11 » 25/02/05 00:55

Vorrei aggiungere , per i possessori di stampanti HP che volessero ricaricarsi da soli le cartucce, di fare attenzione ai piccoli cerchietti colorati che sono impressi sulle etichette .
In alcuni modelli , per come sono messi , sembrano indicare i fori di (ri)carica di un determinato colore, solo che sono messi a casaccio.
si rischi in questo modo di caricare il Cyan nel serbatoio del Magenta .
Ma anche questo credo sia stato fatto nel nostro interesse.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 25/02/05 01:13

Mi esprimo sul secondo link come feci tempo fa: il "concetto palladium" (cambia nome ma quello è) rimane tanto assurdo che prevedo (e spero) che faccia la fine del codice identificativo degli Intel Pentium III nato nel 98, cioé disattivabile e disattivato di default.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi pjfry » 25/02/05 09:51

l'unica cosa che potrebbe avere sensoriguardo allle cartucce è questa frase:
I produttori degli inchiostri originali, inoltre, dicono che i loro maggiori costi sono dovuti agli investimenti in ricerca, e che la qualità di un inchiostro si vede anche da fattori come la sua resistenza allo sbiadimento nel tempo, che raramente fanno parte delle prove condotte dagli utenti.


palladium... sono combattuto... a me, e probabilmente a tutti quelli che interverranno in questo topic, darebbe solo fastidio...
però secondo me c'è un numero enorme di utonti che potrebbe avere molti meno problemi di adesso :roll:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi dado » 25/02/05 12:13

Dylan666 ha scritto:Ecco una delle vittime delle "buone intenzioni:
http://www.pc-facile.com/forum/stampant ... 20856.html"


Ecco, non vi faccio compassione? :D

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi dany » 25/02/05 12:41

però secondo me c'è un numero enorme di utonti che potrebbe avere molti meno problemi di adesso


Tutti secondo me devono avere la scelta di poter sbagliare e imparare, odio qualunque cosa impedisca la libertà, è dagli errori che si dovrebbe imparare, io il primo giorno che ho acceso il pc e mi sono collegata ad internet non sapevo assolutamente nulla di sicurezza, tempo due settimane e ho capito quali erano i rischi, non ne sono immune, ma da luglio dell'anno scorso ad oggi mi è entrata pochissima porcheria. Basta informarsi e usare la testa, questo se lo si vuole.
infotecnonews
by by dany(Daniela)
Avatar utente
dany
Reporter
 
Post: 2239
Iscritto il: 17/07/04 14:19
Località: San Francesco al Campo

Postdi pjfry » 25/02/05 12:49

dany hai ragione, ma devi renderti conto che:
1) tanta gente che compra un pc spera (anzi, pretende... e visti certi prezzi non gli si possono dare proprio tutti i torti) di poterlo usare 'chiavi in mano' e non ha la minima voglia di sbattersi per imparare, quindi non escluderei che apprezzerebbero un sistema del genere
2) degli errori da cui tu (e anch'io, per esempio) impari spesso ne risponde tutta la comunità internet, con i costi che seguono ( esempio )
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi dany » 25/02/05 12:55

Se lo spam è così catastrofico, perchè non dotare tutti i sistemi operativi di programmi antispamming? Invece di monitorare o di gestire direttamente il ns. pc? :lol:
infotecnonews
by by dany(Daniela)
Avatar utente
dany
Reporter
 
Post: 2239
Iscritto il: 17/07/04 14:19
Località: San Francesco al Campo

Postdi dany » 25/02/05 13:01

Oppure una miniguida per l'uso della connessione ad internet, che si avvia alla connessione di internet, clicchi sull'iconcina e si apre una guida, se l'hai già letta la chiudi, se è la prima volta che ti connetti ti spiegano cos'è lo spamming, i pop up i virus i dialer i trojan ecc.
infotecnonews
by by dany(Daniela)
Avatar utente
dany
Reporter
 
Post: 2239
Iscritto il: 17/07/04 14:19
Località: San Francesco al Campo

Postdi pjfry » 25/02/05 13:21

dany ha scritto:Oppure una miniguida per l'uso della connessione ad internet, che si avvia alla connessione di internet, clicchi sull'iconcina e si apre una guida, se l'hai già letta la chiudi, se è la prima volta che ti connetti ti spiegano cos'è lo spamming, i pop up i virus i dialer i trojan ecc.

idea lodevole, ma destinata a non avere successo purtroppo :D
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi iucaa » 25/02/05 14:32

Questi eventi si commentano da soli, vorrei focalizzare alcuni punti:

* Alcune cose possiamo deciderle anche noi utenti: come non comperare una cosa, spesso si dice "la gente" ma poi comunque non ci rendiamo conto che siamo noi stessi "la gente"
* Usiamo unicamente ed esclusivamente cartuccie ricaricabili non originali
* Certo che con 2000 dollari al litro hai voglia a fare ricerche sullo sbiadimento del colore...mach, proporrei di devolvere un pò di questa mega torta in ricerche utili o aiuti al terzo mondo........, mi fermo qui perchè poi purtroppo gli Americani non fanno nulla per apparire simpatici al resto del mondo.

:eeh:
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi pjfry » 25/02/05 14:33

a me sono simpatici :D
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi woox » 25/02/05 20:28

secondo me andrebbe lasciata libettà di scelta all'utente, sia a chi vuole il loro sistema sicuro(neanche tanto) che funzioni, sia chi vuole provare a personalizzare e quindi rischia di sbagliare... basta che sappia cosa rischia (parlo così perche ho dovuto fare molte formattazioni per uscire da ciò che avevo creato)
woox
Newbie
 
Post: 6
Iscritto il: 22/07/04 14:11

Postdi MikelinoPaneVino » 25/02/05 22:02

:lol: beh , io credo che per qualsiasi cosa questi "cervelloni" della microsoft e C. abbiano intenzione di fare , c'è già qualcuno che di sicuro pensa a come aggirare l'ostacolo . come succede per schede bancomat , telefoniche , schede per decoder , CD e software .

sono "quasi" sicuro che ( come avviene oramai sempre piu spesso installando un comune software ) il sistema "sicuro" che hanno in mente loro non è altro che un mega spyware chiamato Sistema Operativo .
Asus P5W DH/Pentium Quad Core Q6600@2,4Ghz FSB 1066Mhz/2Gb DDr2 800Mhz/Sapphire X1900XTX+X1900XTCFE/IDE Maxtor 120Gb/EnermaxEG701AX 600W/Enermax Chakra 1x25 + 2x15 Fan Coolers.
.
MikelinoPaneVino
Utente Senior
 
Post: 516
Iscritto il: 29/12/04 15:22
Località: Ferrara , provincia

Postdi luna11 » 27/02/05 02:07

pjfry ha scritto:l'unica cosa che potrebbe avere sensoriguardo allle cartucce è questa frase:
I produttori degli inchiostri originali, inoltre, dicono che i loro maggiori costi sono dovuti agli investimenti in ricerca, e che la qualità di un inchiostro si vede anche da fattori come la sua resistenza allo sbiadimento nel tempo, che raramente fanno parte delle prove condotte dagli utenti.


Ma i produttori di stampanti non producono inchiostri e forse neppure le stampanti e gli stessi produttori di inchiostri per cartucce originali producono anche quello per cartucce compatibili.
Basterebbe chiedere ai signori che propongono su questo
sito delle cartucce Refurbished (?) che altro non sono che cartucce originali in imballo esterno diverso, ma forse in questo caso il minor costo è dovuto al minor investimento in ricerca sugli imballi
E se il maggior costo di un inchiostro "originale" fosse dovuto agli investimenti in ricerca quanto dovrebbe costare un processore?
Comunque i due articoli di Zeus , pur trattando argomenti diversi , hanno in comune la grande "premura" di cui siamo fatti oggetto da parte di quei signori.
Premura che però paghiamo a caro prezzo .
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00


Torna a Discussioni


Topic correlati a "Lo fanno per il nostro bene?":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti