Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

velocità di masterizzazione

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

velocità di masterizzazione

Postdi aleinade » 27/04/04 16:55

ciao a tutti, vorrei sapere se è vero che masterizzando i brani musicali in formato mp3 scegliendo una velocità di scrittura bassa es 4x, 2x l'ascolto risulta migliore di una scrittura a 32x, 48x.GRAZIE
aleinade
Utente Senior
 
Post: 163
Iscritto il: 23/03/04 18:09

Sponsor
 

Postdi Sergio1983 » 27/04/04 17:37

Dipende dalla qualità della masterizzazione, del supporto e dell'apparecchio che poi leggerà gli MP3. Se sono tutti di buona fabbricazione, anche a 52x non dovresti avere alcun problema.

Comunque non è la velocità che influisce sulla qualità, ma la qualità stessa della scrittura sul supporto, che ad alte velocità in taluni casi tende a scendere un pochino, aumentando gli errori in lettura e che possono portare a click in fase di ascolto.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi Dylan666 » 27/04/04 18:20

In parole povere: una scrittura più veloce fa incidere il supporto al laser in maniera più "superficiale". Questo certe volte genera errori o su lettori vecchi non viene letto correttamente. Una traccia su un CD può contenre errori oppure no, non può essere incisa correttamente ma con fruscii... Quindi la masterizzazione o va a buon fine e si sente perfettamente o gli errori ti rovinano PEZZI del brano (non la qualità media). Se nessuno ti corre appresso e/o ti è capitato di masterizzare CD che in qualche lettore vengano letti con errori diminuisci la vlocita ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi aleinade » 27/04/04 18:40

posso navigare in internet, scrivere su word,ecc... mentre masterizzo?
aleinade
Utente Senior
 
Post: 163
Iscritto il: 23/03/04 18:09

Postdi Dylan666 » 27/04/04 18:54

Hem... diciamo che dipende da quello che fai e dal PC che ti ritrovi: se per un qualunque caso (blocco di un programma, troppe risorse in uso ecc.) la il processo di masterizzazione incappasse in qualche intoppo il CD lo butti (costa poco ma costa) ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi aleinade » 27/04/04 19:06

allora quando si sente un pò di fruscio o ogni tanto il si sente tac (tipo l'effetto del giradischi quando saltava qualche parola) da cosa dipende?GRAZIE
aleinade
Utente Senior
 
Post: 163
Iscritto il: 23/03/04 18:09

Postdi Dylan666 » 27/04/04 19:13

Quello POTREBBE essere un CD inciso a una velocità troppo alta: butta 50 centesimi e un po' di tempo a fai il CD a 4x per vedere se migliora
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi aleinade » 27/04/04 19:29

la velocità più bassa di nero 5 è 8x, potrei usare un altro programma di masterizzazione? Quale?
aleinade
Utente Senior
 
Post: 163
Iscritto il: 23/03/04 18:09

Postdi Dylan666 » 27/04/04 19:32

va bene 8 che certo non è 52 ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Sergio1983 » 27/04/04 22:52

aleinade ha scritto:la velocità più bassa di nero 5 è 8x, potrei usare un altro programma di masterizzazione? Quale?


Dipende dal masterizzatore, non dal programma, e comunque 8x va più che bene. Anche il mio masterizzatore non è in grado, per ragioni che sono lunghe da elencare, ma che esistono, di masterizzare sotto gli 8x.

Dylan666 ha scritto:se per un qualunque caso (blocco di un programma, troppe risorse in uso ecc.) la il processo di masterizzazione incappasse in qualche intoppo il CD lo butti (costa poco ma costa)


Beh con i masterizzatori Burn Proof ciò non succede: ma in realtà quando il processo di scrittura viene ripreso, rimangono dei piccoli spazi vuoti (< 45 micron, si dice) che però, durante la riproduzione audio, possono provocare il click o il fruscio. Ricordo che i CD audio dedicano meno spazio dei CD dati alla correzione dell'errore. I CD di MP3 dovrebbero essere CD dati e pertanto insensibili a questo tipo di interruzioni, perciò rimane valida la teoria secondo cui a provocare problemi è la scarsa qualità del supporto o del riproduttore. Un masterizzatore 52x è in grado di scrivere correttamente a questa velocità solo usando supporti certificati e di buona qualità.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte

Postdi Dylan666 » 27/04/04 23:03

Con la tecnologia Burn Proof 2 il gap arriva a solo 4 micron ma se il registratore non gli legge i CD registrati a 52x dubito tollererebbe una masterizzazione in 2 tempi ;)
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Sergio1983 » 27/04/04 23:05

Sì in effetti... Secondo me la colpa comunque è del supporto, o della lente sporca del riproduttore. CD buoni su lettori buoni devono essere letti senza problemi se scritti a 52x come a 8x-1x.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte


Torna a Discussioni


Topic correlati a "velocità di masterizzazione":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron