Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Legge anti-pirateria

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi vd » 11/04/04 11:29

disgrazia ha scritto:Bah... secondo me non c'entra. I protocolli di comunicazione del p2p sono comunque noti, quindi è perfettamente possibile che qualcuno (es. provider) si possa mettere in mezzo ad intercettare e loggare i trasferimenti. Open source o meno, non fa differenza: non stiamo parlando di spyware, ma di intercettazione.

ok, allora immagina che realmente approvino una legge grande fratello del genere: quanto tempo pensi che trascorra prima che la comunità underground realizzi un p2p con crittografia asimmetrica? sarebbe una risposta forte tipo "ok, io non posso impedirti di sapere dove mi sto collegando, perchè per farlo uso il tuo server, però posso impedirti di sapere COSA sto facendo....".
Per non parlare poi ovviamente, grazie alle nuove infrastrutture, di quanto godrebbero nell'arricchirsi grazie ad una legge così ottusa, i provider stranieri, non soggetti a questa legge, che darebbero connessioni libere e non soggette a controlli....
Guarda, ti dico che secondo me le cose peggiorerebbero anzichè migliorare... immagina cosa succederebbe nello scenario che ti ho descritto, sarebbe l'apocalisse informatica.... :twisted:
Son dell'opinione che non saranno così folli da darsi la zappa sui piedi da soli... e fanno bene.

Penso che un analizzatore di rete opportunamente istruito in modo da analizzare i protocolli p2p sarebbe perfettamente in grado di risalire a chi sta trasferendo cosa e dove.
Ad ogni modo si tratterebbe di un procedimento estremamente oneroso per gli ISP, ed è proprio per questo che penso ci sia stata questa sollevazione generale.

mah, oneroso o meno, spero che tutto rimanga fantascienza... più che altro perchè è davvero un modo di prenderci in giro: legge antipirateria? ma per favore, ditelo almeno che volete continuare a ingrassare i porci....
"spesso ciò che paghi poco vale poco" (©)
http://www.digitalvalve.net
vd
Utente Junior
 
Post: 87
Iscritto il: 24/07/03 10:24
Località: Ichnusa

Sponsor
 

Postdi dado » 14/04/04 18:47

Ora il decreto in questione è sotto esame a Strasburgo...
Magari avevano bisogno di una storiella divertente x aprire la giornata! :P

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi mrblue » 21/04/04 08:48

Che ne dite del nuovo DL??
C'è qualcosa che mi sfugge e non capisco cos'è!? :eeh: :-?
Sbagliare è umano, ma per riuscire davvero a incasinare completamente le cose ci vuole un computer.
---------------------
http://mrblue73.blogspot.com/
mrblue
Utente Senior
 
Post: 364
Iscritto il: 22/10/01 01:00
Località: Roma

Postdi dado » 21/04/04 11:36

A me sembra che la sostanza non sia cambiata di molto. Anzi, ora c'è una multa di 150 euro e passa x ogni singolo file protetto dal copyright scaricato anche solo x uso personale. C'è ancora la pubblica gogna x chi viene beccato a scaricare... ma allora, cosa è cambiato? Nulla. Anzi, sembra che abbiano carcato la mano...
Inoltre, un invito alla Carlucci... ma datti alla televisione spazzatura o alla pubblicità del formaggio!! :mmmh: :P

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Mikizo » 21/04/04 11:52

La differenze sostanziali mi sembrano due:
1. La posizione dei provider, ai quali non viene richiesta alcuna funzione di "controllo" (impossibile a realizzarsi dal punto di vista pratico e aasurda in quanto un provider non può mettersi a fare il "poliziotto").
2. La legge non parla più di soli film o audiovisivi, ma di tutte le opere dell'ingegno in generale. (annullando una disparità che era stata molto criticata)

A me sembrano due passi avanti molto importanti (per quanto ci sia ancora molto da correggere).

Per quanto riguarda la pubblicazione sui giornali, non mi sembra chiaro dall'articolo su PI se sia prevista per tutti o solo per chi trae profitto.
Spero comunque che prevalga il buon senso e venga abolita.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Mikizo » 21/04/04 11:56

PS è naturale che con una legge così impostata sono ancora più assurde la tassa sui supporti e sui masterizzatori.
E' come aumentare la tassa di circolazione con la motivazione che a volte passo col rosso però non mi beccano. :eeh:
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi mrblue » 22/04/04 10:06

Anche oggi c'è una nuova su sta c :evil: :diavolo: :evil: o de DL e ...bollino virtuale....
Punto Informatico ha scritto:Da quest'ultimo punto di vista, BSA ha spiegato in una nota che, se passasse questa visione, "l'utente verrebbe "tassato" quattro volte solo per disporre della possibilità (teorica) di realizzare col suo computer una copia privata di un file digitale: infatti SIAE raccoglie compensi sul prezzo d'acquisto dell'hardware (il computer stesso), del software per masterizzare la copia, del supporto (il CD vergine su cui si copia l'originale) e del prodotto originale (quello che s'intende copiare), non di rado peraltro protetto da meccanismi anti-copia".
Sbagliare è umano, ma per riuscire davvero a incasinare completamente le cose ci vuole un computer.
---------------------
http://mrblue73.blogspot.com/
mrblue
Utente Senior
 
Post: 364
Iscritto il: 22/10/01 01:00
Località: Roma

legge anti-pirateria

Postdi radius43 » 22/04/04 16:00

[quote="Mikizo"]La differenze sostanziali mi sembrano due:
1. La posizione dei provider, ai quali non viene richiesta alcuna funzione di "controllo" (impossibile a realizzarsi dal punto di vista pratico e aasurda in quanto un provider non può mettersi a fare il "poliziotto").
2. La legge non parla più di soli film o audiovisivi, ma di tutte le opere dell'ingegno in generale. (annullando una disparità che era stata molto criticata)

oggi 22 aprile ho letto un articolo sulla gazzetta del mezzogiorno che riporto x sommi capi:
l'ammenda per chiscarica materiale protetto dai diritti d'autore è di 150 euro che sale ad oltre 1000 se di questo materiale si fà uso commerciale.
poi si parla della tassa sui masterizzatori....
quindi non esiste l'uso personale del materiale protetto!
cambia la posizione dei provider che non avranno funzione o compiti di sentinella e di investigazione indiretta!

state preparando i soldi?????????

:undecided:
:undecided:
combatti per tutto quello in cui credi
credi in tutto quello per cui combatti
Avatar utente
radius43
Utente Senior
 
Post: 1161
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: BARI

Postdi sioux » 23/04/04 18:51

Credo che come tutte le leggi italiane anche questa avrà la sua "falla" nell'applicazione concreta...
Può essere sì un deterrente ( basti pensare alla minaccia di pubblicazione sui giornali ) ma poi è davvero così che si combatte la pirateria???
Io posso anche comprare un cd originale e poi masterizzare 200 copie e venderle... come mi beccano???
Forse è sarebbe meglio combattere la pirateria al di fuori di internet.
Il pc e internet alla fine sono un mezzo di trasporto ( certamente comodo ).
Personalmente vedoin questa legge una minaccia all'evoluzione di internet in italia... da un lato fai una campagnia per l'adsl veloce a tutti e poi limiti l'utilizzo del mezzo ( l'adsl a 1200Kbits a cosa serve??? a scaricare la posta???) .
sioux
Utente Junior
 
Post: 82
Iscritto il: 09/01/02 01:00

Postdi mrblue » 28/04/04 08:27

Se volessero combattere la pirateria (almeno quella lucrosa) basterebbe impedire di vendere ad ogni angolo di strada cd e dvd.
Forse sono un po paranoico io :mmmh: :mmmh: ma è strano come gli eventi si concatenino...
1) raddoppio della banda gratis...
2) Rosso alice vende prodotti coperti da diritti d'autore, trasformando i costi distribuzione in guadagni
3) DL Urbani "regolamenta" la distribuzione dei prodotti coperti da diritti d'autore, rendendo rosso alice in italia l'unico modo (o quasi)
per scaricare legalmente questi prodotti ......
:x :x
Sbagliare è umano, ma per riuscire davvero a incasinare completamente le cose ci vuole un computer.
---------------------
http://mrblue73.blogspot.com/
mrblue
Utente Senior
 
Post: 364
Iscritto il: 22/10/01 01:00
Località: Roma

Postdi Xanathar » 28/04/04 09:22

--- iTunes :)
Xanathar
Reporter
 
Post: 124
Iscritto il: 21/11/03 06:12
Località: Torino :)

Postdi Xanathar » 28/04/04 09:36

l'adsl a 1200Kbits a cosa serve???


mmm a scaricare software legale (demo, trial, shareware, freeware, open source, etc), a giocare online (provaci col 56k!), streaming (radio online, etc), download di musica e video laddove legale (iTunes, Rosso Alice, mp3.com, etc) e anche alla semplice navigazione di siti, che con il 56k è terribile.

Scaricare mp3, film e software senza possederne un originale è illegale e lo è sempre stato.. La legge urbani è esagerata e sbagliata (la pena è decisamente sproporzionata rispetto al reato, per esempio), ma è altrettanto sbagliato pensare che scaricare materiale non autorizzato sia cosa buona e giusta..

Che poi tutti prima o poi abbiano scaricato qualcosa (me compreso! :P) non cambia molto.. non è che il fatto che tutti prima o poi superino i limiti di velocità renda andare veloce una cosa non punibile.. e il limite (se hai mai guidato un 900 e un 1600 lo sai) non rende insensate le macchine che superano i 150km/h..
Xanathar
Reporter
 
Post: 124
Iscritto il: 21/11/03 06:12
Località: Torino :)

Postdi Johnny.Bravo » 17/05/04 10:18

Scusate, volevo sapere.... ad oggi ci sono state modifiche? cambiamenti? insomma.... oggi come oggi a che punto siamo con 'sto decreto?!?! :evil:
"Certa gente dice che io devo essere una persona orribile. Non è vero. Io ho il cuore di un giovane ragazzo... sul mio tavolo."
Stephen King
8)
Avatar utente
Johnny.Bravo
Utente Senior
 
Post: 110
Iscritto il: 27/11/03 17:01
Località: Townsville (Trento)

Postdi dado » 17/05/04 12:04

Johnny.Bravo ha scritto:Scusate, volevo sapere.... ad oggi ci sono state modifiche? cambiamenti? insomma.... oggi come oggi a che punto siamo con 'sto decreto?!?! :evil:


Ultime notizie che ho letto:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3096

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

legge anti-pirateria

Postdi radius43 » 17/05/04 19:42

scrivo per proporre una cosa:
se siamo tutti daccordo possiamo superare questa fase di attesa, in cui ci chiediamo cosa accadrà, ed attivarci cautelativamente??????
in questi giorni ho letto di MUTE.....
ma è solo un soft primitivo per "condividere" files di piccole dimensioni.....
con una serie di bugs e problemini vari
forse sarebbe il caso che qualcuno con i controc....zi si attivasse
io non sono all'altezza della situazione....
sono solo un utente
ma forse tra di noi c'è qualcuno che non è solo un utente ma è anche in grado di operare.....
;)
che ne dite della proposta?
sbaglio?
combatti per tutto quello in cui credi
credi in tutto quello per cui combatti
Avatar utente
radius43
Utente Senior
 
Post: 1161
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: BARI

Postdi pjfry » 17/05/04 20:30

da quel poco che ho letto di mute non mi pare che possa avere un futuro come p2p di massa, genera troppo traffico inutile! però magari mi smentiranno :lol:
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Postdi pjfry » 17/05/04 20:34

e soprattutto:
1) la fase di attesa è durata + o - una settimana, le reti p2p sono piene come prima e ci hanno anche riaperto tanti forum
2) stai proponendo di usare una rete 'segreta' per scambiare file, ammettendo quindi che chi shara ha qualcosa da nascondere... sicuramente è il modo meno ipocrita di combattere la legge, ma è comunque un modo dichiarato di andare contro la legge, siamo d'accordo su questo? ;)
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

legge anti-pirateria

Postdi radius43 » 17/05/04 21:06

no PIFRY

non stò dicendo di attivare una rete segreta
lungi da mattivare una carboneria per P"P
o un KKK
stò solo cercando di far comprendere agli uomini di fede che fatta la legge.....
;)
invece di piangerci addosso
di colpevolizzarci magari + del necessario
ribadisco il concetto che non siamo di fronte a persone che smerciano droga-video hard x pedofili- materiale nucleare- batteri-ecc
che non proponiamo come nelle televendite legalizzate prodotti che poi sono truffe a sprovveduti o anziani o peggio

x cui finiamola di colpevolizzarci oltre il dovuto e cerchiamo di fare qualcosa di utile x noi
combatti per tutto quello in cui credi
credi in tutto quello per cui combatti
Avatar utente
radius43
Utente Senior
 
Post: 1161
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: BARI

legge anti-pirateria

Postdi radius43 » 17/05/04 21:10

che fine hanno fatto tutte quelle belle cose x mascherare l'IP o meglio x mascherare i colegamenti e quindi invalidare i logs dei provider?
soft tipo protowall e magari + seri?

ecco a cosa mi riferivo
a reagire
e non ad aspettare le evoluzioni della legge o peggio magari che qualcuno sia beccato
:evil:
porca put......
e se non si può fare nulla chiudiamo
fatti e non pugnette!
combatti per tutto quello in cui credi
credi in tutto quello per cui combatti
Avatar utente
radius43
Utente Senior
 
Post: 1161
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: BARI

Postdi Xanathar » 19/05/04 08:39

Qualcuno sa se ieri hanno approvato o meno le varie schifezz.. ehm leggi proposte dal nostro amato id.. ehm ministro Urbani ?

Ho trovato solo un piccolo trafiletto su "Leggo" che diceva di si.. ma non è propriamente la rivista più affidabile del mondo.. Oltretutto non c'era scritto se erano approvate tutte o meno (quella antip2p, quella che devi spedire i contenuti del sito alle biblioteche e quella del bollino..)

Grazie 345732058753948572 a chi sa qualcosa!
Xanathar
Reporter
 
Post: 124
Iscritto il: 21/11/03 06:12
Località: Torino :)

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "Legge anti-pirateria":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron