Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

calo di visite... come recuperarle?

Discussioni e opinioni costruttive sul mondo dell'informatica.
Per la soluzione di problemi specifici fare riferimento alle sezioni di assistenza!

Moderatori: aurelio37, axelrox

Postdi dado » 17/12/01 02:26

In data 16/12/01 19:17, PRADA ha scritto:

rayden dove vivi?

il nome può contare ma se hai le capacità arrivi dove vuoi!

possibile che tu non conosca nessuno che ",è riuscito", senza avere nomi ecc ecc?



Sì, può essere! Ma il problema è che se un'azienda si trova a dover assumere uno tra Prada e Linus Torwald (se si scrive così), x qt possa essere bravo Prada penso che opterebbero per Linus! Il nome ha anche il suo peso!! Se poi parliamo dell'ipotetico figlio di Linus, ci penserà il padre a dargli i calci nel cu** necessari!

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Sponsor
 

Postdi PRADA » 17/12/01 02:28

si, ma questo non toglie che PRADA sbattendosi possa arrivare + in alto di linus.

rayden addirittura parla di figli dei figli dei figli dei figli dei figli...oh!

a parte che PRADA non chiederà mai il lavoro a nessuno
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi PRADA » 17/12/01 02:28

e poi, se fosse davvero come dici tu e non è così per l'esperienza che ne ho io

cosa farebbero a fare i colloqui per assumere? basterebbe leggere i nomi di chi fa le domande!

e poi? un azienda che vuole espandersi sempre di + sei sicuro che non sceglierebbe il migliore e + capace?



<font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: PRADA il 16/12/01 19:31 ]</font>
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi dado » 17/12/01 02:32

In data 16/12/01 19:28, PRADA ha scritto:

si, ma questo non toglie che PRADA sbattendosi possa arrivare + in alto di linus.



Basta crederci!


a parte che PRADA non chiederà mai il lavoro a nessuno



Beato te che potrai partire come dirigente, allora! Oppure vivere d'aria...! :lol:

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi kyara » 17/12/01 04:17

Non vorrei che fosse travisata la mia battuta sui mungitori di vacche o sugli spazzini...
Per carità, lavoro nobile anche questo e sopratutto necessario, ma quello che intendevo dire era che: se ci dai sotto riesci comunque anche senza essere il figlio di.... o la raccomandazione del....
Linux Torwald, era un niente prima di studiare e sbattersi per aver inventato le basi (nota bene) di linux, nessuno lo avrebbe assunto pensando che in futuro avrebbe iniziato una nuova era, così come nessuno avrebbe assunto Bill quando fosse stato niente, se non che poi la storia l'ha cambiata lui....
Intendiamoci: se dai poco difficilmente spremi sangue da una zucca, se ti impegni qualcosa ottieni.
L'operaio che alla mattina esce di casa per andare in fabbrica maledicendo il padrone che invece arriva dopo di lui e con la Mercedes nuova,cosa ha fatto per migliorare se non per essere come il suo padrone?
Niente!
Si accontenta di lavorare 8 ore al giorno per 6 giorni (e qui diciamo che forse la vita bella la fà lui che di problemi ne ha pochi se non quelli di come aggiustare la paga fino al 31), mentre alla creazione dell'azienda, lui ben poco ci ha messo, le preoccupazioni e l'impegno assunto dal ",suo", titolare, quando ha iniziato, le conosceva solo lui...
Mio zio fà il carpentiere e prende circa 5 milioni al mese, ma alla sera quando torna da Milano, l'unico problema è quello che deve guardare Inter-Milan su stream e con una scheda taroccata, per giunta....
Ma l'impresario che fornisce lavoro a lui e ad altri, la sera e il sabato e la domenica, lo trovi in giro per cantieri e per geometri a sviluppare i problemi che puntualmente il giorno dopo o al lunedi presenta alla squadra già risolti.
E magari prende meno di 5 milioni, ma sicuramente è degno di maggior rispetto riguardo a chi invece arriva e deve solo eseguire ordini...gia fatto, gia risolto e sopratutto senza responsabilità!
vabbè speriamo finisca qui che diventa lunga sennò!
kyara
Utente Senior
 
Post: 923
Iscritto il: 07/08/01 01:00
Località: web

Postdi PRADA » 17/12/01 04:34

brava kyara...

concordo pienamente!

infatti è anche un po' quello che dicevo prima, fa piacere vedere gente che la pensa così!
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi rayden » 17/12/01 21:38

Come al solito le mie parole vengono travisate, io non mi riferivo a quanto voi state dicendo fino ad ora...

Faccio un esempio su quello che voglio dire:
Vi sembra normale che c'è al mondo gente con capacità, 3 volte maggiori al sig. Bill Gates e non ha la possibilità di studiare, e quindi di esplicare la loro capacità a causa della nostra attuale economia?

É questo molto sinteticamente quello che voglio dire...

Faccio un altro esempio, sempre per intenderci...
Un tipo lavora in un'azienda, rende il 100% e siccome è un povero dio, venuto fuori dal nulla, guadagna una miseria, ai limiti del vivibile, poi ti passa davanti il tipo, che onestamente prenderei molto volentieri a calci, che rende il 10%, e che guadagna 3 colte il tuo sitpendio, solo perchè ha le conoscenze, o perchè ha un nome... vi sembra normale?

io a queste differenze mi riferivo...
magari per noi una connessione ad internet non costa niente, ma se andiamo ad analizzare le cose per bene ci si rende conto che questa possibilità non la hanno tutti, e allora? Come ci comportiamo? Ve lo dico io: ",Tanto io me lo posso permettere, e mi và bene così",.
A mè non sembra un attegiameto accettabile, degno di un essere civile...

era solo questo quello che volevo sottolineare... era per questo che si proponeva la petizione per dare a chi non se lo permette, e perchè nò, come accade negli USA, anche a chi se lo permette la possibilità di stare collegato e di attingere dalla rete tutto di cui abbia bisogno...
Solo così facendo si ha una vera libertà all'istruzione...

Per quanto riguarda i motivi per cui studio l'informatica, sono due:
1) Vivo in mezzo alle apparecchiature e ai libri da smpre, di conseguenza la curiosità ha fatto il resto

2) La studio per poter lasciare a chi verrà dopo di mè qualcosa di buono senza chiedere nulla in cambio...

Perchè, chiunque mi ha chiesto aiuto, non si è mai visto, e non si vedrà mai recapitare una fattura, a meno chè non sia una esplicita richiesta di lavoro, o il lavoro stesso non imponga impegno al di sopra del 50% delle mie possibilità...
Chiunque di quelli che conosco è venuto da mè che aveva problemi col PC, non ha mai pagato una lira...
Perchè io sono dell'avviso che i soldi portano sempre guai, e coi tempi che corrono è meglio avere un esercito di amici, che un miliardo in banca, e che prima o poi la ruota della nostra economia finirà col rompersi se piano piano nessuno la unge più...

<font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: rayden il 17/12/01 14:59 ]</font>
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi Triumph Of Steel » 18/12/01 03:34

In data 17/12/01 14:38, rayden ha scritto:
coi tempi che corrono è meglio avere un esercito di amici, che un miliardo in banca,


mai sentite parole più sagge!
Bravo Rayden! Concordo!!
ah, e anche con tutto il resto, a parte il fatto che cmq poveri e ricchi ci sono sempre stati, e sempre ci saranno... mi riferisco al fatto ",alcuni se lo possono permettere, altri no", :P :P ... ovvio, può sembrare un discorso banale, ma di molta importanza
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi PRADA » 18/12/01 03:38

continuo a vedee le cose in un modo completamente opposto...cmq si sa ognuno ha le sue idee e ci si rispetta..

ciao ragazzi
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi Triumph Of Steel » 18/12/01 08:19

In data 17/12/01 20:38, PRADA ha scritto:

continuo a vedee le cose in un modo completamente opposto...cmq si sa ognuno ha le sue idee e ci si rispetta..

ciao ragazzi



Beh ovvio, e alla fine si spera si arrivi ad un compromesso...
magari non FREE, ma a costi un po' + bassi...
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi Triumph Of Steel » 18/12/01 08:19

[post doppio, scusate, mi è scappato un doppio click sul bottone :D :D]


<font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: Triumph Of Steel il 18/12/01 01:19 ]</font>
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi rayden » 19/12/01 01:58

bè, è ovvio che quando dico gratuito, non intendo proprio a costo zero...

ma una ridimensione dei costi...
diciamoci la verità, con i costi attuali, è persino difficile campare, figuriamoci studiare, e/o mettere a frutto i propri sogni...
diceva una volta un saggio: ",al giorno d'oggi è sempre una questione di soldi. Per soldi ci si venderebbe perfino l'anima",
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi Antony.S » 29/12/01 23:49

Wow!!! Ragazzi, questo è il thread dell'anno!!!
Piace invece vedere la gente che si confronta, civilmente, aggiungerei!! Io seguo questo forum da un'annetto e mezzo, scrivo poco, anche perchè la competenza media è elevata, e lo seguo quando posso, ma non resto mai deluso!(Caspita ma chi l'avrebbe detto che kyara ha tutta quest'energia!! :D )
Vorrei dire che come sempre, da due teorie opposte c'è sempre da trarre indicazioni utili. Concordo con chi sostiene che la meritocrazia, è lo strumento che fa grandi i paesi, nessuna azienda può sopravvivere se composta esclusivamente da segretarie ",bravissime",(in attivita extra-professionali) o dipendenti ",lecchini",.
E' anche vero che certi ",privilegi", esistono da sempre, ma più nelle aree politiche o di spettacolo, che in quelle industiali e produttive. Chi ha 9, spesso si è fatto il mazzo tutta la vita....è vero che qualcuno è andato oltre i propri diritti, ma non è una legge ",assoluta",, valida per tutti!
Sono concorde con rayden, quando dice che in Italia non c'è parità di trattamento nei confronti dell'istruzione. Il livello evolutivo di un paese si misura dal livello dell'istruzione media che DEVE essere ai massimi livelli per tutti i cittadini, ci sono paesi (definiti da noi sottosviluppati) in cui il più pirla, è laureato..il diplomato è un'analfabeta!! E noi?Andiamo avanti con queste tariffe universitarie?Con questi prezzi per i libri? Magari faremo le scuole private.......
Inoltre non so quanto paga un'americano di canone annuo, ma è senz'altro meno di quanto paga un'italiano di costi di connessione. Io ho una flat con infostrada, circa 150000 al mese, ma conprensiva delle interurbane, anche togliendo le interurbane....spendo più degli americani.
Ragazzi, concludo salutandovi, scusandomi per la lunghezza del messaggio :roll: , e invitandovi a mantenere SEMPRE la stessa voglia di confronto, e spirito critico
CIAO!!!!!!!!!
Ti piace correre con la tua ferrari a 300Km/h?
L'importante è farlo con straordinèria umilté....
Antony.S
Utente Junior
 
Post: 94
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: Peschiera del Garda (VR)

Postdi midori » 30/12/01 12:09

In Italia l'istruzione è cara, ma non a livelli eccessivi.
Le tasse di iscrizione che noi paghiamo sono praticamente ",simboliche",, comprese quelle universitarie.
Avete mai fatto i conti? Suppongo che per quest'anno, iscriversi ad una facoltà scientifica costerà in media 700mila lire (almeno a Napoli). Per ogni classe ci sono in genere 200-250 ragazzi, pari a 175 milioni.
In media ogni anno ci sono 5-6 esami, per ognuno dei quali bisogna pagare almeno un docente.
Poiche' ogni docente non ha una classe/corso solo, ma di solito 2 , consideriamo gruppi di 450 studenti per ogni gruppo di 6 docenti (non so se è chiaro...).
Supponendo che lo stipendio lordo di un docente sia di 60 milioni (per i docenti associati, forse... per quelli con cattedra, è molto di piu'), i 315 milioni degli studenti non basterebbero a pagare gli stipendi dei docenti, che sono solo una parte delle spese: ci sono anche i consumi (elettricità, telefoni, etc.) gli affitti di locali, le macchine scientifiche, i libri, gli stipendi del personale non docente, etc., etc.

In america le telefonate le pagano poco, vero? Internet è quasi aggratisse, no?
Pero' andando in una scuola pubblica si rischia di uscire piu' ciucci di quando si è entrati, e le scuole private non vi dico quanto costano per pudore.
Mo ve ne potra fregare un cosiddetto fico secco, ma in Giappone studiare è una cosa turca, vuoi per gli esami di ammissione che cominciano alle scuole elementari (se non all'asilo), vuoi per le decine o centinaia di milioni che la famiglia deve spendere per l'educazione di un singolo figlio (le coppie cominciano amettere i soldi dell'educazione da parte anche anni prima che il figlio nasca...)
D'altra parte, in grecia l'università è praticamente gratis: devi ",solo", passare gli esami di ammissione severissimi in una delle poche facoltà esistenti (ma i posti sono davvero pochini)

I libri invece so proprio cari, oltre che pesanti una tonnellata. Beh, io semplicemente non me li compro tutti, pure se economicamente posso, e studio con qualcun'altro.
Poi all'uni ho imparato che prendere appunti è meglio che leggere un libro.

ciau ciau
midori

<font face=verdana size=-2>[ Questo messaggio è, stato modificato da: midori il 30/12/01 05:18 ]</font>
midori
Utente Junior
 
Post: 26
Iscritto il: 18/11/01 01:00

Postdi Antony.S » 30/12/01 19:50

Ciao Midori......700000£. SOLO?
Porca miseria ho sbagliato tutto allora...ho continuato a pagare più di 1 milione ogni anno, per una facoltà come LETTERE (che dovrebbe essere meno cara di ingegneria!!), e lì era a buon mercato!! Inoltre dovendo anche lavorare (il ",papy", non poteva mantenermi tutta la vita,no?) non potevo sempre frequentare le lezioni, mi limitavo a dare gli esami (e questo faceva incaz*/ò°re gli insegnanti, poverini), per cui gravavo sulle spese universitarie relativamente poco...sai quanti ce n'erano come me?
Ad ogni modo, scuole gratuite ed esami duri, non sarebbe un brutto inizio....
CIAO!! :)
Ti piace correre con la tua ferrari a 300Km/h?
L'importante è farlo con straordinèria umilté....
Antony.S
Utente Junior
 
Post: 94
Iscritto il: 27/08/01 01:00
Località: Peschiera del Garda (VR)

Postdi PRADA » 30/12/01 20:06

veramente un bel post midori...

concordo pienamente...

la gente guarda sempre solo un lato della medaglia (quello che gli fa comodo) , mai l'altro...
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi beggiatoa » 31/12/01 07:03

Dai, Midori, non scherziamo! Va be' che Napoli non è Milano (dove io vado all'università) ma non credo proprio a una così abissale disparità di tasse. Soltanto per l'immatricolazione o per l'iscrizione agli anni superiori al primo bisogna pagare più di 800000 lire. E questo è uguale per tutte le facoltà e corsi di laurea. Poi c'è la tassa che si paga a marzo che per fortuna dipende dalla fascia di reddito. Per me che sono iscritto a biotecnologie (IV fascia) si aggira sul milione e 400.
Certo se paragoniamo queste tasse con quelle cui si è sottoposti in università private come la Bocconi, la Cattolica o lo IULM viene solo da sorridere!
Ma comunque chi è senza soldi in un modo o nell'altro, tra borse di studio e esoneri tasse riesce a fare l'università statale senza pagare niente. Non ci si può lamentare della situazione italiana. Io x esperienza personale sono soddisfatto. I libri sebbene costino molto li compro, ma potrei prenderli in prestito 3 mesi all'ISU...

A te Kiara, invece, vorrei dire che sei un po' troppo estremista. Ho come l'impressione che tu divida la classe lavoratrice in falliti (lavoratori dipendenti) e riusciti (lavoratori autonomi). I riusciti comandano e i falliti subiscono, questa è la legge della giungla. Ma falliti e riusciti per me possono avere pari dignità. La dignità io la misuro sull'impegno, la tenacia, la moralità. I risultati poi possono venire oppure no.
Ci sono alcuni riusciti che non son degni neanche di baciar le scarpe a certi falliti, come ci sono certi falliti che si meritano pienamente la loro misera vita.
Se fosse vero che ogni sforzo e impegno viene premiato allora sarebbe disprezzabile chi si fa 8 ore di lavoro in fabbrica (troppo poche, dovrebbero essere almeno 16) e poi quando torna a casa vuole solo guardare un po' di televisione.
Ma magari questa persona sta contemporaneamente facendo sacrifici su sacrifici per me, perché io diventi un riuscito. Io allora non ci vedo nulla di deprecabile.
In un tuo post parli di responsabilità, ecc.. Ebbene ti sarai accorta che qua in Italia, che tu sia ingegnere, geometra o ragioniere le responsabilità son sempre degli altri. (Oltre al fatto che la meritocrazia è ancora una pratica poco diffusa).

Belle 'ste discussioni, comunque! CIAO a tutti da un novellino!
F. Nietzsche
beggiatoa
Utente Junior
 
Post: 39
Iscritto il: 30/12/01 01:00
Località: Corbetta (MI)

Postdi Triumph Of Steel » 31/12/01 08:00

Non sono moderatore, ma volevo avvisarvi che si sta andando bellamente fuori tema...

vedete voi..
Avatar utente
Triumph Of Steel
Moderatore
 
Post: 7852
Iscritto il: 22/08/01 01:00

Postdi PRADA » 31/12/01 19:46

è una bella discussione...

non la fermeranno cmq... :)
GUGLIELMO CANCELLI & MICROSOFT FOREVER!!!!
PRADA
Utente Senior
 
Post: 1202
Iscritto il: 23/08/01 01:00
Località: Milano

Postdi rayden » 31/12/01 20:18

E dire che se manca il rompiscatole di turno queste discussioni non si farebbero mai...

ad ogni modo, si concordo con beggiatoa...

se uno fa i salti mortali riesce ad avere ciò che vuole, ma la nostra società è ancora troppo immatura per poter adottare il modello sociale americano...

diciamoci la verità copiare non è mai servito a nessuno, e noi copiando pari pari la struttura sociale di altri paesi commettiamo un gravissimo errore...
io credo che bisogna prendere spunto, e non copiare, in quanto la nostra civiltà non è abituata a quegli standard...

Si comunque la discussione piace anche a me... sono proprio le discussioni e le liti a farci crescere...
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni


Topic correlati a "calo di visite... come recuperarle?":

contatore visite
Autore: piratanelmondo
Forum: Software Windows
Risposte: 7
contatore visite
Autore: piratanelmondo
Forum: Programmazione
Risposte: 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti