Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

ArchLinux, qualche domanda da porre...

Per tutti i tuoi problemi Linux entra qui e risolvili!

Moderatori: gunter, zendune

ArchLinux, qualche domanda da porre...

Postdi usag » 24/08/10 17:39

Ciao,
ho installato in parallelo con Xp, Ubuntu e Debian, ArchLinux.
Bene, dopo aver proceduto con l'installazione del sistema base via netinstall, che è andata a buon fine, ho scaricato i pacchetti necessari e affidandomi ad una guida che ritengo eccezionale e che mi è stata di grandissimo aiuto http://wiki.archlinux.org/index.php/Beg ... _(Italiano), ho cominciato a impostare i parametri nel file /etc/rc.conf e proseguendo via via con l'installazione dei driver per la scheda video, audio, etc. e per ultimo installo il pacchetto Gnome e Gnome-extra, impostando a 5 il runlevel nel file /etc/inittab in modo da far partire il server X all'avvio. Dopo aver aggiunto poi i vari demoni all'ultima riga del file /etc/rc.conf, e precisamente hal, gdm e alsa a quelli che c'erano di già, ho il sistema pronto, mancante di diversa roba ovviamente.
Poiché non riuscivo né a vedere né a sentire niente (neanche il suono del log-in), sempre rifacendomi alla guida, ho installato alcuni codec come suggerito: mplayer, gecko-mediaplayer, xine e alsa-oss ma non è cambiato niente; i suoni non esistono e i video non si vedono, in qualunque formato essi siano, neanche gli avi.
Oltre a questo, c'è una serie di problemi (lo so e mi scuso per la pedantezza ma non conoscendo ancora la distribuzione, vorrei avere qualche delucidazione in più) e precisamente:

- la conversione della lingua del sistema da inglese ad italiano; ho modificato, sempre nel file /etc/rc.conf, la relativa dicitura con it_IT.utf8 ma non credo sia sufficiente.
- nautilus non si avvia, o meglio accenna ad avviarsi ma si chiude subito, tornando al prompt.
- l'installazione di Yaourt mi è impedita; scaricato il pacchetto Yaourt, lo decomprimo, mi sposto nella sua directory e mando in compilazione con makepkg PKGBUILD. Il messaggio che mi vien restituito è relativo alla pericolosità per il sistema; praticamente, in inglese, mi dice più o meno che è una cattiva idea compilare, per possibili danni al sistema, e non va avanti. La guida da cui ho attinto è qui:
http://www.lovetux.eu/2009/09/27/arch-l ... re-yaourt/.
- il problema audio/video di cui ho parlato poc'anzi.

Inoltre suppongo che il sistema, di suo, non abbia il pacchetto ntfs-3g (quello per leggere e scrivere su partizioni Ntfs). Posso scaricarlo cpn pacman o devo utilizzare Yaourt? (che per ora non c'è verso installare).
Se ho ben capito (ma posso anche sbagliarmi), Pacman è più limitato di Yaourt, che oltretutto offre la possibilità, in fase di installazione dei pacchetti, anche di compilarli in tempo reale, quindi più completo e potente; è così oppure son completamente fuori strada?

Per il resto, credo che col tempo ci prenderò via via la mano. Nel complesso, come giudizio di primo impatto, Archlinux mi piace veramente, in particolare la filosofia che adotta, costringendoti a capire ciò che stai facendo, anche nei minimi dettagli (anche se richiede un monte di tempo, pazienza e voglia... del primo ne ho poco, della seconda ne ho tanta, della terza tantissima).

Dopo l'installazione di Archlinux, mi son ritrovato praticamente senza sistemi operativi in fase di boot (a parte Archlinux stesso, ovviamente); ne avevo ben 3 (e li ho tuttora): Xp, Ubuntu e Debian. Allora sono andato nel Grub di Arch, e ho visto che aveva tolto tutto, a parte Windows a cui aveva commentato tutte le righe a lui relative, quindi era invisibile durante il boot. Gli altri 2 s.o. non c'erano proprio (Debian e Ubuntu), non eran presenti nel menu.lst di Grub. Allora mi son messo a riscrivere le relative righe a mano, una per una: per Windows ovviamente mi è bastato decommentare, sono riuscito a recuperare anche Ubuntu; resta Debian che son riuscito QUASI a recuperare, nel senso che una volta selezionato, parte il boot e si ferma ad un certo punto: "Begin: waiting for root filesystem", e qui si ferma; son costretto a riavviare togliendo corrente. Il filesystem comunque riesce a montarlo perché nella riga precedente lo dice chiaramente ma subito dopo si ferma a quella riga.
Grazie mille ;).
usag
Utente Senior
 
Post: 246
Iscritto il: 15/08/07 16:20

Sponsor
 

Re: ArchLinux, qualche domanda da porre...

Postdi gunter » 25/08/10 14:24

Andiamo con ordine:

- audio
Hai già provato a digitare in un terminale alsaconf?

- localizzazione
in rc.conf imponi la mappatura della tastiera italiana, mentre per gnome devi agire dai suoi menu

- yaourt/pacman
pacman è a mio modesto avviso uno dei migliori package manager sulla piazza, forse meglio anche di apt/aptitude, e viene completato da yaourt che permette di compilare il software attraverso i pkgbuild (simili agli slackbuild di slackware) direttamente sulla propria macchina, comportamento simile a portage (gentoo). I vantaggi principali di quest'ultimo sono la possibilità di personalizzazione delle opzioni di compilazione e la facilità di gestione di un repo non ufficiale.
Il pacchetto ntfs-3g dovrebbe essere disponibile nei repo ufficiali, quindi puoi utilizzare pacman.

- grub
io andrei a prendere grub.conf/menu.lst che usavi precedentemente (non so se era da ubuntu o debian) e copierei da lì le righe relative agli altri sistemi presenti sul pc.
;)
Avatar utente
gunter
Moderatore
 
Post: 3629
Iscritto il: 07/06/06 18:28
Località: Rovereto (tn)

Re: ArchLinux, qualche domanda da porre...

Postdi usag » 28/10/10 13:16

ciao,
scusa per il ritardo ma non mi era arrivata la notifica della tua risposta; ok ho risolto tutto nel frattempo.
Grazie della risposta ;).
usag
Utente Senior
 
Post: 246
Iscritto il: 15/08/07 16:20


Torna a Software Linux


Topic correlati a "ArchLinux, qualche domanda da porre...":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti