Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

robotica.. asimov e le tre leggi...

Forum in cui potersi conoscere parlando di argomenti non legati all'informatica. Se siete qui per le prima volta e non conoscete ancora nessuno allora presentatevi e facciamo quattro chiacchiere.

Postdi luna11 » 06/10/02 14:44

Francamente non ho capito quale risposta cercavi e se l'hai trovata.
Credo sia troppo tardi per diventare tutti dei Ned Ludd .
Oggi si guarda al progresso tecnologico come ad un fattore amico piuttosto che ad un spettro da esorcizzare.
Il Cartismo mi sembra fuori luogo
Non dimentichiamo che stiamo parlando di macchine e non penso vi sia una dignità sociale da assegnare ad esse.
Umanizzazione spinta?
Credo che per "Umanizzazione" tu intenda la forma che assumono queste macchine , in alcuni casi sempre più simile all'aspetto esterno dell'uomo.
Ma questo è solo un fattore estetico , oltre che pratico dettato dalle circostanze.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Sponsor
 

Postdi Mikizo » 06/10/02 17:58

Io direi che finchè usiamo in modo confuso i termini robot, androide, umanoide (che significano cose diverse) non ne verremo mai fuori.
I robot ci sono e sono d'accordo.
Androidi, mai visti.
Umanoidi, per estensione, neppure.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Frengo78 » 07/10/02 19:49

Benvenuto all'amico di kurosawa. Ho gia letto due o tre interventi in altri topic e li ho trovati brillanti. Vorrei solo pregarvi quando usate termini come luddismo e cartismo di spiegarli se possibile per non tagliare fuori una grossa fetta di utenti del forum (me per esempio :D )
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi kyara » 07/10/02 20:07

Ma la fiat non è al tracollo?
Un plauso anche alla Komatsu (anche se non ha colpe che vanno cercate altrove), ma troppo robotismo non farà male?
Robotismo e basta.
A proposito: ma le emorroidi le avranno questi robot?
O verranno a noi mortali a forza di stare seduti a vedere come lavorano (?) i robot?
kyara
Utente Senior
 
Post: 923
Iscritto il: 07/08/01 01:00
Località: web

Postdi luna11 » 08/10/02 21:48

forse hai ragione frengo78:
Cerco di rimediare.
Luddismo:
Si tratta di un movimento operaio nato all'inizio del 1800 che osteggiava l'impiego delle macchine nelle industrie.
Allora ( come oggi) si credeva che queste macchine facesse diminuire la richiesta di mano d'opera , creando di conseguenza disoccupazione.
Il movimento prese il nome da un certo Ned Ludd al quale si attribuisce , forse per gli stessi motivi, la distruzione di un impianto tessile.

------------- Questo il mio commento

Credo sia troppo tardi per diventare tutti dei Ned Ludd .
Oggi si guarda al progresso tecnologico come ad un fattore amico piuttosto che ad un spettro da esorcizzare.
-------------
Cartismo:
Si tratta di un movimento politico inglese.
Prende il nome da un documento chiamato " Carta del popolo" diffuso da un gruppo di operai
inglesi sempre all'inizio del 1800.
Ma la sua attività era rivolta all'acquisizione di maggiori diritti per i lavoratori in ambito politico.

-------------Questo il mio commento

Il Cartismo mi sembra fuori luogo
Non dimentichiamo che stiamo parlando di macchine e non penso vi sia una dignità sociale da assegnare ad esse.
--------------
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Frengo78 » 08/10/02 22:55

Grazie luna11, io sono un pigrone e i termini potevo cercarmeli però penso che il linguaggio di chi posta nel forum di pc-facile debba essere il piu chiaro possibile affinche tutti possano capire di cosa si sta parlando
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Frengo78 » 08/10/02 23:03

Io dico che dobbiamo scindere la fantascienza dalla realta: blade runners e star wars coi loro robot umanoidi dotati di sentimenti emozioni restano finzione. Ritornando all'esempio iniziale la macchina di cui si sta parlando è molto piu simile ad una marionetta che ad un essere umano.
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Kurosawa » 09/10/02 09:07

OT

luna11 ha scritto:Non dimentichiamo che stiamo parlando di macchine e non penso vi sia una dignità sociale da assegnare ad esse.
non c'entra un cavolo lo so, ma mi interesserebbe sapere se per te luna11 gli anmali poosono godere di questa dignità sociale di cui parli? :roll:
la vita è come acqua di fonte, scorre incurante della nostra capacità di assaporarla
Avatar utente
Kurosawa
Utente Senior
 
Post: 547
Iscritto il: 26/08/02 08:03
Località: Regno delle Due Sicilie

Postdi Mikizo » 09/10/02 12:45

Rispondo alla domanda di kurosawa (non per conto di luna11, naturalmente, ma per conto mio); si, certo, qui è utile ricordarsi che tutto ciò che è VIVO ha dei diritti in quanto essere vivente, gli oggetti non viventi chiaramente no, non mi verrebbe mai in mente di pensare che il mio computer abbia diritto alle ferie :D
Se poi vogliamo portare il discorso sulla fantascienza, cambiamo forum. Anch'io sono affascinato da certi risvolti riguardo i replicanti (ho letto tutto Philip Dick), ma finchè il discorso non è su fatti concreti, possiamo dire solo ca**ate.
I robot di oggi non sono umanoidi, non sono androidi, non sono vivi. (Non hanno visto navi in fiamme al largo dei bastioni di Orione, eheh ;) )
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Frengo78 » 09/10/02 12:59

Questo topic si presta molto a viaggi di fantasia. Chi ha lanciato il topic o cmq è interessato a parlare di robotica senza escursioni fantascientifico è invitato a richiamarCI all'ordine di tanto in tanto ;)
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi luna11 » 09/10/02 21:18

Kurosawa ha scritto:OT

luna11 ha scritto:Non dimentichiamo che stiamo parlando di macchine e non penso vi sia una dignità sociale da assegnare ad esse.
non c'entra un cavolo lo so, ma mi interesserebbe sapere se per te luna11 gli anmali poosono godere di questa dignità sociale di cui parli? :roll:

Io penso di essere una persona civile.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Kurosawa » 10/10/02 07:30

frengo78 ha scritto:Questo topic si presta molto a viaggi di fantasia. Chi ha lanciato il topic o cmq è interessato a parlare di robotica senza escursioni fantascientifico è invitato a richiamarCI all'ordine di tanto in tanto

in effetti fondamentalmente sto facendo un po' il provocatore. Infatti avrete notato che non ho mai detto che credo in una sorta di "vita" cibernetica. E' chiaro che il mio topic voleva essere solo un volo pindarico sulla fatascienza moderna che ha spostato il suo centro da viaggi interstellari al cyberpunk, ma che da sempre tratta tematiche socio-politiche (rintraccibili credo in tutte le opere fantascientifiche, siano esse romanzi: da Asimov a Dune, fumetti: da Nathan Never a X-Men, o film: da 2001 odissea nello spazio a Blade runner -che per inciso non ho mai visto e voglio vederlo al più presto!-) inerenti ai possibili sviluppi che l'evoluzione tecnologica avrà (perchè cambiamenti ci saranno, la società non è più statica, ma dinamica... e siamo in piena fase di rivoluzione digitale!!!).

detto questo cito:
luna11 ha scritto:Io penso di essere una persona civile
rispondendo alla mia domanda se gli animali avessero secondo lei dignità sociale. Domanda che giuro avevo posto in totale serenità e senza secondi fini!! :( forse ho frainteso, ma la risposta mi è sembrata un po' stizzita, non intendevo provocare... anche se riflettendoci una piccola provocazione OT mi sovverrebbe... ma appunto sarebbe troppo fuoritema.
la vita è come acqua di fonte, scorre incurante della nostra capacità di assaporarla
Avatar utente
Kurosawa
Utente Senior
 
Post: 547
Iscritto il: 26/08/02 08:03
Località: Regno delle Due Sicilie

Postdi rayden » 10/10/02 11:29

chissà perchè io nella vita cibernetica ci credo... non mi fustigate, ma non porrei dei limiti immaginari alla scienza... si è sempre visto che poi accade il contrario di quello che volessimo...
Le uniche limitazioni che abbiamo sono quelle che ci poniamo da soli...
http://www.lightingandservices.com
http://www.lightingandservices.com/phoenix
rayden
Utente Senior
 
Post: 881
Iscritto il: 07/08/01 01:00

Postdi luna11 » 10/10/02 23:17

Vorrei chiudere la piccola polemica nata con Kurosawa precisando che per dignità sociale io intendo qualunque essere si rende meritevole del massimo rispetto all'interno della società in cui vive ed appartiene.
Un uomo all'interno della società umana, un animale all'interno della società animale....
Non esiste una società delle macchine.
Il mio intervento si riferiva a questo.
Il tuo( il primo) era una provocazione e la domanda era posta in modo un pò offensivo.
O almeno io l'ho inteso come tale.
Se non lo era ti chiedo scusa.
Chiuso l'incidente.
---------------------------------------
Vorrei porre due domande a tutti voi
La prima: Oggi , l'uomo può fare a meno delle macchine?
Mi riferisco a tutte le macchine.
La seconda:Non ponendo nessun limite alla scienza ed alla tecnologia , ma l'uomo ha davvero bisogno di androidi ,umanoidi,macchine che provano ( o fingono di provare) emozioni?.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Mikizo » 11/10/02 01:03

Rispondo telegraficamente:
1. Si, l'uomo medio si, ci vorrebbe qualche secolo prima di imparare di nuovo a farne a meno. Cosa sapreste fare se all'improvviso scomparissero tutte le macchine dal pianeta? Quasi nulla.
2. No, non ne ha e mi auguro che non debba mai averne bisogno.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Frengo78 » 11/10/02 09:09

Concordo pienamente con mikizo su entrambe le risposte. Per quanto riguarda la prima aggiungo che le macchine per l'uomo non sono solamente una comodita ma anche un esigenza. Pensate al campo medico e all'applicazione che le macchine hanno nella chirurgia moderna. Pensate di poterne fare a meno?
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi Kurosawa » 11/10/02 10:07

luna11 ha scritto:Non ponendo nessun limite alla scienza ed alla tecnologia , ma l'uomo ha davvero bisogno di androidi ,umanoidi,macchine che provano ( o fingono di provare) emozioni?.
già non ne ha bisogno, come però non ha bisogno di un mucchio di altre cose... l'uomo ha davvero bisogno di andare sulla luna? non lo fa forse solo per una smania di conoscere, di sapere, di spingersi sempre oltre. E se un giorno si comincia a interrogare su cosa sia un sentimento su cosa lo generi, e inizia a cercare il modo per simularlo tecnicamente... so che il discorso è molto fantascentifico e decisamente poco concreto, ma io non pongo limiti alla sana follia che guida questa pazza pazza umanità!
Kurosawa.
la vita è come acqua di fonte, scorre incurante della nostra capacità di assaporarla
Avatar utente
Kurosawa
Utente Senior
 
Post: 547
Iscritto il: 26/08/02 08:03
Località: Regno delle Due Sicilie

Postdi Frengo78 » 11/10/02 11:37

Andiamo sulla luna e in futuro su marte alla ricerca di nuovi pianeti da inquinare. ;)
Knowledge is a weapon
Frengo78
Utente Senior
 
Post: 8985
Iscritto il: 16/07/02 08:41
Località: Torino

Postdi luna11 » 11/10/02 20:21

Kurosawa ha scritto:
luna11 ha scritto:E se un giorno si comincia a interrogare su cosa sia un sentimento su cosa lo generi, e inizia a cercare il modo per simularlo tecnicamente... !

Gran brutto giorno quello.
Vorrà dire che l'uomo è diventato incapace di provare sentimenti.
Per quanto riguarda le domande che ho posto , forse avrei dovuto aggiungere le mie risposte, ma lo faccio subito.
1)Io credo che oggi l'uomo dipenda interamente dalle macchine .
Un solo esempio per non appesantire il topic:l'alimentazione.
Senza le macchine non ci sarebbe quasi niente da mangiare per gran parte dell'umanità.
2) No! nella maniera più assoluta.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Precedente

Torna a Forum off-topic


Topic correlati a "robotica.. asimov e le tre leggi...":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron