Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

inserimento di data in automatico che non si aggiorna

Vuoi potenziare i tuoi documenti Word? Non sai come si fa una macro in Excel? Devi creare una presentazione in PowerPoint?
Oppure sei passato a OpenOffice e non sei sicuro di come lavorare al meglio?

Moderatori: Anthony47, Flash30005

inserimento di data in automatico che non si aggiorna

Postdi luca baldazzi » 25/11/07 16:48

buongiorno a tutti
non so come fare ad applicare una data in automatico, del giorno corrente ,in una cella , che rimanga stabile , senza essere aggiornata.
praticamente un'elenco di date che rimangano memorizzate es:
a1 data ,
in colonna " b" inserisco dati ogni giorno , e nella colonna "a" si visualizza la data
spero di essere stato chiaro, grazie dell'aiuto. luca da ivrea (to)
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Sponsor
 

Postdi Anthony47 » 26/11/07 01:36

Ciao Luca e benvenuto nel forum.
Se vuoi compilare la cella An quando inserisci un valore in Bn, allora potresti usare la seguente macro:
Codice: Seleziona tutto
Private Sub Worksheet_Change(ByVal Target As Range)
If Target.Column <> "2" Then Exit Sub
Application.EnableEvents = False
Target.Offset(0, -1).Value = Date
Application.EnableEvents = True
End Sub


Fai tasto dx sul tab col nome foglio, scegli Visualizza codice; ti si apre il vba editor; copia il codice e incollalo nel frame vuoto di dx.
Torna su excel e verifica il risultato; ma ricorda che se in col A c' e' gia'' un valore questo viene sostituito dalla data.
Infine con le macro e' impossibile fare "annulla" se il risultato non ci piace, quindi come sempre ...2 copie di backup prima di provare.

Ciao
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13894
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi luca baldazzi » 27/11/07 21:41

Anthony47 ha scritto:Ciao Luca e benvenuto nel forum.
Se vuoi compilare la cella An quando inserisci un valore in Bn, allora potresti usare la seguente macro:
Codice: Seleziona tutto
Private Sub Worksheet_Change(ByVal Target As Range)
If Target.Column <> "2" Then Exit Sub
Application.EnableEvents = False
Target.Offset(0, -1).Value = Date
Application.EnableEvents = True
End Sub


Fai tasto dx sul tab col nome foglio, scegli Visualizza codice; ti si apre il vba editor; copia il codice e incollalo nel frame vuoto di dx.
Torna su excel e verifica il risultato; ma ricorda che se in col A c' e' gia'' un valore questo viene sostituito dalla data.
Infine con le macro e' impossibile fare "annulla" se il risultato non ci piace, quindi come sempre ...2 copie di backup prima di provare.




Ciao




grazie anthony, sei stato molto gentile a rispondere... ora non posso provare per motivi di tempo, ma sicuramente funziona, ti farò sapere....grazie ancora per la disponibilità immediata...un caro saluto luca ivrea
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi luca baldazzi » 28/11/07 17:57

ottimo , funziona alla grande!!
ora ho inserito il giorno della settimana nella colonna "B" che si collega con la data in colonna "A" con la formula : =TESTO(A1;"ggg"), mi da come risultato la parola "sab" , come posso formattarla in modo che non si visualizzi tutta la colonna con la scritta "sab"? , ho provato a formattarla a non sono riuscito a nascondere la scritta, mi puoi aiutare? grazie mille luca




(eliminata la citazione del post precedente dal moderatore)
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi Anthony47 » 29/11/07 02:27

Ma vuoi nascondere la scritta (che puoi fare con la formattazione condizionale) o la colonna (che va fatto con una macro)? Ma non ti poteva bastare vedere il giorno della settimana nella stessa cella della data (Formato /Celle; tab Numero, Personalizzato e tipo gg-mmm-aaaa ggg)?
Inoltre, se usi la colonna B per il gg della settimana, hai modificato la macro?

Ciao, ti aspetto.
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13894
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi luca baldazzi » 29/11/07 17:42

Anthony47 ha scritto:Ma vuoi nascondere la scritta (che puoi fare con la formattazione condizionale) o la colonna (che va fatto con una macro)? Ma non ti poteva bastare vedere il giorno della settimana nella stessa cella della data (Formato /Celle; tab Numero, Personalizzato e tipo gg-mmm-aaaa ggg)?
Inoltre, se usi la colonna B per il gg della settimana, hai modificato la macro?

Ciao, ti aspetto.




ciao Anthoy.. grazie per aver risposto...
ora ti spiego bene io chesto facendo , ci ho messo circa 3 mesi , non essendo molto pratico, a ideare un programmino che conta le ore di lavoro . Il mio foglio è cosi formato:
in colonna a: data
"" b: giorni
""c: si scrive il motivo di recupero
""d: ora entrata
"" e: minuti entrata
"" f: ora uscita
"" g: minuti uscita
Nelle colonne ci sono i totali delle ore
Le ore sono cosi calcolate:
dalle 22 in poi le ore lavoro sono doppie
la domenica è tutta doppia
Nelle colonne R-S-T-U-V-W-X-Y-Z-AA- , ho inserito le formule
Per la data in automatico di ogni giorno , grazie ala tua macro ho risolto,
Poi. visto ch sono ore di recupero di dipendenti, vorrei evitare che possano correggersi le ore dei giorni passati,
Se vuoi , ti mando il foglio via mail cosi dai un'occhiata a cio che ho fatto
non bocciarmi solo tutto :) ciao grazie di tutto luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi Anthony47 » 29/11/07 23:23

Se si tratta di un foglio per la gestione dell’ orario di lavoro, ti suggerirei di dare uno sguardo a questo topic: http://www.pc-facile.com/forum/viewtopic.php?t=64085
Probabilmente troverai qualche spunto utile a migliorare quello che hai fatto.
Ad esempio: perche’ ore e minuti le scrivi in due celle separate e non utilizzi direttamente il formato orario di excel?

Per quanto riguarda il congelare i dati dei giorni precedenti, io lo farei spostando i dati dal file “attivo” (dove si segnano i nuovi orari) a un file “storico”, protetto dalla scrittura a livello di file (trovi questa opzione facendo File /Salva con nome, Strumenti, Opzioni generali); cosicche’ gli utenti possono manipolare solo il file “attivo”, mentre lo storico e’ per loro di sola lettura.

Per quanto riguarda lo scambio del file, in genere non aiuta molto nella comprensione del lavoro gia’ fatto; e per quanto riguarda i voti da dare io dico che formula che funziona va sempre bene.

Ciao, se hai domande siamo qua.
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13894
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi luca baldazzi » 30/11/07 02:05

Anthony47 ha scritto:Se si tratta di un foglio per la gestione dell’ orario di lavoro, ti suggerirei di dare uno sguardo a questo topic: http://www.pc-facile.com/forum/viewtopic.php?t=64085
Probabilmente troverai qualche spunto utile a migliorare quello che hai fatto.
Ad esempio: perche’ ore e minuti le scrivi in due celle separate e non utilizzi direttamente il formato orario di excel?

Per quanto riguarda il congelare i dati dei giorni precedenti, io lo farei spostando i dati dal file “attivo” (dove si segnano i nuovi orari) a un file “storico”, protetto dalla scrittura a livello di file (trovi questa opzione facendo File /Salva con nome, Strumenti, Opzioni generali); cosicche’ gli utenti possono manipolare solo il file “attivo”, mentre lo storico e’ per loro di sola lettura.

Per quanto riguarda lo scambio del file, in genere non aiuta molto nella comprensione del lavoro gia’ fatto; e per quanto riguarda i voti da dare io dico che formula che funziona va sempre bene.

Ciao, se hai domande siamo qua.



... ho dato un'occhiata veloce al topic che mi hai consigliato... è molto interessante...appena ho un po di tempo lo guardo per bene... le ore e minuti le ho separate perche non riuscivo a trovare la formula giusta delle ore , io ho usato la formula.. =ORARIO(F10;G10;) il tutto in numeri decimali e poi convertiti in orario . ora provo a proteggere i dati come mi hai detto , grazie, ti faccio sapere, ciao luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi luca baldazzi » 30/11/07 19:06

luca baldazzi ha scritto:
Anthony47 ha scritto:Se si tratta di un foglio per la gestione dell’ orario di lavoro, ti suggerirei di dare uno sguardo a questo topic: http://www.pc-facile.com/forum/viewtopic.php?t=64085
Probabilmente troverai qualche spunto utile a migliorare quello che hai fatto.
Ad esempio: perche’ ore e minuti le scrivi in due celle separate e non utilizzi direttamente il formato orario di excel?

Per quanto riguarda il congelare i dati dei giorni precedenti, io lo farei spostando i dati dal file “attivo” (dove si segnano i nuovi orari) a un file “storico”, protetto dalla scrittura a livello di file (trovi questa opzione facendo File /Salva con nome, Strumenti, Opzioni generali); cosicche’ gli utenti possono manipolare solo il file “attivo”, mentre lo storico e’ per loro di sola lettura.

Per quanto riguarda lo scambio del file, in genere non aiuta molto nella comprensione del lavoro gia’ fatto; e per quanto riguarda i voti da dare io dico che formula che funziona va sempre bene.

Ciao, se hai domande siamo qua.



... ho dato un'occhiata veloce al topic che mi hai consigliato... è molto interessante...appena ho un po di tempo lo guardo per bene... le ore e minuti le ho separate perche non riuscivo a trovare la formula giusta delle ore , io ho usato la formula.. =ORARIO(F10;G10;) il tutto in numeri decimali e poi convertiti in orario . ora provo a proteggere i dati come mi hai detto , grazie, ti faccio sapere, ciao luca


Ottima l'idea di spostare i dati dei file a un file "storico" . Non ho capito però come posso fare questo. Si fa una copia del foglio e lo si protegge?
E quest'ultimo , non varia se il file attivo viene modificato? ....ciao luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi Anthony47 » 02/12/07 02:25

A fine giornata apri il file storico; dal file Attivo "tagli" tutte le celle compilate e le incolli in coda ai dati presenti sul file storico. Salvi il file Storico assegnandogli una password di scrittura; salvi il file Attivo anche se vuoto, perche' possa essere usato il giorno dopo.

Ho detto di farlo a fine giornata, ma forse e' giusto farlo quando i dati su Attivo sono stati approvati; il che dipende dalla procedura di lavoro che avete adottato.

Ciao.
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13894
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi luca baldazzi » 02/12/07 12:55

Anthony47 ha scritto:A fine giornata apri il file storico; dal file Attivo "tagli" tutte le celle compilate e le incolli in coda ai dati presenti sul file storico. Salvi il file Storico assegnandogli una password di scrittura; salvi il file Attivo anche se vuoto, perche' possa essere usato il giorno dopo.

Ho detto di farlo a fine giornata, ma forse e' giusto farlo quando i dati su Attivo sono stati approvati; il che dipende dalla procedura di lavoro che avete adottato.

Ciao.


grazie anthony, ottimo sistema..., ingegnoso.
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi luca baldazzi » 04/12/07 18:30

...ma ogni giorno bisogna fare questa operazione? (tagliare le celle e poi incollarle ecc..) non esiste un sistema che congela le celle gia compilate in automatico,giorno x giorno?
non per niente , ma questo programmino lo userà la mia ragazza, essendo la responsabile di alcune operaie,
nn credo che lei sia in grado di fare tutto questo, per la scarsa conoscenza d excel ,
...se è possibile , allora il mio lavoro sarà perfetto... ciao luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi luca baldazzi » 04/12/07 20:45

....anche perchè, le operaie sono circa una ventina , e sicuramente non si puo fare tutte le sere , a tutte le schede questo taglia e incolla dati. ho pensato che si può magari , collegare tuttte le celle dove si scrivono le ore di entrata e uscita , in modo che se vengono corrette il giorno dopo , cambia la data del giorno e si riconosce la correzione. che ne pensi? grazie ciao luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03

Postdi Anthony47 » 05/12/07 02:00

Beh, penso che il lavoro di coordinatrice comprenda anche la verifica che quanto scritto sia corretto (e quindi l’ eventuale editing dei dati) e che il tutto sia poi correttamente storicizzato (copia e incolla); se queste cose la tua ragazza non le sa ancora fare vuol dire che la sera, invece di fare vasche in via palestro le darai qualche ripetizione...

Comunque una buona automazione te la puo’ dare una macro registrata:
-apri sia il file “Attivo” sia quello “Storico”, tenendo attivo il file Storico
-avvii la registrazione con Menu /Strumenti /Macro /Registra nuova macro;
-esegui con calma le operazioni da fare giornalmente, e cioe’
---vai su file Attivo, seleziona tutta la tabella da copiare, fai Contr-c;
---vai sul fil Storico, seleziona la prima cella libera su cui incollare i dati da Attivo, fai Contr-v e poi tasto Esc
---torna su foglio Attivo e cancella i dati selezionati
-fermi la macro (o col pulsante tipo “Stop registratore” che viene visualizzato, o con Menu /Strumenti /Macro /Interrompi registrazione).
Vedi anche l’ help on line alla voce “Creare una macro”.


Poi torni su Storico, ti crei un pulsante (lo trovi sulla barra degli strumenti Moduli) e gli associ la macro appena creata: ti verra’ chiesto in fase di creazione del pulsante.

ATTENZIONE, PRIMA DI ESEGUIRE LA MACRO, va fatta una modifica per accodare i dati all’ elenco esistente; quindi posta il codice creato (apri il vba editor con Alt-F11, cerchi nel frame di sx la cartelletta Moduli, la espandi e cerchi Modulo1, dove trovi il codice generato).

Cosi' bastera' selezionare l' area da spostare e lanciare la macro.

Ciao.
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13894
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi luca baldazzi » 06/12/07 01:16

..grazie per avermi risposto... anche se devo dire.. mi ci vorrà un po di tempo per imparare il tutto , cmq domani mi metto li con calma , mi rileggo tutto e ci provo , dev'essere senz'altro un'ottimo sistema , cosi a prima vista..
a dimenticavo... lei non è di ivrea che puo passaggiare in via palestro , ma di novara e lavora al conservatorio... :) ciao grazie ancora luca
luca baldazzi
Utente Junior
 
Post: 16
Iscritto il: 25/11/07 16:03


Torna a Applicazioni Office Windows


Topic correlati a "inserimento di data in automatico che non si aggiorna":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti