Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

[Excel] Compilazione di 1 tabella secondo frequenze

Vuoi potenziare i tuoi documenti Word? Non sai come si fa una macro in Excel? Devi creare una presentazione in PowerPoint?
Oppure sei passato a OpenOffice e non sei sicuro di come lavorare al meglio?

Moderatori: Anthony47, Flash30005

[Excel] Compilazione di 1 tabella secondo frequenze

Postdi excellent.1 » 22/09/06 22:04

Salve a tutti, sono un neo-iscritto e avrei bisogno di aiuto per cercare di risolvere un problema al quale sto lavorando da un po', senza riuscire a trovare una soluzione soddisfacente. Ho una serie di macchinari: ognuno viene sottoposto a controlli periodici, secondo frequenze e durata diverse. Io parto da una riga di excel, dove inserisco: il codice della macchina, la durata (in ore) del controllo, la frequenza dei controlli (es. ogni settimana, ogni 8 settimane, ecc.), la settimana in cui è stato fatto l'ultimo controllo (es. 4, oppure... 23, o 44, ecc.). A questo punto, devo compilare una tabella. Grosso modo, devo indicare le ore di lavoro, che sono state fatte in tutti i controlli precedenti (scrivendo le ore nelle caselle corrispondenti alla settimana in cui effettivamente sono stati fatti i lavori) e quelle che saranno da fare successivamente, fino alla fine dell'anno. Devo compilare insomma una tabella quadrettata, che ha indicate sulla prima riga le 52 settimane (1 quadretto a settimana) e sulla prima colonna i diversi codici dei macchinari (cioè ogni riga corrisponde ad una macchina). Vorrei riuscire a far comparire automaticamente le ore, nelle caselle corrispondenti sia alle settimane fatte che in quelle future, fino alla fine dell'anno. Ho provato ad impostare una serie di "IF", nidificando le varie possibilità in modo da aggiungere e togliere la frequenza dall'ultima data del controllo. Questo ragionamento funziona, ma se la frequenza è bassa (es. ogni 2 settimane) e se l'ultimo controllo è stato fatto, ad es., nella terza settimana, una parte della tabella non viene compilata. Logicamente si può continuare a mano, ma io vorrei sapere se esiste una funzione di excel in grado di riempire TUTTE le caselle interessate, con le ore, e secondo la frequenza assegnata, partendo da una qualunque delle 52 settimane. Il mio punto di riferimento infatti è l'ultimo controllo eseguito (che a volte risale all'anno precedente, oppure può essere a inizio anno, a metà, alla fine... è variabile). Spero di essere stato sufficientemente chiaro. Vi ringrazio anticipatamente!
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Sponsor
 

Postdi Alexsandra » 23/09/06 08:09

Io farei così.
all'apertura leggo la data di sistema (in settimane)e la scrivo in una cella nascosta o in una cella fuori dall'area di lavoro, poi scorro la colonna con le settimane, trovata la settimana (cioè quella della data odierna) scorro le colonne interessate (spostati con offset) dei relativi controlli fino alla fine dell'area. se non sono stata molto chiara, o se non ho capito bene il tuo problema, posta un esempio di come hai impostato il tuo foglio, si capisce meglio quello che vuoi fare con un esempio davanti
- Il primo fondamento della sicurezza non e' la tecnologia, ma l'attitudine mentale.

Win7 + Office 2003 Ita
Avatar utente
Alexsandra
Utente Senior
 
Post: 2358
Iscritto il: 09/01/06 20:31

Postdi excellent.1 » 23/09/06 11:05

Ti ringrazio tanto. Purtroppo probabilmente non sono stato molto chiaro, quindi se tu volessi dare un'occhiata la schermata con l'esempio è qui: http://www.globnet.it/esempio.jpg . Il foglio excel con l'esempio è questo: http://www.globnet.it/esempio.xls . Grazie ancora!
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Postdi Anthony47 » 23/09/06 13:02

Ciao,
ho guardato l’ esempio e vedo una difficolta’ dovuta alla frequenza “96”, cioe’ inferiore a 1 per anno; sara’ quindi impossibile mantenere il formato che hai immaginato per la colonna “ultimo controllo”, in quanto se scrivi ad esempio 50 non si sa se e’ dicembre 2005 o dicembre 2004.
Ti propongo pertanto di indicare come “ultimo controllo” un numero negativo di settimane se il controllo e’ stato eseguito prima del 2006; cosi’, ad esempio, -2 indichera’ una settimana di Dic 2005 mentre -54 una settimana di Dic 2004.
Con questo approccio, allora nel tuo modello scrivi in F6 la formula

=SE(RESTO(F$4-$E6;$D6)=0;$C6;0)
copi la formula in orizzontale fino a BE6 e poi copi F6:BE6 in verticale, per tutti gli altri apparati in tabella.

E’ quello che chiedevi?

Ciao,
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13885
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea

Postdi excellent.1 » 23/09/06 15:14

GRAZIE :!: :!: :!: Ho seguito i tuoi consigli e ho risolto. Ti ringrazio tantissimo per il tuo aiuto veloce e soprattutto risolutore. Grazie anche la Moderatrice, per la grande disponibilità.
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Postdi Alexsandra » 23/09/06 16:30

Io lo farei diversamente, da come lo hai impostato, come schema, somiglia al mio per la gestione delle attrezzature in regime Vision 2000.

comprensivo di avvisi a video di quando scadono i controlli da effettuare e il tempo impiegato, la frequenza viene stabilita in base al tipo di attrezzatura che detieni e viene stabilita a priori da un tecnico.

per questo io lo farei in altra maniera, l'ho visto in un altro contesto il tuo esempio, magari è una mia impressione.
- Il primo fondamento della sicurezza non e' la tecnologia, ma l'attitudine mentale.

Win7 + Office 2003 Ita
Avatar utente
Alexsandra
Utente Senior
 
Post: 2358
Iscritto il: 09/01/06 20:31

Postdi excellent.1 » 23/09/06 18:14

La mia ditta mi permette di usare solo Excel, e sicuramente sarei davvero interessato a qualunque accorgimento che - come tu suggerisci - mi permettesse di rendere tutto più preciso e veloce.
Mi stanno chiedendo, ad esempio, di bilanciare le ore di tutti questi lavori, seguendo una media (uguale per tutte le 52 settimane). Però devo tener conto delle frequenze, che comunque sono già fissate così, e devono essere rispettate (potrei spostare qualche lavoro o apportare piccole variazioni, ma niente di drastico). E non è così semplice. Se potessi risolvere questo bilanciamento di ore con Excel, eviterei di fare mille prove e conteggi manualmente.
Così come mi sarebbe estremamente utile un sistema per ricevere un avviso prima dei lavori previsti, e uno per evidenziarmi che quel determinato controllo non è stato ancora fatto (ed è quindi da riproporre).
Man mano che mi si presentano, sto cercando di risolvere i diversi problemi con Excel, separatamente. Mi pare di capire che tu hai delle soluzioni valide, cosa mi consigli? Grazie!
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Postdi Alexsandra » 23/09/06 19:28

Da quello che ho intuito leggendo il tuo post mi è venuto in mente quello che devo ancora fare io.

Anch'io ho una situazione più o meno simile di quella che hai descritto tu, la mia è una pianificazione dei controlli che vanno eseguiti sui vari macchinari in ambito Vision 2000, diciamo che conta poco se vengono fatti o no, l'importante è che ci sia un documento.
dato che poi mi ritrovo sempre all'ultimo momento a ricostruire il tutto ho pensato bene di mettere il tutto in Excel e pianificare i vari eventi.

Da quello che vedo tu hai bisogno di pianificare gli interventi di manutenzione realmente in una azienda e certi controlli vanno eseguiti con una determinata frequenza e devi anche tener conto del tempo impiegato.

Per esempio per bilanciare le ore di manutenzione dovresti sapere quante persone se ne occupano, quante ore fanno, di quante macchine si devono occupare e (guardando magari quello che hai fatto a mano) quante ore di manodopera necessitano le varie macchine.
A questo devi anche tenerti un certo margine che può essere causato da imprevisti.
Tutte queste info io le metterei in un foglio "Setup" in cui inserisci tutti questi dati e altri che magari mi sono dimenticata, in un altro foglio puoi tenere il "Riepilogo" di tutti i dati, per l'avviso lo puoi associare ad una macro che metti in Open, e magari inserire il file in avvio del sistema in modo che tutti i giorni quando accendi il pc ti esegue i tuoi controlli.

Prova a vedere se quanto ti ho detto può essere utile per quello che devi fare che lo approffondiamo, fondamentale è il procedimento che devi seguire, puoi postare degli esempi con nomi di fantasia, ma importante è seguire passo passo le operazioni che devi fare manualmente.

fammi sapere

ciao
- Il primo fondamento della sicurezza non e' la tecnologia, ma l'attitudine mentale.

Win7 + Office 2003 Ita
Avatar utente
Alexsandra
Utente Senior
 
Post: 2358
Iscritto il: 09/01/06 20:31

Postdi excellent.1 » 23/09/06 21:57

Hai centrato il problema: preparo un po' di esempi così puoi capire meglio la situazione. Io sto cercando di evitare di dover aggiornare gli stessi dati in fogli diversi, perchè poi qualcosa sfugge sempre.
L'idea di aggiungere una macro che - all'apertura del file - mi avvisi dei lavori programmati (o da riproporre, perchè non eseguiti) mi sembra ottima. Io però non sono esperto e avrei bisogno di aiuto.
E servirebbe anche un buon foglio di archivio per tutti i dati, che si aggiorni ogni volta che mi serve.
Per il momento ti ringrazio tanto, e appena sono pronti gli esempi ti avviso.
Ciao
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Postdi Alexsandra » 23/09/06 22:49

Dovresti anche chiarire una cosa che prima mi è sfuggita e cioè:

1)La pianificazione delle manutenzioni non è continuativa, nel senso che il personale che effettua queste operazioni non è impegnato tutto il giorno

2)Oppure il contrario cioè il personale addetto lavora tutto il giorno per effettuare queste manutenzioni.

Io penso che sia la 1° soluzione che ti interessi, a meno che l'azienda non sia talmente grande da tenere delle persone fisse a fare queste operazioni, oppure l'azienda effettua queste manutenzioni anche per altre aziende (ma lo avresti già specificato) questo è abbastanza importante per la pianificazione e per la creazione di uno storico delle manutenzioni, sotto il profilo della programmazione del file, per cui la partenza diventano le attrezzature e non le risorse umane
- Il primo fondamento della sicurezza non e' la tecnologia, ma l'attitudine mentale.

Win7 + Office 2003 Ita
Avatar utente
Alexsandra
Utente Senior
 
Post: 2358
Iscritto il: 09/01/06 20:31

Postdi excellent.1 » 25/09/06 12:30

Ho inserito un esempio: quando hai tempo, vedi cosa mi consiglieresti di fare. Mi servirebbe soprattutto sapere se esiste una qualche funzione di Excel che mi faciliti nel bilanciamento settimanale delle ore, tenendo conto dei diversi criteri e limiti che devo rispettare. Grazie ancora, ciao.
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Postdi Alexsandra » 25/09/06 16:02

Ti sei dimenticato il link. :)
- Il primo fondamento della sicurezza non e' la tecnologia, ma l'attitudine mentale.

Win7 + Office 2003 Ita
Avatar utente
Alexsandra
Utente Senior
 
Post: 2358
Iscritto il: 09/01/06 20:31

Postdi excellent.1 » 25/09/06 16:31

Scusa, hai ragione!
Ti mando il link: http://www.globnet.it/Esempio2.xls

Grazie
excellent.1
Newbie
 
Post: 7
Iscritto il: 22/09/06 20:13

Re: [Excel] Compilazione di 1 tabella secondo frequenze

Postdi stefanogilli » 24/10/15 09:47

salve,
sono nuovissimo nel forum, vorrei sapere se siete riusciti a dar soluzione al quesito, in quanto il link non è più attivo, grazie
stefanogilli
Newbie
 
Post: 1
Iscritto il: 24/10/15 09:33

Re: [Excel] Compilazione di 1 tabella secondo frequenze

Postdi Anthony47 » 24/10/15 13:11

Ti sei accodato a una discussione di 9 anni fa... Forse la cosa piu' semplice e' che ne apri una nuova descrivendo il problema da risolvere e certamente qualche suggerimento arrivera'.

Ciao
Anthony
Win7 + Office 2010 Ita; Win 7 + Office 2013 Ita
Xp + Office 2003 Ita
E voi cosa usate? (per istruzioni vedere viewtopic.php?f=26&t=97449)
Avatar utente
Anthony47
Moderatore
 
Post: 13885
Iscritto il: 21/03/06 16:03
Località: Ivrea


Torna a Applicazioni Office Windows


Topic correlati a "[Excel] Compilazione di 1 tabella secondo frequenze":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Lucio Peruggini e 13 ospiti