Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Importanza dei Backup

Risolvi qui i tuoi problemi legati a Windows '95, '98, ME, NT, 2000, XP, 2003, Vista...

Moderatori: -> EleKtrA <-, antoo69

Importanza dei Backup

Postdi danieleg » 14/07/06 12:44

Sono abbastanza nuovo in questo Forum (ero iscritto con un altro nick fin dal 2004 ma poi non frequentavo il forum) e vedo che molti, moltissimi utenti chiedono un aiuto che spesso è impossibile dare perchè l'utente stesso non ha mai effettuato dei backup.
Vorrei richiamare l'attenzione di tutti, in particolar modo dei meno esperti, sull'importanza di fare regolarmente il salvataggio dei propri dati. E' l'unica ancora di salvezza nel caso si debba formattare l'hard disk. Perdere i propri dati può essere molto spiacevole e ricostruire il tutto, senza l'aiuto di un backup o di una immagine del disco porta via un tempo che è una buona rappresentazione dell'eternità...
Forse qualche mod potrebbe illustrare meglio di me le procedure per salvare in maniera efficiente i propri dati.
Avatar utente
danieleg
Utente Senior
 
Post: 850
Iscritto il: 10/07/06 15:58
Località: Vicino a Imperia

Sponsor
 

Postdi danieleg » 16/07/06 11:29

Incomincio io a dare qualche informazione sul backup: non prendetelo come una guida seria, solo come qualche suggerimento dettato

dall'esperienza e diretto a chi è alle primissime armi (cioè nella situazione nella quale si fanno più casini).
Primo punto: che cosa va inserito nel backup. Non mi sembra necessario inserire i programmi dei quali si possiedono i CD di

installazione: quello che è veramente necessario è inserire i propri documenti, le fotografie, le musiche e in genere tutte quelle cose

che abbiamo prodotto noi.
--------------
Secondo punto: dove fare il backup: ci sono diverse opzioni ognuna con un suo grado di sicurezza e di facilità.
Si può fare in una cartella a parte: grado di sicurezza minimo: può servire quasi solamente se si cancella per sbaglio un file che poi ci

si accorge che serviva, non serve a niente in caso di crash del disco o di formattazione accidentale, o di formattazione a seguito di

virus o casini vari;
Si può fare in una partizione diversa: la sicurezza è un po' maggiore: se gestita con attenzione può rimediare anche alle

formattazioni. Non serve in caso di crash del disco fisso;
Si può fare su un disco diverso, sia interno che esterno. La sicurezza è ottima, si può rimediare anche in caso di crash del disco fisso.
Si può fare su DVD o CD: anche qui la sicurezza è molto elevata.
--------------
Terzo punto: come fare il backup. Esistono diversi programmi, sia a pagamento che gratuiti. Non mi ricordo i nomi ma sicuramente

una breve ricerca su Google sarà sufficiente a trovarne in quantità industriale. Io personalmente preferisco usare il programma di

backup di Windows XP che mi sembra sufficiente per le esigenze di un utilizzatore privato. E qui io personalmente vado un po' in

contrasto con quanto ho detto al punto 1): preferisco, ma solo per comodità e pigrizia mia, fare il backup di tutto, compresi i

programmi che potrei reinstallare da CD. Ogni tanto (un mese, due mesi) faccio un backup TOTALE: cioè dico al programma di copiare

tutto quello che c'è sul mio disco fisso su un disco esterno e, intanto che lui lavora, io me ne vado a mangiare o a fare una

passeggiata. Utilizzo la "modalità avanzata" che mi permette di avere un maggior numero di opzioni a mia disposizione. Clicco sulla

prima icona "backup guidato - Modalità avanzata". Sulla videata che appare ho la possibilità di individuare i dischi, o le cartelle che

voglio sottoporre a backup, e, in basso a sinistra, di dare un nome all'archivio che si vuole creare. Cliccando sul pulsante "avvia

backup" si presenta un'altra videata "informazioni sul processo di backup" e da lì si può avviare il processo definitivo.
Inoltre a cadenza variabile a seconda di quanto ho lavorato sul PC, faccio un backup "differenziale". Cosa vuol dire? Avrete notato che
quando copiate un nuovo file sul vostro hard disk, oppure quando ne modificate uno, lo stesso viene indicato con una "A" come

attributo. Il backup "differenziale" va a cercare tutti i file che hanno come attributo questa "A" e li copia. Per fare questo la procedura è

identica a quella precedente, con la variante che quando si arriva alla videata "informazioni sul processo di backup" bisogna cliccare su

"Avanzate" e lì dove indica il tipo di backup, scegliere "differenziale". Così si copiano tutti i file che sono stati creati o modificati dopo

l'ultimo backup totale. Quando si fa un backup "totale" l'attributo "A" viene resettato e sparisce. Il backup "differenziale" non lo

resetta, il che vuol dire che ogni volta vengono copiati anche i file che erano già stati copiati nel precedente "differenziale". Ne deriva

che è sufficiente conservare l'ultimo backup "totale" (o "normale") e l'ultimo "differenziale".
Diverso è il caso del backup "incrementale": questo resetta l'attributo "A" e copia quindi solo i file creati o modificati dall'ultimo backup,

sia totale che differenziale. Ne deriva che è necessario conservare, oltre al backup totale, anche TUTTI i backup incrementali che sono

stati fatti.
Avatar utente
danieleg
Utente Senior
 
Post: 850
Iscritto il: 10/07/06 15:58
Località: Vicino a Imperia

Backup di Windows XP

Postdi ssolitarioo » 18/10/06 12:18

danieleg ha scritto:Incomincio io a dare qualche informazione sul backup: non prendetelo come una guida seria, solo come qualche suggerimento dettato...........

Io personalmente preferisco usare il programma di
backup di Windows XP che mi sembra sufficiente per le esigenze di un utilizzatore privato......................


Aggiungo quello che mi succede : se cerco di fare il backup completo non riesco comunque a farlo su qualcosa di diverso da floppy anche cliccando su sfoglia. Se cerco di fare backup parziali (documenti, immagini ecc... ecc... ) invece sì.
Sto parlando anche io del backup presente in utilità di sistema di Windows XP.
Questo succede da quando ho installato SP2.
Prima dell'installazione di SP2 ero riuscito a fare il Backup completo su disco fisso.
?????????

Grazie.
Roberto
ssolitarioo
Utente Junior
 
Post: 27
Iscritto il: 17/08/06 13:35
Località: Pavia

Postdi danieleg » 18/10/06 19:00

Mi sembra strano: prova a farlo da "modalità Avanzata" e poi cliccando sullo "sfoglia" in basso a sinistra. E' chiaro che fare un backup con dei floppy è un'impresa titanica e tutt'altro che sicura.
Mi sembra strano quello che dici, considerato che la richiesta del nome del file che accoglierà il backup, viene prima della scelta se backup completo o differenziale.
Avatar utente
danieleg
Utente Senior
 
Post: 850
Iscritto il: 10/07/06 15:58
Località: Vicino a Imperia

Dovevo solo insistere.......

Postdi ssolitarioo » 20/10/06 10:11

Probabilmente "giocando" :roll: troppo con il PC sono riuscito a farlo "sclerare". Anche in modalità normale, dopo parecchi click sul tasto sfoglia, sono riuscito a indirizzare il backup dove volevo.
Il mio PC deve amare particolarmente l'unità floppy.
In effetti subito dopo l'accensione tenta sempre di leggere qualcosa da dischetto. Almeno 2 o 3 volte.............!
Poi si apre tutto tranquillamente!
Chissà cosa avrò combinato?
Grazie 1000. ;)
Roberto
ssolitarioo
Utente Junior
 
Post: 27
Iscritto il: 17/08/06 13:35
Località: Pavia

Postdi hydra » 20/10/06 10:29

Aggiungo solo che c'è anche una guida sull'argomento: http://www.pc-facile.com/guide/backup_windows_win_xp/
Avatar utente
hydra
Moderatore
 
Post: 7002
Iscritto il: 19/07/04 08:06
Località: Vallis Duplavis

E quindi.............

Postdi ssolitarioo » 20/10/06 19:34

...........Grazie 1000 a tutti! :)

Roberto
ssolitarioo
Utente Junior
 
Post: 27
Iscritto il: 17/08/06 13:35
Località: Pavia


Torna a Sistemi Operativi Windows


Topic correlati a "Importanza dei Backup":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti