Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Mistero HDD esterno

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Mistero HDD esterno

Postdi maxmula » 11/09/12 12:01

Ciao a tutti,
ho un hard disk da 160 Gigabyte (un PATA da 2.5" recuperato da un vecchio lettore di MP3), che uso da tempo come unità dati esterna sul mio laptop.
Ieri, inserendo il cavetto nella solita porta USB, mi compare il messaggio: "Periferica USB non riconosciuta".
Riprovo un po' di volte e niente... sembra che il disco sia andato.

Dopodiché collego il medesimo disco ad un altro portatile con WIndows 7... che lo riconosce e lo monta correttamente. Ovviamente mi affretto a fare il backup dei dati contenuti nel disco!

Sul mio portatile provo a disinstallare la periferica con USB Deview, poi la riconnetto... di nuovo Periferica non riconosciuta.

Collego il solito disco ad un TERZO portatile, con Windows XP, ed anche quello inizia la sequenza di riconoscimetno del disco, che fallisce alla solita maniera.

Poi il colpo di genio: Sostituisco il cavetto di connessione con un altro... e funziona su tutti e tre i PC!

Domanda: direi che il problema è di natura elettrica... Ma allora perchè con Windows 7 il disco viene riconosciuto?
Il mio laptop ha qualche anno, ma gli altri 2 portatili su cui ho fatto le prove sono nuovi, per cui non si può nemmeno pensare che i connettori delle porte USB siano in qualche modo usurati...

BOH?!?!
Come da titolo... è un mistero, almeno per me!
Qualcuno ha idee?

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Sponsor
 

Re: Mistero HDD esterno

Postdi gahan » 11/09/12 17:43

Ciao,

bel mistero. :)

L'HHD esterno con il tuo vecchio cavo funziona solo sul notebook con Windows 7, mentre con il secondo cavo viene riconosciuto su tutti e 3 i portatili.

Viene da pensare che sia il primo cavo a non essere compatibile con sistemi operativi XP. Ma credo che prima di questo problema funzionavano perfettamente. Giusto?
words like violence, break the silence
Avatar utente
gahan
Moderatore
 
Post: 1397
Iscritto il: 23/01/08 16:09

Re: Mistero HDD esterno

Postdi Flash30005 » 11/09/12 20:33

I cavi sono molto più importanti di quanto si possa pensare.
Anche la lunghezza dei cavi influenza il riconoscimento
Inoltre alcuni dischi esterni vengono riconosciuti solo se inseriti nelle porte Usb poste dietro al Pc (direttamente su MoBo)
mentre nelle porte poste davanti non vengono riconosciuti.

C'è anche da dire che in un Pc ci sono porte Usb differenziate (nel libretto della MoBo potrai trovare indicazioni in merito)

ciao
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Mistero HDD esterno

Postdi maxmula » 12/09/12 08:18

gahan ha scritto:Ma credo che prima di questo problema funzionavano perfettamente. Giusto?

Proprio così: ho usato il vecchio cavetto per mesi, se non anni, ed ha sempre funzionato bene...


Flash30005 ha scritto:Anche la lunghezza dei cavi influenza il riconoscimento

In questo caso non credo c'entri la lunghezza: il vecchio cavo è lungo circa 90 cm, mentre il nuovo è più del doppio!

[quote"Flash30005"]Inoltre alcuni dischi esterni vengono riconosciuti solo se inseriti nelle porte Usb poste dietro al Pc (direttamente su MoBo)mentre nelle porte poste davanti non vengono riconosciuti.[/quote]
Questo perchè le porte sulla scheda madre prelevano la corrente direttamente dal controller, mentre quelle sul davanti, a volte, sono configurate come "hub"... e sappiamo tutti che per certe periferiche il costruttore raccomanda di non connetterle add un hub ma direttamente al computer....

Uhmmm... Corrente? :-?
'spetta un momento.... :idea: :idea: ... :!:


Stamattina ho osservato questo particolare: sul nuovo laptop (quello con windows 7), il disco viene riconosciuto in tutte le porte, TRANNE UNA. Guarda caso, le porte in cui esso funziona sono marcate con la sigla "SS", quella in cui non va... no.


VUOI VEDERE che è veramente un problema elettrico? Le porte SS sono USB3!: gli altri 2 PC non hanno un controller USB3!
Al momento non ho ancora letto le specifiche di questo standard ma suppongo che possano erogare più dei 500 mA delle USB2.

Se è così, e per qualche motivo (vecchiaia? anni di vitaccia sbatacchiato in uno zaino?) il cavo presenta una resistenza più elevata, ecco che la corrente erogata dal controller USB2 non è più sufficiente per pilotare correttamente il disco...
Questo potrebbe spiegare il mistero... forse.

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: Mistero HDD esterno

Postdi Flash30005 » 12/09/12 23:17

maxmula ha scritto:In questo caso non credo c'entri la lunghezza: il vecchio cavo è lungo circa 90 cm, mentre il nuovo è più del doppio!


Non trascurare lo spessore: cavo più fino (sezione minore) = maggior resistenza
inoltre non è da trascurare nemmeno se sono schermati o no (la schermatura aumenta anche lo spessore finale del cavetto ma evita interferenze...)

Comunque,secondo me, sei arrivato alla soluzione (la tensione)
Non è passato molto tempo da quando c'erano sul mercato Hd esterni Usb 2,5'' con due cavi Usb (occupavano due porte sul Pc invece di una), per fortuna, ora, sembra non ci siano più.

Riporta i test che effettuerai e il risultato ottenuto
perché ciò potrà essere utile anche ad altri utenti ;)

ciao
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-

Re: Mistero HDD esterno

Postdi maxmula » 13/09/12 00:37

Flash30005 ha scritto:Non è passato molto tempo da quando c'erano sul mercato Hd esterni Usb 2,5'' con due cavi Usb (occupavano due porte sul Pc invece di una), per fortuna, ora, sembra non ci siano più.
ciao


Non ci sono più per due motivi:
- Le porte erogano più corrente
- I dischi consumano molto meno.

Il mio HDD bay è proprio di quelli: cavetto non-standard, USB type-A maschio ad entrambe le estremità, di cui una "sdoppiata".
Però lo usavo sempre con cavetto singolo perchè l'hitachi che contiene è a basso consumo, 450 mA per lo spunto....

Nel mio caso non funzionava con lo sdoppiatore perchè le porte USB del mio portatile fanno capo tutte al medesimo controller.
Nota: la specifica prevede massimo 500 mA non sulla singola porta, ma sul controller... se questo pilota 3 porte, il valore limite si raggiunge abbastanza in fretta...

Il cavetto che ho usato come sostituto (un casino trovarlo... e devo pure renderlo) invece è un altro doppio type-A, non "sdoppiato"... che funziona perfettamente.

Mi sa che non mi resta altro da fare se non trovare un cavetto non-standard. Temo però che mi costerebbe mano cambiare tutto l'involucro... li fanno ancora gli scatoli da 2.5 per i PATA?

Nel frattempo (il disco mi serviva x lavoro), mi sono procurato un nuovo hdd: 1 Tera a 89 Euro, compatibile USB3 non mi sembra un cattivo affare... :)

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: Mistero HDD esterno

Postdi Flash30005 » 13/09/12 01:30

maxmula ha scritto: li fanno ancora gli scatoli da 2.5 per i PATA?


Questo?

ciao
Flash
Win7 + Office 2010 Ita
"Fotografica" al servizio dell'immagine

Ottime opportunità di lavoro (part-time o full-time) con guadagni immediati. Info in MP
Avatar utente
Flash30005
Moderatore
 
Post: 8460
Iscritto il: 27/09/07 11:44
Località: Roma +o-


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Mistero HDD esterno":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti