Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Pasta termoconduttrice o Pad termico???

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Postdi pjfry » 05/06/03 22:07

forse allora devi ordinare un pò i cavi per far circolare bene l'aria dentro al case... e magari usare i round al posto dei flat,cosa che prima o poi farò anch'io ;)
Avatar utente
pjfry
Moderatore
 
Post: 8240
Iscritto il: 19/11/02 17:52
Località: terni

Sponsor
 

Postdi ciaba » 06/06/03 21:03

...mi sà che lì dentro vada messo a posto un pò tutto. Il suggerimento di pjfry é giusto......se non vuoi spendere "trasforma" i flat in rounded....con un pò di pazienza te li puoi fare benissimo da solo.
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi Mike29® » 06/06/03 21:33

In che modo si possono trasmormare (aprendo un filo x volta e poi incollarli con il nastro isolante) :?:
Visto che ora ho tanto tempo da perdere... :!:
:undecided:*Mike29®*:idea:
Mike29®
Utente Junior
 
Post: 84
Iscritto il: 08/01/03 04:19
Località: Nocera Inferiore

Postdi brunok » 06/06/03 23:48

Mike29® ha scritto:
Mike29® ha scritto:x fare una domanda, una CPU AMD ATHLON XP 1700+ a che Temperatura massima dovrebbe arrivare :?:
Dicono che non dovrebbe superare i 60° C e vero :?:
La mia CPU arriva sotto sforzo adesso che fa caldo a 61° C invece a fermo arriva 57° C devo fare qualcosa o sono nella norma :?:


Dimenticavo visto la temperatura avevo aperto il case x raffreddarlo ma mi hanno sconsigliato dicono che è il peggior modo è un'altra bufala :?:


Allora:
1) Sul sito AMD la temperatura di 60-65 è considerata perfettamente nella norma. Per me è comunque un pò troppo ma non c'è assolutamente di che preoccuparsi.
2) Il case si può lasciare tranquillamente aperto. Facendo attenzione però alla polvere e ad eventuali insetti. Come detto da qualche parte un bel ventilatore leggermente di traverso ti abbassa di più di 10° la temp.

;)
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi piercing » 07/06/03 14:22

allora prima di tutto insisto sul fatto che il case vada chiuso... altrimenti non l'avrebbero inventato così...

se poi quand'è chiuso scalda troppo vuole semplicemente dire che è stato mal'assemblato... perchè l'aria calda interna non viene estratta...

comunque... in genere le migliorie apportabili sono...

-migliorare il contatto dissipatore processore
-ventola del processore di ottima qualità (e provare se l'aria deve essere soffiata o estratta... ho notato che non esiste una regola - inoltre quelle in bundle col processore fanno schifo)
-ventola nella zona alta posteriore che butta fuori aria
-ventola nella zona bassa anteriore che tira dentro aria
-ventola a metà altezza posteriore che soffia sull'harddisk (solo se l'HD ti sembra eccessivamente caldo, alcuni scaldano molto, altri per nulla... non ho idea da cosa dipenda)
-estremo utilizzo di ordine interno e cavi rounded (lo spazio interno deve essere TUTTO libero)

dopo tutte queste operazione e prove... vedrai che il case può stare tranquillamente chiuso

PS: non attaccare tutte le ventole alla MOBO che altrimenti la rompi!! prendi l'alimentazione direttamente dall'alimentatore, almeno nei casi in cui ritieni non sia necessaria la regolazione della velocità
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi RaigherCN » 07/06/03 16:57

Gli AMD Athlon (tutti) non devono mai e dico mai superare i 90° centigradi o bruciano, la temperatura di esercizio va da 35 a 60 e dipende dal tipo di ventola montata, dalla pasta, e dall'aerazione del case. Tra la pasta e il tappetino è meglio la pasta sopratutto perchè se a base d'argento dissipa meglio anche se costa di più, le ventole AMD originali hanno un ottima pasta a base di argento già posizionata. Anche se la pasta si indurisce non da problemi di dissipazione in quanto non è la soluzione oleosa che tiene insieme i componenti della pasta a dissipare ma i componenti (e l'argento se è a base di questo materiale) che dissipano pertanto non è necessario provvedere alla loro sostituzione. Per ilc ase i produttori consigliano chiuso, perchè è importante il flusso d'aria che pasa secondo un particolare percorso studiato in fase di progettazione, meglio invece inserire non una ma due ventole una che pesca fuori aria fredda e l'altra che butta fuori aria calda oltre all'alimentatore.
The Prince of the space
RaigherCN
Utente Senior
 
Post: 255
Iscritto il: 09/02/02 01:00
Località: Cuneo

Postdi RaigherCN » 07/06/03 17:21

piercing ha scritto:allora prima di tutto insisto sul fatto che il case vada chiuso... altrimenti non l'avrebbero inventato così...

se poi quand'è chiuso scalda troppo vuole semplicemente dire che è stato mal'assemblato... perchè l'aria calda interna non viene estratta...

comunque... in genere le migliorie apportabili sono...

-migliorare il contatto dissipatore processore
-ventola del processore di ottima qualità (e provare se l'aria deve essere soffiata o estratta... ho notato che non esiste una regola - inoltre quelle in bundle col processore fanno schifo)
-ventola nella zona alta posteriore che butta fuori aria
-ventola nella zona bassa anteriore che tira dentro aria
-ventola a metà altezza posteriore che soffia sull'harddisk (solo se l'HD ti sembra eccessivamente caldo, alcuni scaldano molto, altri per nulla... non ho idea da cosa dipenda)
-estremo utilizzo di ordine interno e cavi rounded (lo spazio interno deve essere TUTTO libero)


ribadisco, il case sempre chiuso, e nessun ventilatore esterno che lo raffredda, non ci si deve far venire l'infarto se la temperatura non sta sotto i 35 gradi, fino a 60 65 appunto è normale e se sale per lievi momenti a 70 non succede nulla. Non deve mai arrivare a 90, sento tutto che vanno in fibrillazione per 2 o 3 gradi in più ma non è il caso non patisce la CPU. Se uno vuole il massimo ci sono ventole che offrono grandi prestazioni e basse temperature, le ventole con i processori (quelle fornite nelle confezioni boxate) sono adatte al processore, sono garantite dalla casa, e se il processore si brucia non invalidano la garanzia, non tutte le ventole sono certificate AMD e preservano al garanzia.
The Prince of the space
RaigherCN
Utente Senior
 
Post: 255
Iscritto il: 09/02/02 01:00
Località: Cuneo

Postdi brunok » 07/06/03 19:24

La temperatura dei processori AMD stando a quanto riportato ufficialmente sul loro sito è considerata normale tra i 60 e 65 come ho già scritto precedentemente. La temperatura massima è di 85-90 e fino a 95 secondo i modelli che sono sempre specificati sul sito AMD. Quindi ci sono certi in grado di supportare temperature leggermente più elevate di altri.
C'è disponibile tutta la documentazione relativa in .pdf

Il case aperto? Non andrebbe usato certo, ma se uno non ce la fa diversamente non c'è nessuna controindicazione specifica per non farlo. Si tratta di una misura di emergenza, che non deve certo considerata una regola, ma piuttosto di surriscaldare tutto... Ed è sicuramente efficace.
In casi estremi.... estremi rimedi. Poi è ovvio che la soluzione definitiva va ricercata nello specifico e deve essere per forza un'altra possibilmente seguendo i consigli si questi ultimi interventi.

Saludos a todos.
;)
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi ciaba » 08/06/03 00:50

.......mah vedo un pò di confusione a giro.......
1° i case(tower) sono progettati male(basta pensare a dove manda l'aria la ventola che si aggiunge di solito in basso sul frontale: sul niente...quindi aria fresca sprecata. Poi le "forature" che si trovano lì e quella davanti alla ventola dell'alimentatore sono da "eliminare" perchè non fanno passare l'aria, provocano un effetto "flauto",e impediscono alle ventole di girare al meglio. Quindi 2 ventole da 8x=2 fori da 8cm(2ventole da 12x=2 fori da 12 di cui uno da fare nella faccia grande del box alim. che guarda il porocessore).
2°Non occorrono 500 ventole nel case per raffreddarlo! Ma con una buona ottimizzazione te ne basteranno 2 da 8x e quella del processore.
3° L'unica spesa che vale veramente la pena fare è quella del dissipatore del processore,...per tutte le altre cose esiste il cervello e la fantasia(che si devono comunque manifestare attraverso le mani :D ).

xMike
Spigazione veloce su come trasformare dei Flat in rounded:
Procurati un trincetto e del nastro isolante. Cercati una buona fonte di luce(una alogena sarebbe l'ideale...comunque mai un neon), e una superfice piana che non sia il tavolo d'epoca della nonna. Se hai dei cavi vecchi fai prima delle prove e se puoi guarda il risultato con un oggetto ingrandente. I cavi vanno tagliati a gruppi di 3 perché a un filo solo é quasi impossibile e rischi la rottura dei fili stessi. Resta con il taglio a circa 2 cm di distanza dai connettori. Una volta finito prendi un connettore tra le labbra e l'altro(tenendolo in tirare), ruotalo con le mani fino a che non avrai ottenuto un cavo abbastanza uniforme. A questo punto nastralo cercando di coprire a ogni giro 2mm del giro precedente senza lasciare fili scoperti. Arrivato in cima fai un'altro passaggio di nastro e hai finito. Una precisazione e ho finito: non dovrai fare tutto il taglio ma ne basteranno pochi centimetri(ma precisi nel solco), poi con le dita, delicatamente tira i gruppi di fili da separare in direzioni opposte e vedrai che i fili si divideranno facilmente.
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi Mike29® » 08/06/03 09:10

[quote="ciaba"].......Poi le "forature" che si trovano lì e quella davanti alla ventola dell'alimentatore sono da "eliminare" perchè non fanno passare l'aria [ /quote]
Scusami puoi dettagliare non riesco a capire " le forature quelle davanti alla ventola...... :?:
Grazie mille ... :!: :oops:
:undecided:*Mike29®*:idea:
Mike29®
Utente Junior
 
Post: 84
Iscritto il: 08/01/03 04:19
Località: Nocera Inferiore

Postdi ciaba » 08/06/03 09:30

....di solito davanti alle sedi delle ventole c'é una spece di griglia, una "foratura" appunto un qualcosa che una volta messa la ventola ti impedisce con un dito di toccare le pale che girano.......basta che dai un occhio dietro, all'alimentatore, o smonti la ventola sul frontale in basso e capisci......Ecco, quelle vanno tolte, segale con una microlima a ferro(dopo aver temporaneamente tolto le ventole), o tagliale in qualche modo; davanti alle 2 ventole devi restare solo con 2 fori di 8x8cm. Ci sarebbe anche il metodo con il trapano e uno strumento apposito per fare fori di grandi dimensioni, ma ti serve un ferramenta.
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi brunok » 08/06/03 22:30

Va sottolineato però che in ogni caso d'estate il vero problema è la temperatura esterna. Essendo questa molto alta di per se non riesce e non può abbassare efficaciemente la temperature della CPU anche se il sistema di ventilazione e dissipazione è perfetto. L'ideale è tenere il pc in un ambiente climatizzato che oltre alla temp abbassa pure il tasso di umidità presente nell'aria stessa.
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi ciaba » 09/06/03 11:46

di per se non riesce e non può abbassare efficaciemente la temperature della CPU anche se il sistema di ventilazione e dissipazione è perfetto



..A parte il fatto che non è vero(stò in un ambiente non climatizzato, in centro città, sono quasi le una, e le temp stanno a 31MB con dissipatore passivo-34CPU :D )......ma.....una domanda??......a te quando fà caldo non è mai venuta l'idea di usare un ventilatore??.........Se sì,.......non hai trovato nessun giovamento dalla cosa anche se l'aria che avevi intorno era calda? :mmmh: Mettiti al posto dei componenti dentro al case e poi dimmi. Sul fattore climatizzatore ci sarebbe da aprire una discussione filosofica e non mi sembra questo il luogo. In ogni caso non é una buona scusa per lasciare il Pc nello "stato" in cui te lo vendono 8)
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi ciaba » 09/06/03 11:52

....a proposito l'orologio di invio dei messaggi è un'ora indietro....ORA ESATTA 12.52
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi brunok » 09/06/03 12:19

ciaba ha scritto:
di per se non riesce e non può abbassare efficaciemente la temperature della CPU anche se il sistema di ventilazione e dissipazione è perfetto



..A parte il fatto che non è vero(stò in un ambiente non climatizzato, in centro città, sono quasi le una, e le temp stanno a 31MB con dissipatore passivo-34CPU :D )......ma.....una domanda??......a te quando fà caldo non è mai venuta l'idea di usare un ventilatore??.........Se sì,.......non hai trovato nessun giovamento dalla cosa anche se l'aria che avevi intorno era calda? :mmmh: Mettiti al posto dei componenti dentro al case e poi dimmi. Sul fattore climatizzatore ci sarebbe da aprire una discussione filosofica e non mi sembra questo il luogo. In ogni caso non é una buona scusa per lasciare il Pc nello "stato" in cui te lo vendono 8)


Cominciamo dall'ora: vai nel tuo profilo/ Fuso orario e setti su GMT +2.

Il ventilatore? certo che aiuta, la circolazione dell'aria ne trae beneficio, ma la temperatura della stessa s'abbassa di poco. Meglio abbinarlo ad un condizionatore se possibile. Non per niente nelle aziende serie il reparto informatico od i reparti dove ci sono molte componenti elettroniche è sempre climatizzato sotto i 20°.

P.S. Mi dici come fai a misurare la temperatura in MB??? :D ;)
Ciauz
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi ciaba » 09/06/03 13:22

...ok per il GTM anche se Roma mi sembrava che fosse 1+....o l'Inghilterra si è spostata :D

Non per niente nelle aziende serie il reparto informatico od i reparti dove ci sono molte componenti elettroniche è sempre climatizzato sotto i 20°

...appunto nelle aziende, ma per gli utenti home o small office cosa vorresti dire che conviene il condizionamento degli ambienti all'ottimizzazione del Pc? Mah....e i costi. Oltretutto l'ottimizzazione hardware la fai una volta,.......l'energia per il condizionamento la paghi sempre. E sono convinto che se anche le aziende ci dessero un occhio avrebbero un bel risparmio sui costi del condizionamento.

.La temp in MB la misuro con Vcool(che inoltre mi aiuta a mantenere le temp basse in Idle), ho provato anche altri softw CpuIdle, MBM,.....ma questo alla fine(x me), è il + semplice e leggéro.
ciaba
Utente Senior
 
Post: 256
Iscritto il: 11/05/03 17:11

Postdi piercing » 09/06/03 23:26

brunok ha scritto:Va sottolineato però che in ogni caso d'estate il vero problema è la temperatura esterna. Essendo questa molto alta di per se non riesce e non può abbassare efficaciemente la temperature della CPU anche se il sistema di ventilazione e dissipazione è perfetto. L'ideale è tenere il pc in un ambiente climatizzato che oltre alla temp abbassa pure il tasso di umidità presente nell'aria stessa.


brunok.... non sono del tutto d'accordo... dipende anche da quanti pc hai nella stanza. Il mio tra inverno e estate cambia solo di due gradi...

Le proprietà dei dissipatori si basano sul calore scambiato che è funzione dell'efficienza del dissipatore... in pratica.. se sono a contatto con una superficie che è a 100 gradi... la loro efficienza dice che abbassano 40 gradi con il passaggio di una certa portata d'aria... la temperatura dell'aria che passa non è particolarmente importante... in quanto è sempre ben più bassa di quella che serve allo scambio termico (non ho fantasia di fare un trattato di fisica tecnica ;) ).

Ti faccio però solo riflettere su una cosa... pensa all'automobile... il cui motore lavora sempre alla stessa temperatura.... sia d'inverno che d'estate... (o quasi). Se fosse come dici tu d'estate dovrebbe lavorare a 40 gradi sopra di quanto lavora d'inverno... e invece mi pare proprio che non sia così...

Il parametro dell'efficienza è fondamentale in un dissi.. per questo dico che deve essere di ottima qualità...

;)
Avatar utente
piercing
Moderatore
 
Post: 7569
Iscritto il: 10/04/02 10:34
Località: Roma

Postdi ppossenti » 10/06/03 10:31

piercing, l'esempio dell'auto non regge, lì il raffreddamento avviene con un liquido (oltre tutto raffreddato da una ventola e regolato da un termostato ). Comunque è chiaro che più "alettato" è il dissipatore maggiore è la dispersione di calore, perchè maggiore è la superficie a contatto con l'aria.
Comuqnue io non mi farei tutte ste paranoie per la temperatura della cpu. Se amd dice che può arrivare a 90° io starei tranquillo. Il mio AMD a 2giga, in questo periodo varia dai 68 ai 70 gradi e non dà alcun segno di cedimento. D'inverno stà un paio di gradi più basso :-)
Il mio case è aperto, ma non mi sembra così grave... In ufficio non ho molta polvere e nemmeno molti insetti :-)
E poi mica tutti possono prendere un pc e poi perderci le giornate per modificare fori, cavi, dissipatori e ventole varie, magari per abbassare 3 gradi la temp. della cpu, cosa che si ottiene molto più rapidamente aprendo il case. ;)
ppossenti
Utente Senior
 
Post: 499
Iscritto il: 16/01/02 01:00
Località: Veneto

Postdi brunok » 10/06/03 10:59

Ciaba:

Il discorso del condizionatore è un discorso di ottimizzazione. Non vado certo a comprare un aggeggio così solo per il pc. Ma se lo devo usare per me allora ne approfitto.

Piercing:

Lo scambio termico è tanto più efficace quanto più è marcata la differenza di temperatura tra il corpo caldo (da raffreddare) e quello che ne assorbirà parte della sua energia (il calore è energia). Esempio se la minestra scotta che faccio? La metto all'aria. D'inverno raffredda in molto meno tempo raggiungendo una temperatura inferiore a quanto avviene d'estate, anche soffiandoci sopra come uno stantuffo.... :D Se il vino si serve temperatura ambiente d'inverno sarà più freddo che d'estate.

Ppossenti:

L'utente in genere fa la cosa più semplice per non complicarsi troppo la vita, come dici tu. Però se uno ha voglia di smanettare ed un pò d'inventiva stile McGyver di soluzioni alternative ne trova in quantità.

Saludos a todos. ;)

P.S. Oggi si scoppia dal caldo.
Fun World ;) :) :D
brunok
Utente Senior
 
Post: 666
Iscritto il: 10/12/02 22:05
Località: Fun Valley

Postdi ppossenti » 10/06/03 11:32

Altra osservazione: le due ventole appese al case, una soffiante e una aspirante, sono eccezzionali per riempire il case di polvere, molta più di quella che si fermerebbe con il solo case aperto. Perlo per esperianza diretta.
Ciausssssssssss
ppossenti
Utente Senior
 
Post: 499
Iscritto il: 16/01/02 01:00
Località: Veneto

PrecedenteProssimo

Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Pasta termoconduttrice o Pad termico???":

Pasta Termica
Autore: crow88
Forum: Assistenza Hardware
Risposte: 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron