Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Hard Disk Maxtor defunto

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Hard Disk Maxtor defunto

Postdi iucaa » 13/11/05 13:58

Nella sostituzione di uno dei due Hard Disk del mio PC ho perso ben due MAXTOR uno da 80 Gbyte ed un'altro da 120 MByte, i due hardisk sono definitivamente morti (Non girano più acnhe cambiando spinotto dell'alimentazione), non riesco a capire come ciò possa essere accaduto, ho solo sbalgliato ad inserie un dip-swith come "cable select" invece di slave, la cosa curiosa e strana che l'hd che dovevo aggiungere 80 gb è stato inserito temporaneamente sul canale 2 ATA-IDE mentre l'altro defunto stava sul canale 1 connesso con l'altro hard disk (primario) che si è salvato perchè ha un'altra elettronica, in anni di assemblaggio ed informatica non mi era mai capitata una cosa del genere!!! e semplicemente sconvolgente!!, non tanto per il danno economico, quanto per il fatto che l'hd da 120 , conteneva dati importati e non aveva molti "chilometri" nel senso che aveva meno di un'anno e quindi sono sicuro che il guasto sia imputabile all'elttronica dell'hd e non alla meccanica, ovviamente il fornitore ti dice:"Rotto=cambiare" problema tuo che non hai fatto il backup.
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Sponsor
 

Postdi GAD » 13/11/05 14:18

Ahio la sfortuna e' sfortuna... io gli hd gli ho sempre cambiati a manazze senza badare a fronzoli e non mi e' mai successo niente, una volta un mio amico nel montarne uno ha scaricato l'elettricità statica sull'hd e' l'ha distrutto..si e' vista la scintilla tra il dito e l'hd. Quindi quando la sfortuna colpisce colpisce e basta, anche se sembrano cavolate.
Vuoi difetto di fabbricazione, temperatura, fatto massa tra i pin dello switch, mandato a massa la statica del tuo corpo... nessuno ti puo' dire altro che "cambia il pezzo e i dati che avevi sono persi". Il modo di recuperarli ci sarebbe, mandarli in un centro di recupero dati dove lo smontano e con apparecchi appositi li recuperano ma costa cosi' tanto che conviene farlo solo
se l'hd in questione era il server della tua ditta milionaria.
Fa incavolare quando perdi la roba importante ma infondo sta a te premunirti contro la perdita di dati facendo backup periodici e soprattutto prima di mettersi a maneggiare l'hardware.
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo pesce catturato,l'ultimo fiume avvelenato,
soltanto allora gli uomini si accorgeranno chei soldi non possono essere mangiati
GAD
Moderatore
 
Post: 2184
Iscritto il: 22/09/02 14:36
Località: Nebbiosa

Postdi iucaa » 13/11/05 19:07

Veramente per me è inconcepibile una cosa del genere, anche io ho montato centinaia di HD senza levare mai la tensione al PC o addirittura con S.O caricato (Si lo sò non si dorvrebbe fare...), e mi è anche capitato di scaricare energia elettrostatica sull'hd, ma a differenza del tuo amico, mi è sempre ripartito tutto, trovo veramente pazzesco che un hd, collegato su un'altro canale si sia fuso solo per un dip-switch messo male (Anche xchè poi lì il voltaggio dovrebbe essere bassissimo oppure a prova di errore), una volta nei flat degli HD non c'era la linguetta che obbligava necessariamente ad inserire il connettore in solo verso, mi ricordo che il pc partiva, e ti diceve semplicemente che l'HD non c'era, era sufficiente invertitre il cavo e tutto rifunzionava!.

Comunque grazie ciao
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi dado » 13/11/05 19:59

Iucaa, rabbrividisco a leggere il tuo secondo messaggio... :D

Cmq, se gli hdd sono ancora in garanzia, mandali alla casa madre che in meno di due settimane ne hai due nuovi (e se non hanno più il modello corrispondente, ti mandano quello più recente). Garantito, per esperienza personale!

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Re: Hard Disk Maxtor defunto

Postdi luna11 » 13/11/05 20:56

iucaa ha scritto: ................
non tanto per il danno economico, quanto per il fatto che l'hd da 120 , conteneva dati importati e non aveva molti "chilometri" nel senso che aveva meno di un'anno e quindi sono sicuro che il guasto sia imputabile all'elttronica dell'hd e non alla meccanica, ovviamente il fornitore ti dice:"Rotto=cambiare" problema tuo che non hai fatto il backup.

Il Maxtor da 120 Gb è abbastanza recente , potresti tentare di recuperare una logica da un 120 con meccanica rovinata.
La sostituzione della logica non presenta particolari difficoltà e potresti recuperare i tuoi dati.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi iucaa » 14/11/05 13:03

Ovviamente secondo la legge di Murphy la garanzia è scaduta per entrambi, la cosa che mi scoccia, ripeto, non è ricomperarli (Anche se a livello economico si!) ma che non è possibile che due hard-disk muoiano completamente nel giro di 2 secondi e su uno c'erano dati importanti.

:lol:
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi iucaa » 24/11/05 13:29

Luna11 il problema che ovviamente il mio HD fa parte di un lotto con un chip di marca pressochè sconosciuata INBOUD, mentre due logiche (Scheda elettronica provata) hanno i SAMSUNG
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi LUPO21 » 24/11/05 13:59

scusate l'ignoranza ma quando si monta un HD che precauzioni vanno prese contro l'elettricità e altri fattori?grazie a tutti
LA VITA E' COME UNA PARTITA DI CALCIO: SI RICORDA CHI HA FATTO IL GOL NON CHI HA FATTO L'ASSIST!
LUPO21
Utente Senior
 
Post: 1145
Iscritto il: 03/01/05 17:45
Località: Castelli Romani

Postdi luna11 » 24/11/05 15:29

Non ci sono particolari precauzioni da prendere essendo l'hd provvisto di messa a terra anche per l'elettricità statica generata dalla rotazione dei dischi.
Basta staccare la spina di alimentazione del pc ed agire con un minimo di cautela.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi newgeppetto » 24/11/05 16:25

Sappi che Maxtor garantisce i suoi HD 3 anni, quindi forse sono ancora in garanzia
newgeppetto
Utente Junior
 
Post: 75
Iscritto il: 06/11/05 22:05

Postdi iucaa » 02/12/05 14:22

Grazie newgeppetto, ripeto, il danno è assolutamente incalcolabile per la perdita di dati che nessuno ti può resituire, che ti cambiano l'HD è ok, ma farebbero meglio a fornire un'assistenza migliore, non esiste, e ripeto non esiste, che tu monti un HD (Maxtor) su un'altro canale, sbagli a mettere un dip-switch, ed oltre a fonderti il nuovo HD (E va bene... ci stà) ti fonde lo slave dell'altro canale, fortuna che il terzo HD che dovevo sostituire non è della serie Diamond altrimenti mi avrebbe fuso anche quello!!!, e, ripeto anche qui, l'hd defunto non è che ha superficie danneggiata, bad block, o fa rumori strani, è solo che per un c<beep>o di diodo o resistenza bruciata butti tutto!!!, non ci stò proprio, la Maxtor può ringraziare il fatto che con la globalizzazione ormai sono i padroni del mercato degli HD, altrimenti avrei già cambiato da un pezzo. :aaah

Ciao grazie comunque
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi iucaa » 02/12/05 14:24

LUPO21 ti consiglio ti staccare l'alimentazione del tuo pc quando operi, inoltre prima di toccare qualsiasi cosa all'interno, usa sempre toccare una parte di metallo del case, se avrai accumulato energia elettrostatica, la scaricherai sulla massa del telaio del PC e non su un HD oppure una scheda.

:)
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi luna11 » 03/12/05 00:23

iucaa ha scritto:LUPO21 ti consiglio ti staccare l'alimentazione del tuo pc quando operi, inoltre prima di toccare qualsiasi cosa all'interno, usa sempre toccare una parte di metallo del case, se avrai accumulato energia elettrostatica, la scaricherai sulla massa del telaio del PC e non su un HD oppure una scheda.

:)

Ma già aprendo il case l'eventuale elettricità statica viene eliminata.

(Non girano più acnhe cambiando spinotto dell'alimentazione), non riesco a capire come ciò possa essere accaduto, ho solo sbalgliato ad inserie un dip-swith come "cable select" invece di slave,

Ma tu credi veramente che questo abbia rovinato i due HD ?
Perchè errori del genere sono all'ordine del giorno e non mi risulta che vadano oltre il loro mancato riconoscimento da parte del bios.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi garet74 » 04/12/05 17:58

che io sappia nn bisogna mai toccare la parte sottostante..quella scoperta per intenderci..che dovrebbe avere qualcosa che si puo' rovinare irreparabilmente..ma e' una cosa che avevo letto parecchi anni fa..
garet74
Utente Senior
 
Post: 970
Iscritto il: 28/07/03 20:01

Postdi iucaa » 05/12/05 11:14

Ma già aprendo il case l'eventuale elettricità statica viene eliminata.


Il problema sei tu (TU=Inteso come essere umano che veste magari capi sintetici), e diventi una specie di condensatore vivente che accumula energia, quindi se tu apri il case quella che eventualmente presente al suo interno viene automaticamente scaricata dalla "terra", ma tu non sei a "terra", quindi il problema permane, tanto e vero chè, esistono dei braccialetti da mettere al polso con tanto di cordoncino che si mette sul telaio delle apparecchiature elettroniche per scongiurare le scariche elettrostatiche, quindi il pericolo è sempre in aguato, ecco perchè conviene sempre scaricarsi a massa sul telaio toccando prima di toccare un'eventuale mather board o hard disk.
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma

Postdi luna11 » 05/12/05 12:11

iucaa ha scritto:
Ma già aprendo il case l'eventuale elettricità statica viene eliminata.


Il problema sei tu (TU=Inteso come essere umano che veste magari capi sintetici), e diventi una specie di condensatore vivente che accumula energia, quindi se tu apri il case quella che eventualmente presente al suo interno viene automaticamente scaricata dalla "terra", ma tu non sei a "terra", quindi il problema permane, tanto e vero chè, esistono dei braccialetti da mettere al polso con tanto di cordoncino che si mette sul telaio delle apparecchiature elettroniche per scongiurare le scariche elettrostatiche, quindi il pericolo è sempre in aguato, ecco perchè conviene sempre scaricarsi a massa sul telaio toccando prima di toccare un'eventuale mather board o hard disk.

Volevo solo farti notare che per aprire il case lo devi toccare , svitando le due viti posteriori e facendo scorrere il pannello laterale.
L'eventuale accumulo di elettricità statica viene eliminata in quel momento.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi iucaa » 14/02/06 13:26

Si ok apri il case con il cacciavite e scarichi l'energia elettrostatica, al momento però...., se lasci il case aperto per lavorarci, poi cammini, ti siedi, insomma crei energia elettrostatica, e poi vai a rimettere le mani sul metallo del case, vedrai che in alcuni casi la corrente viene scaricata e come, a me è successo, indossavo scarpe di gomma e un capo sintetico.
iucaa
Utente Senior
 
Post: 488
Iscritto il: 23/10/03 12:03
Località: Roma


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Hard Disk Maxtor defunto":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti